L’ESPANSIONE DELL’UNIVERSO

Nel 1929 Edwin Hubble,sconvolse la comunità scientifica mondiale con la più importante scoperta nell’astronomia moderna. Fornì la prova definitiva che l’universo fino ad allora considerato un ambiente statico e stabile si sta in realtà ampliando,e che le galassie più remote si allontanano da noi a una velocità ancora più grande rispetto a quelle che abbiamo vicine. Ancora oggi le scoperte di Hubble stupiscono gli studiosi,negli ultimi decenni sono state presentate molte teorie volte a spiegare l’espansione dell’universo.

Astronomi,astrofisici,e fisici teorici hanno largamente accettato il Big Bang come la spiegazione logica di tale espansione circa 15 miliardi di anni fa. Per capire il concetto di Universo in espansione può essere utile visualizzare le galassie come puntini su un pallone che quando viene gonfiato ne provoca l’allontanamento,allargandosi in tutte le direzioni. Ora Sembra invece che non sono le galassie a volare attraverso lo spazio,ma è lo spazio stesso che si dilata. La maggio parte degli scienziati presume ora che il Big Bang sia la causa dell’allargamento dell’universo visibile, e in base ai dati scientifici ,questo per loro sembra essere una conclusione logica.

Quando esploriamo in profondità il fulcro dell’universo scopriamo un sistema energetico molto più complesso di quanto siano consapevoli i moderni fisici. La substruttura dell’universo sta aumentando di volume,questa espansione sembra essere ben controllata e sistematica,e soprattutto sembra il risultato diretto di un processo di conersione energetica che avviene con le dimensioni invisibili, pensiero-reattive che esistono al di là della dimensione non fisica.

La dilatazione verso l’esterno dell’energia e dello spazio non fisici pare controllata dai condotti energetici esterni (Buchi neri),situati in ogni angolo dell’universo. La substruttura diretta dell’universo fisico è una sottile forma di energia non percepibile dalla nostra attuale tecnologia fisica. Questa energia invisibile è altamente organizzata,strutturata ed in grado di sostenere l’universo fisico esteriore.

L’incredibile interdipendenza che esiste tra la dimensione invisibile non fisica e lo stato fisico esteriore dell’universo, ci riporta ad un sistema energetico più complesso di quanto la moderna tecnologia e la scienza siano ora in grado di osservare. Anche se la causa principale alla base della dilatazione dell’universo rimane un mistero,è chiaro che le reazione dell’energia non fisica invisibile influenzano l’espansione fisica a cui stiamo assistendo.

La teoria del Big Bang è un teoria superficiale, basata su osservazioni fisiche incomplete.

Molte delle teorie scientifiche incentrate sulla fisica e relative alla cosmologia,evoluzione e struttura della materia non hanno la giusta capacità di visione. Questo perchè gli attuali teoremi scientifici fanno affidamento solo  sulle osservazioni fisiche e sulla speculazione.

Un esempio classico ( di vecchia data) è che la coscienza sarebbe il risultato diretto di reazioni chimiche ed elettriche che si verificano all’interno del cervello. Ma a causa della struttura multidimensionale dell’universo, le semplici osservazioni fisiche sono inadeguata. Le galassie e la materia che vediamo,non sono l’intero universo,come si presuppone,ma soltanto la dimensione densa esteriore o superficiale molecolare dell’intero universo.

Il volume dell’universo visibile è meno di un decimo dell’ 1%di quello multidimensionale. È chiaro che qualunque conclusione o teoria scientifica basata completamente sull’osservazione della materia è basata su dati incompleti.

L’universo è molto più esteso e complesso di quanto possa comprendere o spiegare la fisica oggi, e quindi non si può non ammettere la realtà di un universo multidimensionale avente reazioni energetiche a più livelli multidimensionali. Quindi siamo esseri multidimensionali.

Guarda video

Annunci

Una Risposta to “L’ESPANSIONE DELL’UNIVERSO”

  1. Eliude Says:

    La seconda legge di Newton non funziona più. Come si spiega?
    http://informaridendo.blogspot.com/2011/10/la-seconda-legge-di-newton-non-funziona.html

    http://informaridendo.blogspot.com/2010/06/scoop-il-reticolo-cosmico-la-parte.html
    Ecco l’energia mancante che nessun astronomo ha ancora trovato! Il Reticolo Cosmico


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: