TRAPPOLE MENTALI

La paura di perdere il lavoro, la casa, la salute, di rimanere senza soldi, pensare di non avere un futuro, fanno parte ormai della quasi totalità delle persone, e pochi ne sono esclusi, questo modo di pensare ormai comune si riflette nella vita di ogni giorno.

La crisi è del sistema economico (del potere), ma anche dei valori mendaci inculcati da sempre,e la stessa crisi tanto sbandierata dai media, può diventare un’ opportunità di risveglio e liberare dall’inganno la massa, cresciuta a pane e televisione.

Il sistema (non solo economico) barcolla perché nessuno crede più alle sue false promesse di benessere e sviluppo , e se ancora regge, è perché investe enormi capitali per divulgare messaggi attraverso televisioni, giornali, riviste, case editrici, produzioni cinematografiche musicali, aziende di pubblicità,pagate da noi. La maggioranza corre verso questi falsi miti che ci propinano, non  investe sulla crescita individuale delle coscienze,ma se ne guarda bene.

La cultura dell’immagine e dell’apparire a tutti i costi, nasce dal lavoro martellante di decenni di televisione, a cui ci siamo assuefatti.

L’illusione proiettata dal sistema, ci impedisce di mettere in moto la nostra immaginazione, la creatività,che soffocata fatica ad esprimersi.

Delegare le scelte ad un sistema preconfezionato, sempre più becero, amplifica la paura esistenziale di fondo,mentre rinnovare la visione interiore del mondo libera dalla morsa, non è utopia, perché utopia non vuole dire impossibile, significa semplicemente forza di volontà, aprirsi ad un nuova visione del mondo! anche difronte ad una crisi palese che i poter “cotti” combattono inutilmente,cercando di prolungare la vita di un morto!

Il cambiamento interiore inizia quando si acquisisce consapevolezza,e la volontà di fare piccoli passi, per non lasciarsi più ipnotizzare.

Il mondo è la nostra ombra, esiste in quanto proiezione di ciò che siamo interiormente, questo è il punto da comprendere, il compito di ognuno è di uscire a piccoli passi da questa neuro-prigione per innescare l’effetto a catena.

Abbiamo ricevuto messaggi sbagliati da una  infinità di personaggi, più o meno discutibili,alcuni inconsapevoli, altri consapevoli e complici.

Liberare la mente dalle false convinzioni non è semplice,ma è un tuo diritto, anzi un dovere come individuo, per attingere ad un nuova fonte interiore, che permetterà di accumulare un diverso tipo di energia consapevole, verso la prosperità, la pace, la sicurezza interiore, non ci sono altre strade percorribili se non questa dello crescita personale,seguendo il nostro intuito,le nostre sensazioni,soffocate da una vita di condizionamenti.

Spetta a te decidere,e non ai mezzi di disinformazione mediatica, se dare potere al mondo, iniziando ad eliminare dal quotidiano la visione di telegiornali vari,un concentrato del nulla.

Siamo condizionati dal passato di questo sistema, dalle tradizioni, dalla nostra educazione, dalle nostre personali esperienze, questo da luogo a paure e desideri che non danno un’autentica percezione del vero, la mente è lo strumento della percezione ma la mente molto spesso inganna, mentre il cuore no! Per una percezione veritiera, la mente deve essere rettificata quasi annichilita, abbassando la sensazione di paura di fondo, che accompagna le giornate della maggior parte delle persone, magari dopo una scorpacciata di telegiornali! Un consiglio, non guardateli più!

La crescita della consapevolezza è in grado di manifestare precisamente di cosa avete bisogno, partecipando alla creazione di ciò che il vostro sé interiore riconosce come necessario alla vostra ricerca personale, e procedere nel vostro cammino interiore (anche con la meditazione), scoprirete vari aspetti di voi stessi che non conoscevate,diventando più presenti nelle scelte della vita quotidiana.

In questo sistema non c’è niente di casuale, e ogni cosa che avviene lascia degli insegnamenti, anche l’esperienza più negativa. Dovete avere più fiducia nelle vostre intuizioni!

Anche se gli eventi  apparentemente non sembrano collegati tra loro,sviluppando una diversa consapevolezza, vi accorgerete che hanno un unica matrice ed un unico significato.

Se iniziate a comprendere che non siete vittime del fato ma un suo compagno,nel bene e nel male, eserciterete la capacità di mettervi in contatto con la fonte di energia universale,per renderla partecipe nella vostra vita, e non sussisterà nessun dubbio sull’esistenza di questa fonte.

Vi accorgerete che tutte le debolezze e le falsità derivano dal nemico numero uno per l’essere umano, la paura del cambiamento! la paura paralizza, i limiti esistono se  li lascierete entrare nella vostre vita.

Facciamo in modo che ciò che viene detto in questo video non  sia per sempre!

 

Annunci

Una Risposta to “TRAPPOLE MENTALI”

  1. la rivoluzione vera è interiore | Consapevolezza e Sviluppo Personale Says:

    […] Leggi, città, nazioni, istituzioni politiche e sociali sono il risultato della concezione che l’uomo ha di se stesso, per millenni questa concezione è rimasta invariata, divisa tra due ruoli di base, gli oppressi e gli oppressori, vittime e carnefici, in questo momento storico dell’umanità la vita ci offre l’energia per uscire da questi solchi, obbligati da millenni di menzogne. […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: