Chiarimenti su Marte Mallona e Pianeta X

Cari lettori, il video che segue alla fine dell’articolo, è la risposta sull’argomento Marte, Pianeta x, Decimo pianeta, (chiamato anche Nibiru) e Mallona.

Non è semplice districarsi in questo labirinto, per chi non conosce a fondo l’argomento.

Premetto che se questo fantomatico pianeta esistesse, come ho accennato nel penultimo articolo, l’Apocalisse del pianeta Mallona, il sistema Solare subirebbe ogni 3.660 anni, degli sconvolgimenti enormi, questo presupposto pianeta avrebbe 4 volte, forse anche più, la massa della Terra, con una orbita ellittica molto allungata, il suo perigeo, (il perigeo è il massimo avvicinamento al Sole) sarebbe tra Marte e Giove.

Se così fosse l’umanità sarebbe scomparsa da molto tempo, non potrebbe sopravvivere ad uno sconvolgimento simile. L’intrusione di un pianeta estraneo nel sistema solare, sarebbe devastante per tutti i pianeti, o quasi tutti, almeno per quelli più interni, come Venere, Terra e Marte.

In milioni di anni i vari passaggi sarebbero così numerosi, nella fascia di asteroidi tra Marte e Giove, da disturbare enormemente la stabilità di questi asteroidi, che vi orbitano tra i due pianeti, da spingerli in tutte le direzioni, e molti di questi asteroidi, deviando dalla loro orbita, avrebbero devastato se non distrutto la Terra da tempo, compreso Marte Venere, ecc.

Solo i pianeti più esterni, che hanno una massa enorme potrebbero resistere ad un tale disastro planetario, forse! e la vita così come la conosciamo non potrebbe esistere, o sarebbe scomparsa da tempo!

Il passaggio di questo presupposto Decimo Pianeta, Pianeta x o Nibiru, a mio avviso non ha mai avuto fondamento!

Tra Marte e Giove, esisteva in un pianeta, ormai scomparso, ma si chiamava Mallona, non Tiamat, (Tiamat è il nome datogli dai Sumeri).

Sitchin non ha tradotto male le tavolette, ma l’equivoco è nato dal fatto che i Sumeri non avevano tutte le informazioni che abbiamo noi oggi, più dirette e verificabili, dalle esplorazioni delle sonde spaziali che lo confermano!

Per quanto antiche siano queste tavolette, questo evento si è verificato 100 milioni di anni fa! A livello cosmico non sono nulla, ma a livello umano è una eternità!

Le informazioni che ci sono state date al riguardo arrivano da Eugenio Siragusa, informazioni che puoi trovare Qui, dategli direttamente dai fratelli cosmici, (a mio avviso sono quelle corrette), sia per ragioni logiche descritte sopra, sia perché ogni sistema planetario rappresenta un cosmo in perfetto equilibrio con l’armonia creativa. Tutto è ordine nell’ Uiniverso, non caos, il caos lo creano gli uomini. Albert Einstein diceva giustamente che Dio non gioca a dadi!

Quindi sono molto più credibili e verosimili a mio avviso, le informazioni di Eugenio Siragusa, avute direttamente dai Fratelli cosmici, rispetto alla ricostruzione fatta da Sitchin, basata su tavolette, dove frammenti di informazioni incomplete di migliaia di anni fa, si sovrappongono ai molti fraintendimenti di oggi.

Sitchin naturalmente si è fidato delle tavolette Sumere, ma queste non sono complete nelle loro informazioni, e quindi è stato facile confondersi.

Nelle traduzioni dalle tavolette Sumere il nome di Tiamat, sostituisce il vero nome di questo pianeta che era Mallona! Un pianeta che fu abitato da una civiltà molto avanzata nell’uso dell’energia nucleare, è il nucleare che distrusse Mallona, cioè Tiamat, (nome datogli dai Sumeri), non da un altro fantomatico pianeta x, o decimo pianeta, che farebbe parte del sistema solare, con una orbita molto ellittica, e che ogni 3.660 anni rientrerebbe nel sistema solare.

Se così fosse i vari passaggi successivi, del Pianeta x, o Nibiru, non avrebbe permesso lo svilupparsi della vita sulla Terra, poiché i sconvolgimenti nella zona della fascia di asteroidi coinvolgerebbe la Terra in modo costante e continuo!

Come alcuni di voi, quando lessi tutto o quasi, su questo argomento, (compresi i libri di Sitchin), inizialmente mi convinsi che c’era molto di vero e in effetti c’è, ma non nei termini e nei modi descritti nelle tavolette Sumere tradotte da Sitchin, non mi sono accontentato, ed ho approfondito negli anni le ricerche in merito.

Posso tranquillamente affermare che non esiste nessun pianeta x, Decimo pianeta, alias Nibiru, (mentre esistono pianeti, scoperti di recente dagli astronomi, che viaggiano solitari nel profondo cosmo, molto lontani dal nostro sistema solare). Piuttosto, posso affermare con assoluta sicurezza, che dovremmo guardarci dai molti asteroidi che negli ultimi anni sfiorano in modo preoccupante la Terra!

La conferenza che vedrete sotto, chiarirà, almeno lo spero, le idee a molti di voi. Il lavoro di ricerca è stato fatto e sviluppato da Piergiorgio Caria, uno dei migliori ricercatori in Italia, se non il migliore.

Conferenza Incontri In Contrada – Il Mistero Di Marte

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: