USCIRE DALLA STAGNAZIONE

Tutti i mezzi di informazione dicono che siamo in un periodo di crisi. La parola crisi non ha il senso che tutti pensano o ci hanno fatto credere, la propaganda,e compagnia bella… Ma (krisis) in greco significa scelta,è un periodo delicato,e dobbiamo fare una scelta,per il nostro futuro.

Il sistema cambia in relazione a come noi vogliamo cambiare le cose,voi siete la chiave,il sistema non cambia se prima non cambiano noi,perchè non è un ente a se stante. Ci vuole coraggio per cambiare un sistema,ma è un passo necessario, e sempre più persone si stanno accorgendo di questo.

La maggior parte delle persone è convinta che la realtà che viviamo è causata da fattori esterni alla loro volontà,ma non è così,non si rendono conto che questo vecchio schema di pensiero è proprio ciò che ci ingabbia a livello emotivo ed emozionale.

Il mondo è ciò che è perchè noi siamo ancora in uno stato di addormentamento,e fatichiamo a risvegliarci,se io sono schiavo è inevitabile che incontrerò un padrone che mi dice cosa devo fare,se sono invece mentalmente libero,allora non c’è dittatura o casta che tenga,perche se sono libero a livello interiore, come coscienza individuale e spirituale,il mondo esterno è costretto a seguire il mio mondo interiore, per la legge di allineamento vibrazionale,e come risultato sarò veramente libero.

Il successo o l’insuccesso dipende da noi,dalla forza che noi ci mettiamo di volere un sistema,un paese e un mondo diverso,non c’è dittatura che tenga se noi siamo pronti al cambiamento.

Bisogna che la maggioranza capisca che dipende da noi, non serve lamentarsi a testa bassa digrignando i denti, dipende esclusivamente da noi. Lamentandoci cosa cambieremo? Piuttosto facciamo sentire la nostra voce, convinciamoci di volere qualcosa di diverso,perchè la lamentarci solamente non serve.

Basta con i pessimisti,lamentosi,vittimisti, o si prende una decisione o è meglio tacere,altrimenti si peggiora la situazione,esistente.

Molti vanno al bar a lamentarsi,dal parrucchiere a lamentarsi,dagli amici a lamentarsi,ecc..ma poi chiediamoci cosa stiamo realmente facendo per cambiare le cose oltre che lamentarci? Voterai il meno peggio alle prossime elezioni? E dopo le elezioni di nuovo a lamentarsi al bar,con gli amici ecc..

Dove è la libertà in tutto questo? L’uomo nuovo si assume la responsabilità di ciò che succede al di fuori di lui nella vita quotidiana. Se vedo la spazzatura nella mia città e mi lamento solamente invece di prendermi le mie responsabilità per cambiare le cose, cosa camibierà?

Perchè continuare a votare gli stessi,sapendo che le cose non miglioreranno? Invece dire a noi stessi: La prossima volta la casta non la voto. Siamo noi che creiamo la nostra realtà è così che funziona,non si sfugge da questo.

Se pensiamo in categorie,allora ci saranno altri che favoriranno la loro categoria,e quindi non si opererà per il bene collettivo,questo accade  per una legge sociologica psicologica ben precisa.

Se voto qualcuno sperando che aumenti la mia pensione,chi sarà eletto aumenterà la sua di pensione, e non la nostra! è così che funziona in questo sistema illusorio basato sul dualismo.

Dobbiamo agire per il bene altrui e non solo per il nostro individuale,se gli altri faranno lo stesso faremo del bene a tutti indipendentemente dal nostro.

Questa è la chiave,fare il meglio per la collettività, e non solo per me stesso. Se le persone  seguissero  questo principio, quelle che  andrebbero al governo farebbero il bene di tutti e non solo il proprio, avendo lo spirito di mettere gli interessi altrui davanti ai propri,per la legge di risonanza vibrazionale,ma per fare questo deve avvenire una apertura di Cuore dentro di noi.

Se vogliamo cambiare il sistema,il nostro paese ecc.. dobbiamo prima cambiare prima noi stessi,cambiare la nostra consapevolezza, la nostra  coscienza non c’è possibilità al difuori di questo,la materia fisica è la conseguenza del nostro modo di pensare,quindi se cambia il nostro modo di pensare cambia il Mondo.

Tutto quello che siamo è il risultato di quello che abbiamo pensato

Buddah

Parte 2

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: