Abbandonate la Baracca ideologica

imagesLa vita quotidiana ormai è diventata meccanica, ripetitiva, scontata, quando in realtà noi siamo internamente tutto l’opposto. Non è lo studio dei massimi sistemi che ci potrà liberare dalla miseria umana in cui versa il mondo, ma solo riconoscendo in noi come esseri umani, l’origine di questa miseria, e lavorando su noi stessi, che potremo operare i giusti cambiamenti.

Guardate la politica Italiana, ha trasformato questo paese, nel paese dei balocchi, un paese fasullo, falso, irreale. La scuola, non è una scuola, è una preparazione alla schiavitù, al sonno della coscienza, il luogo dove si riceve la programmazione più massiccia, dove impariamo ad esser schiavi, non servono le catene ai piedi, perché le catene sono mentali, ed è ancora peggio.

Esiste una parte dell’umanità, che sembra non rendersi conto di quello che accade alla maggior parte di loro, che non capisce che le scelte che fa nella vita quotidiana influiscono di riflesso anche su altri, questo perché non è cresciuta sviluppando coscienza!

Non è l’acqua a scarseggiare, sono i fiumi ad essere inquinati,le risorse non mancano, siamo noi che tagliamo le risorse, che distruggiamo i raccolti per alzare i prezzi, che cementifichiamo, che speculiamo, che inquiniamo, che non coltiviamo, che bruciamo boschi, disboschiamo intere foreste, ecc..

Dobbiamo svegliarci, se non è questo il mondo che volevamo, dobbiamo svegliarci, quel risveglio aiuterà altri, solo se ci svegliamo troveremo le soluzioni.

Più respingiamo questa realtà, nascondendoci, proteggendo solo il nostro orto, più ci ritornerà tutto addosso, più saremo ottusi, più conflitto alimenteremo.

Il progresso, quello che ci stanno offrendo, ha un costo troppo alto, che rende povero i ¾ del mondo, che lo avvelena, lo inquina, lo affama, non possiamo, e non dobbiamo sopperire alla nostra deficienza (nel senso di mancanza) con la tecnologia, che prontamente ci offrono.

La nostra società è malata, sviluppa tumori come brufoli a causa dell’inquinamento, dello stress, dell’infelicità dilagante, questo perché non è la nostra testa che parla, è la loro, il loro programma.

La ricerca e la scienza si è trasformata in ricercatrice di fondi, piuttosto che ammettere che stanno fallendo, e ce la somministrano a forza. Nei luoghi dove hanno rifilato in via sperimentale cibo transgenico, si sono sviluppate allergie in proporzioni inusuali.

Cosa accadrebbe se smettessimo di dare ai bambini i kinder ai 5 cereali? (meglio un fetta di pane col miele),che cosa accadrebbe se smettessimo di fare mutui? di comprare a rate, che cosa accadrebbe se comprendessimo e capissimo i nostri reali bisogni?

Siate attenti, osservate, non perdete il bisogno di conoscere, non perdete il desiderio di intraprendere una strada diversa, non arrendetevi, “cercate e troverete” è necessario trovare unità e informazione.

Il meccanismo di difesa di questo sistema è semplice ed è quello di non farti pensare più a nulla, non darti motivo di interrogarti su chi sei, non metterti nessun tipo di impulso diverso da quello che è stato già stabilito.

Ci hanno fatto credere che questo è l’unico sistema di vivere possibile, con la storia del marcato, del progresso, della cultura..

La soluzione reale della e alla nostra vita è la Coscienza! l’acquisizione della Coscienza, la Coscienza è una persona che si rende conto, e quindi può agire!

L’uomo moderno non è in grado di agire, non è in grado di fare cambiamenti perché non ha coscienza.

Costruite, formate, create, sviluppate una Coscienza, e tutto vi sarà donato, la coscienza è il punto di appoggio per la leva della volontà, che ci farà sollevare il mondo.

La dottrina della coscienza è per quelle persone che si sono rese conto che stanno dormendo, e vogliono smettere di dormire di essere ipnotizzate.  Per tutte le altre, sono solamente un mucchio di sciocchezze, non vogliono parlare di cose esistenziali,  poterci pensare….e quindi delegano la loro esistenza.

La conseguenza è che la paura diventa la loro prigione, i falsi bisogni sono come una prigione, una prigione per la mente, ecco perché dobbiamo vincere la paura, e liberarci da inutili dipendenze.

Quello che ancora la massa non ha capito, è che senza di essa il sistema attuale non può sostenersi, hanno bisogno del nostro consenso per continuare,  lo cercano disperatamente (avete visto i manifesti elettorali?) questa gente è inguardabile, e nonostante tutto, ancora insistono, perché questo? Perché hanno bisogno della nostra considerazione, manovrando l’informazione, che racconta menzogne pur di averci, di incantarci, siamo il loro cibo, e ci spremono senza pietà,  gli serviamo.

Se lo schiavo non si rende conto di essere tale, difenderà sempre il suo padrone, e se gli parli della verità lui difenderà chi lo bastona.

La soluzione è personale intima, è legata ad un lavoro che ognuno può svolgere su se stesso, di scelta del singolo, di voler controvertire le proprie sorti, cercando di produrre un centro di gravità spirituale, (nel senso di voler contattare quello spirito intimo interiore che è l’essenza dell’individualità) che oggi stenta a manifestarsi.

Qualità latenti che devono, e possono essere sviluppate attraverso una scelta personale, confrontandoci con noi stessi, producendo una trasformazione che potrebbe metterci al sicuro dalla malvagità dell’uomo, e dal crollo prossimo delle condizioni di vita così come le conosciamo stabilitesi tanto tempo fa, per renderci schiavi.

Dobbiamo prepararci ai tempi che verranno, dobbiamo conoscere noi stessi per essere pronti alla caduta dei sistemi del mondo, affinché questi cambiamenti non ci prendano alla sprovvista.

L’orrore della situazione è sotto gli occhi di tutti, siamo alla resa dei conti, non è un caso che il Papa si sia dimesso, (non accadeva dai tempi di Celestino V una cosa del genere), non è una pseudo-questione di salute come i media voglio fare intendere, e non è un caso neanche che si sia dimesso poco prima delle “elezioni politiche”, se così vogliamo chiamarle.

Siamo alla resa dei conti del nostro sviluppo e del nostro cammino non solo come razza umana, ma come singoli individui, come essenze. Il viaggio “dell’essenza” è al termine, l’esperimento con questa umanità pure, è questo che le profezie e i profeti di tutti i tempi ci dicono da sempre, se non ci diamo da fare soccomberemo, abbiamo bisogno di svegliarci, questa volta non arriveranno i nostri..il sistema è ormai fuori controllo, come un treno impazzito, e nessuno sa come fermarlo.

Nessun sistema resterà in piedi, dalla medicina, alla scienza, sarà necessario cambiare completamente ogni paradigma, già in precedenza qualcuno ci ha provato come, Tesla, il dott. Hamer, presto o tardi dovremmo dargli retta se vogliamo che qualcosa rimanga in piedi.

Agganciare questa nuova onda che sta per arrivare, significa, agganciare una precisa vibrazione energetica, un preciso suono, una precisa spinta, facendo attenzione a non fare l’errore di sostituire un precedete sistema di credenze, con uno nuovo.

Usate quello che vi risuona meglio, come chiave per lavorare su voi stessi, non alimentate inutilmente l’intelletto, “quella ciabatta parlante che affolla la nostra testa di pensieri dalla mattina alla sera”, che è poi il programma del sistema imperante.

Abbandonate gli schemi del pensiero ordinario, per sperimentare ciò che può solo essere sperimentato approfittando di questa accelerazione energetica e dei tempi per renderci liberi.

Prossimamente fornirò degli esercizi per tale scopo.

Annunci

2 Risposte to “Abbandonate la Baracca ideologica”

  1. Le 10 regole per capire come i potenti ci ingannano | realtà o fantasia ?! Says:

    […] dalle élites dominanti. Grazie alla biologia, la neurobiologia, e la psicologia applicata, il “sistema” ha goduto di una conoscenza avanzata dell’essere umano, sia nella sua forma fisica che psichica. […]

    • La Consapevolezza Says:

      E quella spirituale ch fine ha fatto? Esistono così infinitamente tanti insegnamenti errati, che contribuiscono tutti a scuotere profondissimamente la fede dell’umanità. Ogni epoca di tempo ha i suoi fenomeni, è notevole, quanto poco l’uomo si occupa di problemi spirituali. Ha soltanto il senso per i vantaggi terreni, per il godimento ed il ben vivere e dell’aumento dei suoi beni materiali.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: