ARMONIA CON LA MADRE TERRA

Il  ciclo dell’esistenza  così come lo abbiamo conosciuto è concluso.

Dobbiamo immaginarne un’altro, dove la crescita, è quella vera, quella dell’uomo, quella dell’intelligenza,dei rapporti umani, del rispetto per l’ambiente, quella spirituale, tornando al significato vero, autentico della vita, e non del “prodotto interno lordo”,(chiamato un tempo, costo Interno Lordo, significato completamente diverso), che non vuole dire  nulla. La linfa vitale proviene dalla Madre Terra.

La generazione del XX secolo, ha vissuto al disopra della sue  possibilità, devastando tonnellata di natura, sfruttando l’impossibile su questo pianeta.

Continuare a perseverare in modo ostinato su questa strada, serve  solo gli interessi economici di quei pochi, che tentano disperatamente di sopravvivere  il più a lungo possibile, con il loro  fardello di menzogne, ma è tutto inutile, perché questo  ciclo storico basato sull’ignoranza e la poca consapevolezza, si sta concludendo. E’ ovvio che nessun governo vuole cambiare lo stato di cose, dobbiamo essere noi a cambiarlo, dobbiamo essere noi i leader di noi stessi. I cambiamenti veri autentici, nascono prima dentro di noi!  Cercando di finalizzare gli sforzi per migliorare la società, e il pianeta in cui viviamo.

L’economia dello sfruttamento ingordo e parassita nei confronti del prossimo e del pianeta, schiavizzando  la massa l’ha fatta da padrona. Il guaio di noi esseri umani,è che aspettiamo sempre che qualcuno ci cambi il futuro al nostro posto,ma il futuro non lo cambierà nessuno, se non saremo noi a volerlo cambiare per primi.

Dobbiamo metterci in discussione,  se questo significa scardinare i paradigmi che abbiamo accettato fino ad ora.

Sarà possibile un futuro dove la gente è felice, coltiva i propri talenti, e le proprie aspirazioni? Tutto  Dipende da noi!

Le emozioni negative che emana la massa, che sono a bassa frequenza, producono squilibri energetici paurosi, a conseguenza del fatto dell’essere andati  sempre più fuori sintonia con la Madre Terra, e dal vero significato naturale e spirituale della vita.

Il nostro cuore, lo spirito,la coscienza, dovrebbero essere tutt’uno con il pianeta che ci ospita,  di vitale importanza per la nostra sopravvivenza.

La terra attualmente sta attraversando un cambiamento, come in passato è avvenuto nei suoi cicli evolutivi,che la porterà ad un piano superiore da quello attuale,in cui gli esseri umani che vi abitano, sono invitati a seguire questo cambiamento,altrimenti non passeranno.

l’uomo pensa di essere il padrone del pianeta, di poterlo dominare, soggiogare,sfruttare, questa è la peggiore forma di ignoranza. Le nazioni sono un velo di polvere su una bilancia.

Tutti siamo chiamati in causa e connessi in questo gioco cosmico chiamato vita,nessuno escluso,le piante, le pietre, gli animali e tutto quanto esiste  va rispettato, curato, perché non ci appartiene, ci è stato  dato in prestito come aiuto alla nostra evoluzione spirituale.

Chi ha cura della terra, è come se lavorasse alla nascita di una nuova vita, mettendo i semi per una nuova era, le radici da cui crescerà un’altra esistenza, noi in questo siamo solo il mezzo,chi deciderà è la Madre Terra.

Il pianeta è un immenso giardino, e prendercene cura è nostro dovere, come metafora del proprio giardino interiore, per la nostra crescita.

Gli uomini non hanno fatto che riempire di cemento molti luoghi in cui non possono più crescere alberi, le montagne di spazzatura che escono dalle città sono una metafora della cultura moderna,un simbolo del degrado delle coscienza collettiva.

I nostri nonni avevano cura della Terra,perché sapevano che il cibo,il sostentamento il nutrimento venivano da essa, il contrario di ciò che sta accadendo ora.

Molte persone inquinano per ignoranza,per corruzione, inquinano anche con i loro pensieri e parole negativi senza rendersene conto. Non capiscono che tutti gli esseri viventi sono collegati fra loro e con la Madre Terra, e qualunque cosa faccia male all’acqua, alle piante, alla terra, all’atmosfera finirà per avere un effetto boomerang con gli interessi.

Dobbiamo insegnare a rispettare e ad amare la Terra, farne capire la sacralità, è la nostra dimora, che ci ha permesso di venire a fare esperienze su di essa.

Siamo figlio della Terra, consapevoli che lei ci ha dato la vita e che ci permette di esistere.

Questa è una preghiera degli Indiani d’America, che la dice lunga sul rispetto che avevano per essa,e il livello spirituale e consapevolezza raggiunto nella loro cultura, oggi più valida che mai:

Madre Cosmica, Madre Sacra, sempre bella, sempre accogliente, Madre che doni la vita, ti ringrazio per il dono che mi hai fatto fino ad ora, sono pronto a vivere la vita in questo momento. Fammi vivere nel tuo grembo sereno, libero, fammi capire sempre qual è la strada che devo percorrere oggi.”Anche i pensieri negativi che emettono gli esseri umani si accumulano pericolosamente formando una cappa di energia grigia che circonda il nostro mondo. Tutto questo sta ammalando gravemente quell’essere vivente che è la Terra.

Lo sviluppo evolutivo naturale del pianeta è compromesso, è stato accelerato prematuramente dal nostro comportamento e dai nostri pensieri. I cambiamenti, che dovrebbero essere dolci e naturali, saranno invece probabilmente distruttivi e violenti, a meno che non si verifichi una vera presa di coscienza.

Il rapporto fra la scienza e la coscienza, è inclinato dalla parte della scienza senza coscienza: civiltà come la nostra a causa di questo squilibrio si sono autodistrutte, risultato di un progresso tecnologico e di un basso livello di saggezza, senza rendersi conto che la conoscenza porta con se responsabilità, e senza quest’ultima inevitabilmente si violano le leggi basilari della natura e della vita.

Oggi la Terra ed i suoi abitanti sono più evoluti a livello tecnologico rispetto al passato, ci sono molte persone con un buon livello spirituale, ma questo non è sufficiente perché si verifichi una inversione  concreta.

Se l’uomo non si sosterrà sull’amore,l’altruismo, invece di agire contro il senso naturale della vita, non potremo evolvere e sopravvivere.

Si avvicinano fenomeni che non potranno essere spiegati da nessuna teoria né nascosti da nessun potere terreno.

L’uomo preferisce guardare verso l’esterno, anziché guardare, scrutare e curare il suo interiore.

L’unica cosa che potrà salvare il sistema dalla  devastazione che stiamo provocando,a nostro discapito, è riconoscere l’universalità dell’amore e delle leggi della Madre Terra , e di tutti gli esseri che la abitano.

Quando tutti avranno il loro pane, quando la nostra umanità non sarà più minacciata dalla guerra, quando tutti avranno il necessario per vivere, allora avremo tempo per addentrarci nelle profondità del cosmo.

Quello che sappiamo è sufficiente per costruire un mondo più umano, più vivibile, più giusto.

Bisogna che crollino le certezze di chi vuole mantenere quest’ordine di cose nel mondo, di chi fabbrica le opinioni della massa,ma questo dipende da noi.

L’unico segreto, l’unica formula o ricetta per avere una vita degna di questo nome, consiste nel vivere nel rispetto dell’ambiente e della natura.

E’ stato già detto migliaia di volte, tutti i grandi Maestri di tutte le epoche non hanno parlato d’altro.

La Terra, il nostro pianeta madre, non ci appartiene, ma ci è stata data in prestito, è un luogo assegnatoci per un certo tempo al fine di conseguire una evoluzione spirituale.

Dovremmo collaborare con madre natura, imitandone i principi creativi, nell’armonica,e il benessere per ogni forma di vita esistente, se non sarà debellato l’orgoglio, lo spirito di sopraffazione,competizione che è in noi, non potremo ricevere la vera consapevolezza che consente una giusta evoluzione.

Annunci

2 Risposte to “ARMONIA CON LA MADRE TERRA”

  1. Se l’Uomo fosse stato libero | Consapevolezza e Sviluppo Personale Says:

    […] Se tentassimo di disconnettere anche una sola persona che non è pronta ad essere disconnessa dalla rete, quella persona crollerebbe all’istante a livello energetico, la rete nutre e viene nutrita dalla rete stessa, e non è ancora pronta ad accettare il fatto che la storia che conosciamo è tutta falsa sino alle sue più profonde fondamenta, e che le radici di questa menzogna arrivano fino al centro della Terra. […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: