Libero Pensatore

Se sei un libero pensatore, un ricercatore indipendente, o una di quelle persone che non si accontenta delle informazioni ufficiali date dai media, da giornali, ma cerchi informazioni serie da reperire, su come muoverti su argomenti come: salute, sviluppo sostenibile o energia pulita,crescita personale ecc..buon per te!

L’essere individui pensanti è la risposta alla demento-crazia dei parlamentari bovini, il cui livello è inferiore a quello delle poltrone che i loro flaccidi culi occupano.

Le decisioni per alzata di mano del nostro parlamento non sono senza dubbio, più illuminate di quelle che potrebbe prendere Socrate, o altri personaggi storici, anzi direi che non ci si avvicinano lontanamente.

 In parlamento sono in tanti a decidere ma cento asini non fanno un leone…

Il principio stesso che nella quantità risiede una verità maggiore, è semplicemente una idiozia, come quella del più siamo più abbiamo ragione.

Il parlamento permette al singolo incapace di proteggersi nell’anonimato, di mimetizzare la sua inettitudine fra l’inettitudine di altri mille.

Un incapace al governare o un ignorante, tutti lo vedono, e prima o poi dovrebbe essere destituito, ma questo punto, dipende sempre dal grado di moralità e di risveglio di un popolo.

La storia insegna che reggenti e dittatori incapaci fanno tutti la stessa fine e talvolta, pur essendo capaci, pagano caro un solo errore di valutazione.

In Italia purtroppo sembra che tutto debba rimanere immutato, perché il popolo in qualche modo rispecchia l’ignoranza del suo governante, e non fa nulla per modificare la situazione, ma al limite si lamenta, e quel sistema o governo potrà governare ancora cent’anni.

Credere che ogni popolo non abbia ciò che in fondo merita, è un grave errore di valutazione, un solo uomo non può asservire decine di milioni di persone con l’inganno, se questi non lo consentono.

Un popolo che sfugge alle sue responsabilità e chiede riparo dietro l’etichetta della vittima, resterà sempre schiavo. Se governa uno solo ce ne accorgiamo del suo operato, ma se governano mille, l’ignoranza del singolo si confonde con lo sfondo ed è ancora più subdolo.

Il sistema democratico ha fallito da un pezzo, rendendo la nostra Italia ingovernabile, la rallenta, la immobilizza, se uno tira da una parte, l’altro da quella opposta, e non ci si muove in nessuna direzione,  così prima o poi la fune si spezza.

Il sistema del bipolarismo ormai defunto da venti anni, rispecchia una modalità intellettuale dualistica, riflesso della mente duale, che in verità in un futuro molto prossimo saremo chiamati ad abbandonare come specie, se vogliamo sopravvivere.

Evolutivamente la nostra coscienza si dirige verso l’Unità mentre i nostri governi e governanti grufolano nei contrasti all’interno di sistemi ancora fortemente oppositivi che non servono a nulla, e sono specchietti per le allodole.

I sostenitori della vecchia democrazia, che sull’illusione democratica hanno costruito le loro fortune e stabilito le loro posizioni di potere, giocano a spaventare quella parte di popolino ignorante che ancora si fa irretire e prendere in giro parlando di Democrazia.

Alcune passate monarchie, hanno reso soddisfatto il loro popolo molto più di quanto non sia il popolo oggi, sono stati infinitamente più rispettosi nei confronti dei loro cittadini.

Questo a scuola non viene insegnato, perché i libri di storia vengono abilmente allineati in base alla forma di governo esistente, e ci insegnano la storia come una lunghe sequele di guerre, come se l’essere umano non potesse farne a meno, ma è solo un grande cavolata, poiché a scuola non si studia la vera storia dell’umanità, ma solo quella dell’occidente, (ormai si sa che la storia è scritta  dai vincitori) imponendo fin da piccoli, e con tirannia, la visione, che nell’animo dell’Uomo alberga la scintilla del guerrafondaio, allora si fa di tutto per far apparire oscurantisti e bui alcuni periodi ed eccellenti le attuali democrazie, in realtà ci sono stati e ci sono tanti popoli che non hanno mai fatto guerre, e non sanno nemmeno cosa siano.

Più i cittadini si svegliano e diventano consapevoli, meno funziona il fluido magnetico degli illusionisti, presto tutti si sottrarranno alla schiavitù e sceglieranno la via della saggezza. Anche se l’oligarchia (governo di pochi) al potere ci prova con tutti i mezzi, anche incostituzionali a non farsi più destituire.

La dittatura dell’oligarchia che stiamo vivendo al presente, è ben più pericolosa delle vecchie dittature di cui ci siamo liberati, perché è invisibile o quasi. Mentre il dittatore ti diceva in faccia come stavano le cose, adesso l’oligarchia dice al popolo che è stato lui a eleggerla e che in fondo è sempre lui a comandare. Come sarà il futuro non  lo so, ma il presente lo conosco bene.

Se l’Italia fosse abitata da un popolo più sveglio, e non da festaioli da stadio della domenica, scenderemmo in piazza a milioni, tutti i giorni, finché tutti i parlamentari non fossero rispediti a casa a calci, a lavorare davvero.

 Ancora una volta, abbiamo ciò che meritiamo perché la libertà non sta nello scegliere tra bianco e nero, ma nel sottrarsi a qualsiasi scelta prescritta.



Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: