LE CONVINZIONI ALTRUI

Le convinzioni che abbiamo, molto spesso sono in relazione a ciò che ci è noto,non con ciò che non lo è. Ma l’assurdità è rimanere radicati nelle convinzioni altrui che non ci appartengono.

Fin tanto che siamo convinti di un qualcosa,questo da origine alla realtà che ci circonda, e per modificare la nostra realtà,dobbiamo liberarci dalle convinzioni altrui.

Pensate a frasi come: dovresti stare attento a che cosa pensano gli altri,o i vicini ecc..Pensate che fare parte di uno schema determinato in cui le abitudini e condizionamenti che ci siamo costruiti o che altri hanno preconfezionato per noi possa renderci felici?

Qualunque cosa la mente faccia,solitamente va nella direzione del rafforzamento di un vecchio schema e quindi, comprendere che ognuno di noi è responsabile e creatore del propria percorso e della propria vita è fondamentale.

La società in cui viviamo non è altro che la proiezione di noi stessi, senza un cambiamento radicale interiore, finisce sempre per prevalere il sistema attuale.

Se internamente si è avidi o ambiziosi alla fine questo turberà, ci coinvolgerà, e si materializzerà nella nostra vita,quindi ciò che ci circonda non è altro che l’espressione de nostro stato interiore,e del nostro credo, che ci crediate oppure no.

Qualunque forma di forzatura e conformismo imposta dali altri,dallo stato,da se stessi,dall’idea del proseguimento di un fine, dal nostro Ego, sono condizionamenti che arrivano dall’esterno.

Se credete in qualcosa basandovi soltanto su ciò che altri vi hanno dato per vero,quando verrà il momento di verificarla, quella convinzione vi abbandonerà quasi sempre.

La chiave per arrivare a noi stessi è sempre interiore,abbandoniamo l’idea che la realtà sia soltanto quella che percepiscono i nostri sensi,così non è,noi tutti abbiamo un ruolo nel processo di creazione.

Spetta a noi scegliere quindi, la difficoltà sta nel fatto che la consapevolezza umana è come una grande casa con molte stanze,e quando nasciamo è come se arrivassimo in una delle stanze della consapevolezza e ci vivessimo fino alla morte,purtroppo per qualcuno è così, perchè sono sopraffatti dall’ Ego e dal condizionamento altrui. Qualcun’ altro invece si spinge avanti e accede al resto delle stanze della casa. Per una maggiore consapevolezza dobbiamo spingerci verso l’interno di questa ipotetica casa che rappresenta il nostro “se” superiore, ed è a questo punto che decidiamo di essere liberi,annichilendo l’ Ego e le convinzioni altrui.

Cominciate a cambiare il vocabolario che usate per descrivere voi stessi e le vostre aspettative. Invece di usare parole che riflettono dubbio,passate a parole che indica la coscienza.Ricordate che il dubbio è prodotto dal vostro Ego,e non fa parte del vostro “se” superiore.

Impegnatevi ad essere soddisfatti di quello che siete invece di cercare di piacere agli altri non essendo autentici,capirete che i limiti esistono solo se le convinzioni altrui, e il conformismo definisce le vostre vite.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: