Pensiero Corrispondente

Viviamo in un Universo di infinite possibilità, ciò che vediamo o crediamo di vedere nella materia densa, non è altro che il risultato di quello che viene creato a monte nelle dimensioni più sottili dalla mente collettiva al lavoro.

Immaginate la “realtà” densa visibile come una sfera, più ci si inoltra al suo centro, più i piani di realtà sono sottili, mentre più si va in superficie, più i piani sono densi fino ad arrivare al nostro piano di “realtà” e frequenza, creato a monte da  emozioni e pensieri collettivi.

La “realtà” fisica non è altro che la manifestazione ultima di queste pensieri, emozioni, vibrazioni di energia consce, e inconsce.

Le varie frequenze pensiero ed emozioni condivise creano il mondo fisico, nello stesso modo in cui le frequenze televisive creano l’immagine sullo schermo di una tv, muovendosi attraverso l’etere.

Secondo dopo secondo riflettiamo nella nostra esperienza di vita ciò che pensiamo di noi stessi, degli altri, attirando campi di energia compatibili.

La vita di un individuo è l’esatta replica della sua mente subcosciente, attira a se persone, luoghi,  esperienze corrispondenti.

La completa accettazione senza giudizio di noi stessi, degli altri, l’apertura del cuore attraverso il lavoro interiore, (non importa quale sarà il tipo di lavoro che andrete a svolgere, può essere la Meditazione, la Preghiera, il Manta, tecniche Reiki, Ho’oponopono, ognuno attirerà a se il lavoro più adatto da svolgere, per effetto di risonanza) risveglia il  sole interiore, e crea un mondo corrispondente.

l’essere umano moderno, inconsapevole, incosciente, si comporta come un parassita, non rispetta se stesso, il pianeta che lo ospita per la sua evoluzione spirituale, attirando a se manifestazioni fisiche corrispondenti in contrasto con i principi della vita, persistendo in questa direzione porterà la Terra a doversi difendere da questa influenza distruttiva, come avviene per un organismo quando è infettato in una sorta di reazione autoimmunitaria.

Il pianeta Terra è come una cellula, un essere vivente del cosmo, non un pezzo di roccia vagante nello spazio, possiede una sua essenza spirituale, come ogni forma di vita.

L’intraprendere un percorso di crescita personale, di consapevolezza, acquisizione di coscienza può coinvolge positivamente in un cerdo grado anche chi ci sta vicino, una sorta di effetto domino positivo, ma nessuno può farlo per un’altro, la resposabilità è individuale.

Mentre il lamentarsi della politica, dei banchieri, della società,  non accresce se stessi o  la consapevolezza, al contrario accresce il loro potere,  dandogli credito attraverso le lamentele, delegando a questi personaggi, sempre più il potere di governare il mondo. Dobbiamo piuttosto prendere coscienza del potenziale individuale, e fare la nostra parte.

Il senso di colpa e la paura sono un mezzo molto usato ai fini del controllo e della manipolazione attraverso i media, diventando quasi una forma d’arte.

Veniamo efficacemente scoraggiati dal pensare in maniera costruttiva e indagatrice, curiosa e avida di sapere verso la vita, e una volta che l’individuo ha accettato questo schema di acquiescenza esistenziale, si stabilisce un circolo pericoloso, spesso senza rendersene neanche conto.

L’ atteggiamento più sensato è di aprirci nei confronti della vita, della conoscenza, della saggezza seguendo semplicemente quello che è il potenziale divino interiore, invece di seguire la mente collettiva, nessuno può farlo al posto nostro, tale comprensione deve avvenire a livello del Se o anima, un lavoro interiore di apertura di cuore.

Chi giudica credibile o assurdo qualcosa partendo soltanto dai progressi scientifici su questo pianeta, non può arrivare a comprendere ciò che accade realmente dentro, fuori e intorno a se.

L’uomo ha cominciammo a regredire quando i livelli di consapevolezza che contenevano le conoscenze in nostro possesso prima che la storia fosse scritta dai vincitori, furono nascoste, precluse e usate da questi pochi per ottenere potere sulle masse, relegandole in una  prigione emotiva e mentale,ora è arrivato il momento di riappropriarsi di tali conoscenze.

Molte persone sono diventate così sbilanciate e imprigionate in determinati modelli di pensiero e atteggiamenti da ritrovare le stesse esperienze e le stesse situazione, vita terrena dopo vita terrena, imprigionandosi e sbilanciandosi sempre di più.

Altri dotati di maggior intelligenza e  intuizione, usarono le loro esperienze di vite vissute su questo pianeta per acquisire esperienze ed evolvere.

Le persone di solito tramandano in blocco ai loro figli le loro visioni e i loro principi, finendo per manipolare (anche se con tutte le buone intenzioni) il modo in cui i figli considerano loro stessi e il loro potenziale.

Il fondamento della manipolazione globale non è altro che la manipolazione mentale collettiva della mente umana individuale, della sua visione dell’io e del mondo.

Ora possiamo risvegliare e spalancare di nuovo la porta della consapevolezza interiore, attraverso l’amore per noi stessi e glia altri.

La trasformazione che sta interessando il pianeta Terra ha lo scopo di condurre quelle forze in stato di armonia ed equilibrio, e il riemergere dell’energia femminile è cruciale per l’armonizzazione della terra.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: