La Rivoluzione Vera è interiore

L’essere umano ama la pace, vuole la felicità, il benessere, l’armonia, la gioia, la libertà, mi chiedo però come mai fino ad ora ha ottenuto solo l’esatto contrario, la risposta è abbastanza semplice, è vittima della sua forma-mentis inculcata dalla educazione del sistema, la libertà vera esige delle scelte ben diverse e precise, il mondo moderno, con l’occidente in testa,  è diventando un gigantesco penitenziario psicologico e mentale.

L’intelletto, la mente, la personalità, e l’ego combattono costantemente e vogliono vincere a tutti i costi, vogliono essere riconosciuti e farsi largo, non ci si rende conto che essere legati a questo vecchio schema, non può risolvere i problemi che lo stesso schema ha creato, è necessario un modo di pensare opposto, in antitesi con l’attuale,  un livello di consapevolezza e coscienza più elevati, una rivoluzione interiore nel modo di pensare.

la battaglia delle idee (se così vogliamo chiamarla) tanto cara ai politici relegata al dualismo, è la palese dimostrazione della loro impotenza.

Credere solo nelle idee che scaturiscono dalla mente, è come essere sordi, perché ignora la voce della coscienza come unità e comunione di ogni individuo con il tutto.

La coscienza di sé (il diventare sempre più individui e meno gregge) serve per uscire dalla trappola e diventare protagonisti di una nuova era, gli eventi della politica fanno parte dell’inganno (distrazione di massa) che tende a nascondere quello che sta succedendo realmente, la rivoluzione interiore è necessaria e in armonia con il cambiamento, un passaggio naturale obbligato, per essere sempre meno burattini del sistema, la fine di un’era dominata da una luce falsa, da personaggi che cercano di metterci l’uno contro l’altro e farci cadere nel dualismo più feroce,  mentre l’inizio di questa nuova era ci svelerà anche la nostra immortalità.

Farsi domande risveglia sempre più la coscienza per attrarre quelle risposte che servono alla crescita individuale, il principio universale (chiedi e ti sarà dato) agisce in modo che la risposte arriveranno tramite qualsiasi canale disponibile come: un libro, ascoltando una conversazione tra due persone, la lettura di un articolo ecc..

La società di oggi ha bisogno di verità, che sicuramente non troverà in TV, vuole pace, giustizia, trasparenza, sincerità, rispetto, libertà, tutti sintomi  del cambiamento che sta avvenendo.

Anche la Terra sta cambiando nel suo processo evolutivo naturale e cosmico, i cicloni sono ovunque, i ghiacciai si sciolgono con rapidità crescente, il riscaldamento globale avanza (non a causa dell’effetto serra che influisce solo in minima parte), i terremoti sono all’ordine del giorno, alcuni terremoti tra i più violenti degli ultimi anni, hanno spostato l’asse terrestre di alcuni gradi.

Non dobbiamo essere presi dal panico per tali eventi, ma riconoscere la natura di questi si, tutti avvertimenti che la madre Terra ci manda, il principio è: se avremo cura di lei, lei avrà cura di noi.

Esseri di altri mondi molto più evoluti, ci hanno messo in guardia dallo sperimentare armamenti nucleari, se l’asse della Terra dovesse spostarsi ancora o slittasse nel più disastroso dei casi, l’Europa si ritroverebbe al polo nord, prima ancora ci sarebbero i tre giorni di buio di cui parla Gregg Braden, non è necessario che questo accada, ma la Terra è viva, composta da vari mondi intelligenti, e non può fare altro che rispondere ai  comportamenti  di una umanità sorda, che la tratta alla stregua di una discarica fisica, ed emozionale.

La nuova Terra che si affaccia deve rimpiazzare la vecchia, così come un uomo nuovo deve fare posto ai cambiamenti e rimpiazzare l’attaccamento alle sue vecchie abitudini, non è detto che tale cambiamento debba essere per forza traumatico, per questo motivo non dobbiamo più delegare la gestione della nostra vita a chi dice di saperlo fare, ognuno deve essere responsabile di se stesso, facendo scelte in armonia con le propri sensazioni interiori, i fatti dimostrano che nessun governo o regime ha mai eliminato le ingiustizie, la fame, le divisione tra gli uomini.

Siamo alla fine di una vecchia era e all’inizio di una nuova, (il Sole stesso è in fermento e in evoluzione, come provano le sue tempeste magnetiche) in cui dovrà scomparire il potere che ha calpestato il pianeta senza rispetto per la sua bellezza e senza riguardo per le sue risorse, l’evoluzione umana evidenzia che la realtà cambia se cambia la coscienza del suo osservatore che co-partecipa alla realtà stessa.

Leggi, città, nazioni, istituzioni politiche e sociali sono il risultato della concezione che l’uomo ha di se stesso, per millenni questa concezione è rimasta invariata, divisa tra due ruoli di base, gli oppressi e gli oppressori, vittime e carnefici, in questo momento storico dell’umanità la vita ci offre l’energia per uscire da questi solchi, obbligati da millenni di menzogne.

Ci serve il coraggio della verità, l’abbandono del conformismo e servilismo, che rende putride le piaghe sociali e rende l’umanità sofferente mentre il malessere cresce ovunque.

La politica ha paura, cerca soluzioni all’interno della vecchia logica, pronta ad indicare colpevoli e ad autolegittimarsi ancora e credersi innocente, a lottare da un lato ed a coltivare il suo orticello dall’altro, non sa che fare, perché ha diviso sempre l’uomo, mentre tutto è Uno con il creato.

Questo è il momento in cui ogni essere umano può oggi vivere e organizzarsi in modo nuovo, realizzare i propri sogni, soddisfare i propri bisogni, accrescere la qualità della sua vita, può liberarsi da obblighi insani che rendono infelice lui e chi lo circonda, la vita è energia viva, intelligente ed abbondante, a disposizione di chi la sa amare e rispettare, questa energia oggi sta crescendo, ciascuno può divenire libero e cosciente di sé, se vuole, può esprimere tutte le potenzialità che la vita gli ha dato, e non solamente quella piccola misera porzione che gli è stata concessa per portare avanti un sistema marcio e corrotto, con una vita di stenti.

I potenti di questo mondo sono sempre più isolati dalle masse e sempre più divisi tra loro, non hanno più le certezze di una volta, dirigono un’economia in sfacelo, insostenibile sotto tutti punti di vista, il vecchio mondo è un organismo malato, le sue sacche di miseria ed i suoi tanti schiavi sono i sintomi del male che lo affligge, l’albero marcio si vede dai frutti che produce così come l’albero buono.

La crisi è non solo economica, ma culturale e delle coscienze, aggravata da un dissesto dell’ambiente naturale che i potenti non sanno come gestire, gli stessi potenti come la società moderna li definisce, non sono affatto liberi, ma schiavi del loro mercato globale e delle industrie, la disubbidienza civile (intesa come essere più individui e meno gregge, pensare con la propria testa, vivere con meno impatto possibile per l’ambiente, e più in armonia con il prossimo) questo è l’inizio di una vera rivoluzione interiore, più potente di qualsiasi rivolta, ed è quella che più temono, è il minimo che uno può fare, l’umanità sana e stufa di delegare il proprio potere nelle mani di pochi, sviluppando invece quelle attività che servono al benessere e alla prosperità di tutti.

Il vecchio mondo è quasi sempre un furto organizzato, il più grave è il furto della fiducia in se stessi, compiuto dall’ edu-castrazione che condiziona la psiche da bambini e rende impossibile la fratellanza tra gli adulti, la massa ha imparato soltanto ad esser dominata, e a dominare se stessa, con eccessivo conformismo e servilismo, la divisione tra gli uomini è la fonte di maggiore forza per il sistema, serve l’unione, quella vera, quella che nasce dalla coscienza di essere tutti parte di un unico essere organico eterno,il cosmo.

La rivoluzione interiore è in atto e chi ha capito che i potenti sono potenti solo perché li crediamo tali, può cambiare il mondo, partecipando rimboccandosi le maniche per operare e rimappare la mente con valori veri autentici e non imposti dal sistema in decomposizione, avere più fiducia in se stessi e nelle proprie capacità, la rivoluzione interiore è fatta con azioni coerenti, senza più sperare nell’opera pia di chi non può e non vuole dare ciò che nemmeno riesce ad immaginare.

Annunci

4 Risposte to “La Rivoluzione Vera è interiore”

  1. pimolina Says:

    L’unica vera “rivoluzione” possibile è quella Spirituale, ossia Interiore!!

    “”L’Islam enfatizza l’importanza di combattere la nafs (il lato oscuro ) perché il
    profeta Maometto disse tornando da una battaglia: “Torniamo ora dalla piccola
    guerra (Jihad) per andare ad affrontare la grande Jihad”. I suoi compagni
    chiesero: “Oh profeta di Dio, qual è la grande guerra Jihad ?” rispose:
    “La battaglia contro la nafs”. Il lato oscuro, il lato oscuro, il lato oscuro-“”

    Tratto da:
    http://www.facebook.com/notes/massimo-molinari/lo-spirito-la-possessione-e-la-vera-ricchezza-2-parte/341392265920977
    Questo è da fare !!!

    Massimo

  2. Libero Pensatore | Consapevolezza e Sviluppo Personale Says:

    […] il fluido magnetico degli illusionisti, presto tutti si sottrarranno alla schiavitù e sceglieranno la via della saggezza. Anche se l’oligarchia (governo di pochi) al potere ci prova con tutti i mezzi, anche […]

  3. Consapevolezza e forze nascoste | Consapevolezza e Sviluppo Personale Says:

    […] in cui gli schemi di pensiero menzionati sopra raggiungono un punto particolare nella coscienza e provocano una transizione, se viene cercato uno scopo, ma non nel mondo dei 5 sensi chiamato realtà, ma all’interno della […]

  4. INCA ED EGIZIANI DUE ANTICHE CIVILTA' ACCOMUNATE DA UN SAPERE UNIVERSALE COMUNE | Diffondi la Verità Says:

    […] come scovare reperti del nostro antico passato. Il vero problema è che sono bloccati, in un particolare paradigma che vede la nostra società come l’apice e il culmine della storia umana, e non c’è […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: