Se l’Uomo fosse stato libero

Se l’Uomo fosse stato libero di divenire individuo, invece di essere frenato attraverso le più schifose menzogne mai concepite, a quest’ora potrebbe viaggiare esplorando lo spazio.

La religione stessa invece di liberare l’Uomo lo ha oppresso con il patriarcato, un collage di migliaia di altre religioni basate sull’Astro-Teologia, le cui folli e sanguinose guerre, stanno annientando per sempre quell’Armonia che invece il Matriarcato portava avanti da almeno 40.000 anni di storia umana occultata alla massa.

La gente spinta da una velenosa campagna di propaganda mediatica e disinformazione, purtroppo rischia di andare sempre più verso un nuovo ordine mondiale, la crisi economica ne è un esempio, si arriva al gesto estremo di  togliersi la vita, e di questo passo a nulla serviranno i tentativi di metterci le pezze, perché allo stato attuale è difficile far cambiare idea a miliardi di persone che quotidianamente introducono nella rete collettiva sentimenti come, frustrazione, complesso d’inferiorità, angoscia, odio, paura, rabbia, malessere, solo una piccolissima percentuale è dedicata all’Amore.

È possibile poter dirigere volontariamente il proprio pensiero e le proprie emozioni individuali al fine di creare una diversa linea “Spazio-temporale” dove il mondo è in armonia, uniti in questa emozione si potrebbe dare vita ad una rete alternativa, entrando in una diversa linea di coscienza per lasciare quella vecchia tra i suoi tumulti.

Le tradizioni religiose e spirituali date in pasto al popolo, sono solo un vago e annebbiato riflesso di quelle date ai pochi, e quasi mai contengono conoscenze che sono davvero in grado di liberare l’Uomo.

Chi si offre di servire la verità su un piatto di argento, non è quasi mai un buon samaritano, perché potrebbe esigere qualcosa in cambio, mentre la crescita personale e la consapevolezza devono avvenire attraverso la ricerca individuale, la curiosità e l’intuito. Nella storia ci sono sempre stati esempi di personaggi pericolosi che hanno promesso cose che non potevano mantenere.

Chi è al potere nasconde molte cose per una ragione precisa, la verità è che se venisse a galla tutto insieme sarebbe la fine di questo sistema sociale così come lo conosciamo, come se una bolla spazio temporale creata da una coscienza collettiva sparisse all’improvviso, ponendo fine a certi giochi, credo un concetto più azzeccato non può essere espresso.

La massa tende a puntare il dito contro qualsiasi cosa facciano i poteri forti spinti dalla propaganda, ma non prestano attenzione alle dinamiche sociali, in questo modo si può capire perché dietro le quinte continuano a detenere il potere loro, e non la massa.

Bisogna essere in grado di spostare il proprio punto di vista per osservare la realtà vera delle cose che vediamo, attraverso una coscienza individuale, e non collettiva, nel collettivo le informazioni provengono da modulazioni della coscienza globale.

La coscienza individuale opera secondo una volontà autonoma, mentre quella globale opera secondo una direttiva, che è la sopravvivenza e l’espressione caotica di gruppo, dove non si pone problemi nello spingere le altre persone per farle cadere per terra e calpestarle, nella rete collettiva i soggetti non pensano per conto proprio, perché modulati da un vero e proprio sistema informatico “Matrix” che li sostiene e li dirige.

Un personaggio storico disse che “per fortuna gli uomini non pensano”, quel qualcuno era Hitler; Questo spiega come mai di tanto in tanto nella storia, spuntano individui che governando intere masse riescono a mutare tutto, impossessandosi del software del sistema per mobilitare milioni di persone alla guerra contro altri popoli.

Le poche famiglie che oggi governano miliardi di persone senza essersi mai trovati una sola volta in pericolo lo dimostra, per la legge dei numeri non dovrebbe essere così, allora perché il potere è in mano a pochi? La risposta è perché sono organizzati, noi siamo molti ma senza unità di intenti, e finché sarà così saranno loro a governare la massa priva di personalità, e facilmente manipolabile.

Se la massa fosse formata da individui consapevoli,che non basano più la loro esistenza sul conformismo al gruppo, sarebbero guai grossi per chi dirige dietro le quinte, ci si può arrivare, ma solo cancellando tutto ciò che ci ha insegnato il sistema e abbiamo assimilato sino ad ora, rimettendo in discussione il mondo e quello che gli esseri umani credono di sapere, poiché è difficile introdurre nuovi concetti e prospettive che sono in accordo con i meccanismi divulgati alle masse, per la semplice ragione che le masse, costituiscono una rete collettiva in cui immettere informazioni fasulle, e non sono ancora pronte purtroppo a nuove informazioni che potrebbero letteralmente cancellare la vecchia visione della loro vita in cui fino ad oggi hanno creduto.

Se tentassimo di disconnettere anche una sola persona che non è pronta ad essere disconnessa dalla rete, quella persona crollerebbe all’istante a livello energetico, la rete nutre e viene nutrita dalla rete stessa, e non è ancora pronta ad accettare il fatto che la storia che conosciamo è tutta falsa sino alle sue più profonde fondamenta, e che le radici di questa menzogna arrivano fino al centro della Terra.

All’epoca Matriarcale non esisteva il concetto di possedimento materiale e c’era un’armonia su questo pianeta che il mondo conoscerà forse solamente dopo che ci saremo auto-distrutti, se ciò avvenisse per sopravvivere non utilizzeremo armi da fuoco, ma pietre, e clave.

Occorre introdurre un flusso lento e continuo di informazioni, tutto è frutto della coscienza che può creare qualunque cosa, scienza, cultura, tecnologia, non esiste nulla se non per un atto di volontà della coscienza.

Chi è al potere, a certi livelli non possiede concetti di dualità estrema come li possiede la massa, alimentati solamente in basso per tenere buone le pecore nel recinto, i lupi esistono perché esistono le pecore, ed è un riflesso di ciò che le coscienza di massa ha nel subconscio, ecco perché si deve prima rinnovare radicalmente la mente nel modo di pensare.

Lo capiremo a suo tempo, intanto ricominciamo creando una rete alternativa a quella collettiva che sia in grado di piegare questa realtà spazio-temporale attraverso una nuova coscienza, per evitare l’enorme crisi che deve venire.

Annunci

Una Risposta to “Se l’Uomo fosse stato libero”

  1. Le 10 regole per capire come i potenti ci ingannano | realtà o fantasia ?! Says:

    […] avanzata dell’essere umano, sia nella sua forma fisica che psichica. Il sistema è riuscito a conoscere meglio l’individuo comune di quanto egli stesso si conosca. Questo significa che, nella maggior parte […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: