Tempo di Verità

o.131410

La Profezia dei sette fuochi, degli Anishnabés, di Wiliam Commanda, capo degli indiani d’America dal 1957, fondatore del cerchio di tutte le nazioni, afferma che:

Al tempo del Settimo Fuoco, nascerà un nuovo popolo.

Questi uomini e queste donne ripercorreranno i loro passi per ritrovare la saggezza che è stata lasciata indietro, lungo la strada, molto tempo fa.

I loro passi li condurranno verso gli Antenati, ai quali chiederanno di guidarli nel loro viaggio. Se il Nuovo Popolo persevererà nella suo intento, il tamburo sacro farà di nuovo sentire la sua voce. Ci sarà un risveglio delle coscienze ed il sacro fuoco verrà nuovamente acceso. In quel momento, la razza dalla pelle chiara dovrà scegliere tra due vie. Una di queste vie sarà quella dell’avidità e della tecnologia, senza saggezza, né rispetto per la Vita.
Questa via rappresenterà una corsa verso la distruzione.

L’altra via sarà quella della spiritualità, un sentiero più lento che implica il rispetto per tutti gli esseri viventi.
Se il Popolo Nuovo sceglierà il sentiero dello spirito, allora potremo accendere un altro fuoco, l’ottavo fuoco e cominciare un lungo periodo di Pace e di crescita sana

sul pianeta degli Uomini liberi.

Tutto sembra confuso, ma niente è in rapporto a quello che c’è veramente di importante, cioè dire la verità. I potenti conoscono e sanno bene che siamo negli ultimi tempi, lo sanno più di tutti, più di noi.
Lo stesso Papa, nel suo discorso del 31 dicembre 2013, ha dichiarato: “Siamo nei tempi ultimi e presto si manifesterà ciò che Cristo ha rivelato! Mai una affermazione del genere è stata più esatta e veritiera.

Perché questa dichiarazione? Probabilmente questo Papa, sarà l’ultimo Papa, il Pietro Romano, perché sa bene che, la Chiesa Cattolica Apostolica Romana (non solo), è sotto giudizio, un Gesuita non avrebbe dovuto essere eletto, è stata un’eccezione per la situazione mondiale, perché i Gesuiti non possono diventare Papi.

Non è un caso se la colomba lanciata dal Papa è stata attaccata, guardate  qui che fine ha fatto.  Un messaggio molto chiaro dai piani divini. 

Gli oscuri, (i governi satanisti), pensano che non perderanno la battaglia contro le forze del bene, che potranno negoziare, che potranno mantenere questa situazione in piedi, sanno che siamo in battaglia, sono coscienti che perdono terreno giorno dopo giorno, per questo iniziano ad accadere cose anomale mai avvenute prima.

Una delle situazioni che si verificherà presto, sarà la caduta delle borse di tutto il mondo, peggio di quella avvenuta nel 1929 e nel 2008, perché i soldi in realtà non esistono. Sono stati fatti investimenti virtuali nelle borse, che corrispondono ad una cifra nove volte più grande del prodotto interno lordo mondiale.
Un esempio: Se il prodotto interno lordo mondiale produce 10, i buoni inesistenti corrispondono a 100! È semplicemente ovvio che il castello di carta cadrà.
Accadrà anche in Italia, in Spagna, in Portogallo.

Tutto ciò che sta accadendo è nei piani delle forze occulte.
Anche se c’è già una crisi monetaria terribile, e tuttavia nella zona euro, nessuno muore di fame, ci sono tante persone che per disperazione si suicidano.
La crisi sarà sempre più forte, l’economia cadrà, scatenando nuove guerre, (volute dalla elite del governo mondiale occulto e satanista), purtroppo il caos diverrà totale, e lo sarà di più se saremo impreparati.

L’Italia a livello di conoscenze iniziatico-spirituali è uno di quei paesi messi peggio di tutto il pianeta, poiché avrebbe dovuto dare l’esempio, (la prima responsabile è la Chiesa Cattolica Apostolica Romana), addirittura il suo esempio è stato il più nefasto.
La Russia per fare un esempio, ha fatto un percorso più iniziatico spirituale rispetto all’Italia, la gente è molto preparata teologicamente, si sta preparando da tempo ad una guerra.

Solo pochissimi sono pronti ad affrontare questa realtà, che tra l’atro è descritta anche nel libro dell’Apocalisse, o Rivelazione. Teoricamente noi dovremmo essere preparati ma, giorno dopo giorno, siamo sempre più accerchiati e schiacciati dal materialismo.

Il Cristo, potrei citare, anche Budda, Zoroastro, e altri ci hanno lasciato messaggi e insegnamenti, sia che siamo credenti o no, avevano predetto ogni cosa, ma gli insegnamenti del Cristo sono più validi di sempre, oggi più di quanto non lo fossero duemila anni fa, ma le masse non vogliono accettarlo.

Se vogliamo dare una inversione netta alle nostre esistenze, soprattutto a quelle dei nostri figli, dobbiamo distruggere gli dei che stiamo dando loro in pasto oggi, come il denaro, l’ambizione, culto del sesso, sottomettere altri,  materialismo, questo è un futuro che non ci sarà…..mi dispiace dirlo così brutalmente, ma è la verità.

La crisi è stata creata ad arte e voluta dalle lobby di potere occulto, per scatenando guerre, disordini, quindi solo pochi potranno realizzare ancora per poco le loro ambite carriere.

Non ci sarà la fine del mondo, come hanno tanto sbandierato i di-sinformatori furboni, mediatici e non, per creare un bel po di confusione ad arte, ma la fine di una civiltà, di questa civiltà, che come una gigantesca idrovora, distrugge, devasta il pianeta che la ospita.

Dovremmo entrare in sintonia con la madre Terra, per evolvere insieme ad essa, il nostro compito come enzimi di questa meravigliosa cellula cosmica, sarebbe di prenderci cura di essa, questa è vera spiritualità, scevra di ogni egoismo religioso, e materile, ce lo hanno insegnato tutti i grandi maestri Universali di ogni tempo, maestri di tutta l’umanità e non solo di pochi eletti.
Molti di questi Maestri Solari, si sono incarnati nel nostro mondo, con il solo scopo di partecipare alle attività, alle occupazioni ed al lavoro di disseminazione della verità nelle differenti Chiese, sia sotto l’aspetto scientifico che filosofico.

Amare la Madre Terra, rispettare la natura,  gli animali, il prossimo, è buona parte di questo insegnamento, così da poter distruggere i finti valori di questo mondo, solo in questo senso ci può essere un futuro, non certo quello preconfezionato che ci mettono davanti questi telecialtroni mediatici, quindi è importante dire ai propri figli la verità e prepararli al vero futuro.

Purtroppo l’educazione religiosa che abbiamo ricevuto, soprattutto dalla Chiesa e anche dai nostri genitori è stata nefasta, materialista, e per tale motivo siamo arrivati a questo punto. Tanto materialista che stiamo per distruggere il mondo e noi stessi.

Gli iniziati, quelli veri, sono esseri che hanno una coscienza Cristica, e appartengono alla Sua genetica e al Suo seme. Per tale motivo le forze del male, vogliono a tutti i costi annientarli. Chiunque compie le opere del Cristo appartiene al Suo seme. La massoneria e la Chiesa Cattolica, detengono il segreto di tutto questo, come anche altre confessioni Cristiane, ma loro non sono entrati e non hanno fatto entrare chi voleva entrare.

Un tale messaggio non ha bisogno di essere rivelato, perché è già sotto gli occhi di tutti, lo è da quando il Cristo ha diffuso il messaggio, ed è un messaggio che è sempre stato chiaro.

Per comprenderlo non c’è bisogno di complicate esegesi bibliche, sofismi, di ascoltare interminabili discorsi o leggere lunghe encicliche, ma è sufficiente prendere uno qualsiasi dei Vangeli, come anche altri vangeli non canonici, così detti apocrifi (apocrifos=nascosto), o gnostici, altrettanto validi, per leggere quello che, il Cristo definì: “un comandamento nuovo”, amatevi gli uni gli altri, come io ho amato voi, e “ama il prossimo tuo come te stesso”.

Qualcuno dirà che è New Age… perché il messaggio di fondo come l’amore sa tanto di New Age ecc..
Il Cristo era un messaggero cosmico, duemila anni or sono, disse e predisse tutto dei nostri tempi, perché era lui stesso un profeta, il più grande maestro di tutti quelli che lo hanno preceduto, profetizzando lui stesso la sua seconda venuta. Venne su questo sfortunato pianeta, per portare un messaggio ben preciso.

Il suo messaggio è l’amore quindi, in ogni tempo. Un amore che per molti sarà tanto new age, ma che, come contenuto è molto chiaro, amore per se stessi e poi amore per gli altri, per il diverso, anche, paradossalmente, per il proprio nemico (ama il tuo nemico, benedite coloro che vi maledicono, Mt, 44), anche l’Antico Testamento contiene espressioni di amore.

La bibbia in realtà, se letta con attenzione e non in modo superficiale, alla luce di precisi insegnamenti, è un testo per veri iniziati, (per questo chi la possedeva, durante l’inquisizione, veniva messo al rogo, come fecero con Giordano Bruno, altro grande messaggero. La Bibbia contiene diversi livelli di lettura, che non si devono intendere solo in senso prettamente letterale come fanno in modo fraudolento le religioni.

Matteo capitolo 16; 22-23 è scritto: La lampada del corpo è l’occhio, perciò se il tuo occhio è semplice, tutto il tuo corpo sarà luminoso, ma se il tuo occhio è cattivo, tutto il tuo corpo sarà tenebroso. Se dunque la luce che è in te è tenebra, quanto grande sarà la tenebra!

Cristo qui, non intendeva solo l’occhio fisico in se, ma l’occhio di luce, cioè il Terzo occhio, che si può tranquillamente identificare con la ghiandola pineale,  (il simbolo tanto usato dagli oscuri, occhio con aggiunta di piramide), invertendone il vero significato che è quello della luce divina, Cristica. La ghiandola pineale nella stra-maggioranza dei casi è ormai quasi totalmente atrofizzata, a causa di inquinamento, cibo spazzatura, condizionamento del sistema, poca o nessun interesse per le cose dello spirito, o riguardanti la crescita personale.

Il nucleo centrale del messaggio si è perso di vista per almeno due fattori principali: Il primo perché la Chiesa Cattolica (ma anche altre chiese) lo ha volutamente stravolto, applicandolo in modo distorto, giustificando i roghi, gli stermini e le guerre in nome di un Dio che le ha sempre condannate.

In secondo luogo la moltitudine dei dogmi, delle regole, distinzioni e sotto-distinzioni, precisazioni inutili, studi e controstudi teologici, ecc., ha fatto perdere di vista il messaggio centrale, arrivando a fare guerre, arrivando ad uccidersi l’uno con l’altro, per motivi come: il primato del Papa, la divinità di Cristo, addirittura il mistero della transustanziazione del Cristo del Pane e del Vino, che rappresenta il corpo e il sangue di Cristo. Tutto questo dopo più duemila anni, ha creato e sviluppato una umanità (in occidente in primis) che non ha nemmeno l’ombra di una idea di ciò che il vero messaggio voleva trasmettere all’umanità.

Il triste risultato è che, nelle librerie, in molti testi che trattano di Cristianesimo, a cura di professori universitari di Storia del Cristianesimo, nell’indice analitico la parola Amore, non compare nemmeno. Mentre il concetto di amore col suo insegnamento, il Cristo lo ha spiegato bene.

Questo fa capire come è stato stravolto e manipolato dalla Chiesa cattolica il reale messaggio del Cristo, al fine di distruggerlo ed estirparlo dalla società.

Le varie religioni sono solo strade diverse, adeguate alla cultura di quella particolare popolazione, per arrivare a Dio, dove si riconosce in fine all’altro lo stesso diritto, la stessa libertà, la stessa dignità, che si riconosce a se stessi.

Il potere della forza di volontà, i principali concetti esoterici, possono essere utilizzabili sia in senso positivo che negativo, tutto dipende dall’interpretazione che gli si vuole dare.
Per fare una precisazione, il ricongiungimento con Dio non è tipico della New Age, come i fondamentalisti cattolici vorrebbero affermare, mentre è presente in tutte le principali religioni, musulmana, buddhista, e induista.

Nel prossimo futuro possiamo aspettarci che i tempi nuovi travolgeranno i vecchi , un nuovo cielo si presenterà ai nostri occhi, è molto curioso il fatto che anche nel Corano, come nella Bibbia, sia presente il giudizio finale di Dio:
È importante prima di procedere far notare che questi testi sacri, La Bibbia per i Cristiani e il Corano per i Mussulmani, come altri testi sacri, affermano che il Giorno del Giudizio è imminente, e che bisogna perciò capire quello che avverrà sia poco prima che in quel giorno, e prepararsi nel miglior modo possibile.
L’inconoscibilità del giorno o del momento, del giudizio Divino, è prerogativa in entrambi i testi sacri.

Sappiamo anche che il Yaum al-Qiyama (il Giorno del Giudizio) è prossimo, ma il momento esatto della venuta di questo momento non è dato saperlo, il passo recita: «Ti chiedono dell’Ora [o Muhammad]: “Quando giungerà?”. Di’: “La conoscenza di questo appartiene al mio Signore. A suo tempo non la paleserà altri che Lui. Sarà cosa gravosa nei cieli e sulla terra, vi coglierà all’improvviso”. Ti interrogano come se tu fossi avvertito. Di’: “La conoscenza di ciò appartiene ad Allah”. Ma la maggior parte degli uomini non lo sa. In verità Allah è il Sapiente, il Conoscitore» (VII:187).

E’ curioso il fatto che le analogie e le similitudini tra Corano e Bibbia Cristiana, (ho preso questi due testi come esempio, ma possiamo prenderne tanti altri), sono molte di più di quello che si creda, e la distorsione da parte delle religioni, ne ha oscurato il vero significato.
Il Cristo stesso parla del giudizio, affermando che nessuno sa il giorno ne l’ora, (come nel Corano), ma solo il Padre, cioè Dio in persona conosce tale giorno, il Cristo disse anche che i segni che precederanno tale giudizio, sarebbero stati molto evidenti, il testo recita:

“Guardate che nessuno vi inganni; molti verranno nel mio nome, dicendo: Io sono il Cristo, e trarranno molti in inganno, sentirete poi parlare di guerre e di rumori di guerre. Guardate di non allarmarvi; è necessario che tutto questo avvenga, ma non è ancora la fine. Si solleverà popolo contro popolo e regno contro regno; vi saranno carestie e terremoti in vari luoghi; ma tutto questo è solo l’inizio dei dolori.
Molti ne resteranno scandalizzati, ed essi si tradiranno e odieranno a vicenda. Sorgeranno molti falsi profeti e inganneranno molti; per il dilagare dell’iniquità, l’amore di molti si raffredderà. Ma chi persevererà sino alla fine, sarà salvato. Frattanto questo vangelo del regno sarà annunziato in tutto il mondo, perché ne sia resa testimonianza a tutte le genti; e allora verrà la fine. (Per fine si intende il giudizio finale della civiltà attuale, non la distruzione della Madre Terra), Matteo, Capitolo, 24; 4-14,

Nel Corano, la Sura 99, afferma che: il “Terremoto”, predice le convulsioni finali della terra (vv. 1-5) e la separazione dei buoni dai cattivi (vv. 6-8).

Purtroppo con maggiore o minore intensità, l’uomo ignora ancora, la Suprema Intelligenza del creato, che presiede l’ordine e l’armonia del suo eterno divenire.
Se non saremo coscienti di questa realtà, mai comprenderemo il perché siamo e a che cosa serviamo nell’economia creativa.

Ancora sono pochi gli esseri umani predisposti ad avvicinarsi ai valori universali della Quarta Dimensione e della nuova età dell’oro che si avvicina,  il maggiore ostacolo che più impedisce è l’incapacità di liberarsi dal difetto o dall’eccesso della dinamica materialista e di tutto ciò che inibisce e costringe lo spirito a non essere in equilibrio con la mente e il corpo fisico alle nuove dinamiche che si approssimano, per istruire ed assimilare la sua conoscenza evolutiva e ascensionale secondo la Legge immutabile che governa l’Economia del Cosmo.

Ci fu un tempo in cui, la Luce, quella vera, che illumina ogni uomo, veniva nel mondo, venne in casa sua e i suoi non lo ricevettero. Ma a quanti lo accolsero, a quelli che credono nel suo nome, diede il potere di diventare figli di Dio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: