Se l’Uomo fosse stato libero

Se l’Uomo fosse stato libero di divenire individuo, invece di essere frenato attraverso le più schifose menzogne mai concepite, a quest’ora potrebbe viaggiare esplorando lo spazio.

La religione stessa invece di liberare l’Uomo lo ha oppresso con il patriarcato, un collage di migliaia di altre religioni basate sull’Astro-Teologia, le cui folli e sanguinose guerre, stanno annientando per sempre quell’Armonia che invece il Matriarcato portava avanti da almeno 40.000 anni di storia umana occultata alla massa.

La gente spinta da una velenosa campagna di propaganda mediatica e disinformazione, purtroppo rischia di andare sempre più verso un nuovo ordine mondiale, la crisi economica ne è un esempio, si arriva al gesto estremo di  togliersi la vita, e di questo passo a nulla serviranno i tentativi di metterci le pezze, perché allo stato attuale è difficile far cambiare idea a miliardi di persone che quotidianamente introducono nella rete collettiva sentimenti come, frustrazione, complesso d’inferiorità, angoscia, odio, paura, rabbia, malessere, solo una piccolissima percentuale è dedicata all’Amore.

È possibile poter dirigere volontariamente il proprio pensiero e le proprie emozioni individuali al fine di creare una diversa linea “Spazio-temporale” dove il mondo è in armonia, uniti in questa emozione si potrebbe dare vita ad una rete alternativa, entrando in una diversa linea di coscienza per lasciare quella vecchia tra i suoi tumulti. Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Percezione e Risveglio

Un superiore livello di percezione e risveglio interiore, permette di sentirsi padroni della vita, di tutto quello che ci accade, sia in positivo, che in negativo, per accedere ad un livello successivo.

Il risveglio interiore avviene o (almeno dovrebbe avvenire) in virtù di una consapevolezza di se sempre maggiore, conquistata giorno dopo giorno, nessuno può regalarci nulla, poiché l’acquisizione di coscienza è un percorso individuale.

Lottiamo continuamente per cambiare il mondo esterno, ma la lotta e lo sforzo continuo di per se, è un conflitto che cerca di trasformare ciò che è, in qualche cosa che si desidera sia, una vera distrazione dall’obiettivo interiore.

Qualsiasi forma di conflitto o di lotta è distrazione, e la distrazione esiste finché psicologicamente si desidera trasformare ciò che è in qualcosa che non è, la vera trasformazione deve essere interiore e non esteriore, se io cambio interiormente, ciò che mi circonda cambia di conseguenza. Leggi il seguito di questo post »

CIVILTA’ ASSURDA

La parola“progresso” ha assunto un significato strano,che spesso viene frainteso,così come ce la spiegano vuole dire tutto e allo stesso tempo nulla,se il progresso non è finalizzato allo sviluppo della coscienza dell’essere umano,e non allo sfruttamento selvaggio,alla produzione di beni di consumo inutili,che fanno migliaia di tonnellate di rifiuti,che non sappiamo come smaltire. Attualmente è così che è concepito il progresso,produrre sempre più cose, produrre e consumare! Questo non è progresso ma un lenta agonia, un suicidio collettivo sociale, spirituale, e morale, tutto condito dal debito economico “inesistente” che spinge su questa strada senza uscita. Abbiamo sempre più cose materiali,ma siamo sempre più infelici.

Non è assolutamente vero che una maggiore produzione e acquisto di beni materiali, corrisponde una maggiore qualità della vita e benessere,anzi,è esattamente l’opposto. Molti “economisti”, e intellettuali ,parlano  del sistema economico di come è concepito, di un eventuale collasso da qui a breve, invece di spingere la gente verso la vera ricerca,  quella interiore, dove si crea, e risiede il  vero benessere in assoluto.

Cercano in tutti i modi di evitare il collasso di questo sistema,(anche se non tutti i mali vengono per nuocere), un sistema ormai fallito!

Questa crisi,che non è solo economica ma, sociale,esistenziale, dei valori umani, delle coscienze.  Dovremo rivedere il nostro modo di vivere, e sperimentare la vita in modo differente.

Come diceva il Grande Rol:la paura dell’uomo arriverà fino a questo punto! Cioè a rivedere il paradigma dell’esistenza stessa.

Quei paradigmi e dottrine che fino ad ora hanno scandito,e monopolizzato la nostra vita, venivano visti come intoccabili e immutabili. Stiamo assistendo alle peggiori espressioni di governo che siano mai esistite, crediamo di essere in democrazia perché non ci sono più i lager! Il modo di fare politica è paragonabile alle volgari risse da strada, basta vedere lo spettacolo che offrono di se stessi i parlamentari che non ha nulla a che fare con la politica autentica, fatta da persone di ben altro spessore, hanno costruito un cappio sulla massa,(che gli si ritorcerà contro), basato sull’ignoranza, il consenso inconsapevole più o meno di molti, lavorando nel sottobosco, allo scuro, mentre i loro propositi,erano nascosti ai più.

Non ci vuole un genio, per capire che è un sistema sociale che è finito,basato sul vuoto esistenziale,sulla paura, sul consumo nauseante di beni per lo più superflui,che no hanno migliorato la vita,voluto da una economia perversa, sfruttatrice di ogni cosa gli capiti a tiro, responsabile anche  buona parte della scienza,senza coscienza.

Troppo spesso ci accorgiamo di affrontare la vita con poca consapevolezza, utilizziamo le nostre menti per mantenerci in uno stato di paura,o peggio di indifferenza.

Le qualità maggiori di un uomo vengono dall’interno,non possono essere acquistate a nessun prezzo,tutti cerchiamo la gioia e la felicità,e spesso non ci troviamo nelle condizioni mentali adatte per ottenerla,e quando questa arriva,non ce ne accorgiamo neppure.

La chiave per riconoscere la gioia nella vita, ed essere pronti a coglierla,consiste nel mettere passione nelle nostre esistenze, nell’amore,nel divertimento,nel lavoro per cui avete vocazione,non facendovi incasellare,nella professione,dell’avvocato,dell’insegnante,dell’ingegnere,del dottore, e dello status sociale, che vuole decidere per voi. In tutti i casi in cui vi sorprendete a ragionare secondo questi schemi,chiedetevi se è questo quello che realmente volete.

Non siamo qui per esprimere i nostri talenti,le nostre capacità individuali?

Fino a quando il gregge, restera’ in uno stato di addormentamento della coscienza, e in una condizione di ignoranza riguardo l’eventualità di essere manovrato dal sistema, non sarà capace di scegliere veramente,e passare ad un livello di coscienza superiore, non sarà capace di pensare in maniera autonoma, e si limiterà a ripetere quelle forme di pensiero comuni, immesse nell’etere, soprattutto durante le varie campagne elettorali,con frasi vuote di ogni significato.

La gente che ha una passione o una volontà forte per quel che desidera ottenere,e che non permette ad altri di rovinare la propria immagine interiore,riesce sempre ad ottenere quello che desidera. Non abbiamo bisogno che qualcun’ altro decida per noi!

Chi governa non ha una ideologia sociale,morale, e non è all’altezza dei cambiamenti rivoluzionari in corso, ma voi potete essere ciò che volete essere se lo volete.

Già da ora, ci rendiamo conto che produrre meno, il giusto per ciò che ci serve, è più produttivo,che produrre quantità eccessiva di cose materiali su cui dobbiamo poi investire tempo,sottratto alla vita quotidiana per mantenerle, devastando l’ambiente,sprecando l’esistenza dietro a cose materiali. Per questo la definizione vita, e il significato di essa, verrà radicalmente modificata.

La vostra verità è ciò che per voi è reale, e non ciò che il sistema vuole forzatamente lo sia per voi.

Convincimenti sulla nostra natura, verranno certamente rivisti, molte consuetudini pratiche attuali dovranno essere abbandonate.

Anche le idee su eguaglianza e democrazia saranno probabilmente soggette a ridefinizione, altrettanto quanto la nostra visione di cosa significhino termini come “libero arbitrio” e “progresso”.

La stessa percezione di noi stessi e della società cambieranno, anche se così non sarà per tutti gli uomini.

Conosci te stesso e vivi la tua verità,ne riceverai bellezza!

Confida in te stesso!  Metti in pratica la tua verità,rendendoti indipendenti dall’opinione del sistema.

Se  senti questo,allora risuoni come un elemento della tua estasi interiore,ed è questa la verità,e quindi la bellezza che cercavi.

All’interno della vostra giornata,cercate di ritagliarvi dei momenti di solitudine,per non fare nient’altro che stare in silenzio. Annullate i rumori stridenti della vita ascoltando della musica classica. L’effetto Mozart crea un senso di equilibrio e di pace che diminuisce lo stress”.

Prendetevi del tempo per ascoltare i suoni della natura. Un periodo immersi nella natura vera e propria,è una grande terapia di rinnovamento spirituale,e ringiovanimento.

Frequentate un corso di yoga,oppure utilizzate un video che vi insegni gli esercizi fondamentali per portare il vostro corpo nell’armonia. Fate un po’ di yoga tutti i giorni.

Esercitatevi a dare a tutti in modo anonimo,senza chiedere nulla in cambio,fate che  questa sia la vostra magnifica ossessione.

Ricordate che l’umiltà come il buio rivela le luci celesti!

Molte sono le forze che stanno silenziosamente confluendo per creare questa potente e nuova corrente sociale. All’epicentro opera una rivoluzione delle coscienze senza precedenti storici per il suo potere di ricostruire noi stessi come individui,più consapevoli.

Davanti ai nostri occhi si apre un nuovo scenario senza mappe ma dove ognuno dovrà mettere del suo per costruire una nuova era,un futuro nuovo proprio,e per i suoi figli.

I grandi cambiamenti si verificano nella storia quando un buon numero di forze comuni si mettono insieme per creare una nuova matrice operativa.

L’industria globale, e della scienza senza coscienza, hanno esercitato un potere senza precedenti sulle risorse biologiche del pianeta, dall’agricoltura alla medicina,concentrati sotto il controllo di gigantesche compagnie che schiavizzano la vita.

Internet sta fornendo i mezzi organizzativi e comunicativi per l’informazione che e` alla base di una società libera,senza essere filtrata dai mass-media,una nuova fase evolutiva è cominciata,la trasformazione del pianeta, una seconda Genesi della coscienza collettiva, sociale, ed economica.

Speriamo che l’umanità non debba toccare il fondo per riscoprire la luce.

USCIRE DALLA STAGNAZIONE

Tutti i mezzi di informazione dicono che siamo in un periodo di crisi. La parola crisi non ha il senso che tutti pensano o ci hanno fatto credere, la propaganda,e compagnia bella… Ma (krisis) in greco significa scelta,è un periodo delicato,e dobbiamo fare una scelta,per il nostro futuro.

Il sistema cambia in relazione a come noi vogliamo cambiare le cose,voi siete la chiave,il sistema non cambia se prima non cambiano noi,perchè non è un ente a se stante. Ci vuole coraggio per cambiare un sistema,ma è un passo necessario, e sempre più persone si stanno accorgendo di questo.

La maggior parte delle persone è convinta che la realtà che viviamo è causata da fattori esterni alla loro volontà,ma non è così,non si rendono conto che questo vecchio schema di pensiero è proprio ciò che ci ingabbia a livello emotivo ed emozionale.

Il mondo è ciò che è perchè noi siamo ancora in uno stato di addormentamento,e fatichiamo a risvegliarci,se io sono schiavo è inevitabile che incontrerò un padrone che mi dice cosa devo fare,se sono invece mentalmente libero,allora non c’è dittatura o casta che tenga,perche se sono libero a livello interiore, come coscienza individuale e spirituale,il mondo esterno è costretto a seguire il mio mondo interiore, per la legge di allineamento vibrazionale,e come risultato sarò veramente libero.

Il successo o l’insuccesso dipende da noi,dalla forza che noi ci mettiamo di volere un sistema,un paese e un mondo diverso,non c’è dittatura che tenga se noi siamo pronti al cambiamento.

Bisogna che la maggioranza capisca che dipende da noi, non serve lamentarsi a testa bassa digrignando i denti, dipende esclusivamente da noi. Lamentandoci cosa cambieremo? Piuttosto facciamo sentire la nostra voce, convinciamoci di volere qualcosa di diverso,perchè la lamentarci solamente non serve.

Basta con i pessimisti,lamentosi,vittimisti, o si prende una decisione o è meglio tacere,altrimenti si peggiora la situazione,esistente.

Molti vanno al bar a lamentarsi,dal parrucchiere a lamentarsi,dagli amici a lamentarsi,ecc..ma poi chiediamoci cosa stiamo realmente facendo per cambiare le cose oltre che lamentarci? Voterai il meno peggio alle prossime elezioni? E dopo le elezioni di nuovo a lamentarsi al bar,con gli amici ecc..

Dove è la libertà in tutto questo? L’uomo nuovo si assume la responsabilità di ciò che succede al di fuori di lui nella vita quotidiana. Se vedo la spazzatura nella mia città e mi lamento solamente invece di prendermi le mie responsabilità per cambiare le cose, cosa camibierà?

Perchè continuare a votare gli stessi,sapendo che le cose non miglioreranno? Invece dire a noi stessi: La prossima volta la casta non la voto. Siamo noi che creiamo la nostra realtà è così che funziona,non si sfugge da questo.

Se pensiamo in categorie,allora ci saranno altri che favoriranno la loro categoria,e quindi non si opererà per il bene collettivo,questo accade  per una legge sociologica psicologica ben precisa.

Se voto qualcuno sperando che aumenti la mia pensione,chi sarà eletto aumenterà la sua di pensione, e non la nostra! è così che funziona in questo sistema illusorio basato sul dualismo.

Dobbiamo agire per il bene altrui e non solo per il nostro individuale,se gli altri faranno lo stesso faremo del bene a tutti indipendentemente dal nostro.

Questa è la chiave,fare il meglio per la collettività, e non solo per me stesso. Se le persone  seguissero  questo principio, quelle che  andrebbero al governo farebbero il bene di tutti e non solo il proprio, avendo lo spirito di mettere gli interessi altrui davanti ai propri,per la legge di risonanza vibrazionale,ma per fare questo deve avvenire una apertura di Cuore dentro di noi.

Se vogliamo cambiare il sistema,il nostro paese ecc.. dobbiamo prima cambiare prima noi stessi,cambiare la nostra consapevolezza, la nostra  coscienza non c’è possibilità al difuori di questo,la materia fisica è la conseguenza del nostro modo di pensare,quindi se cambia il nostro modo di pensare cambia il Mondo.

Tutto quello che siamo è il risultato di quello che abbiamo pensato

Buddah

Parte 2

Politico russo impazzisce? in diretta TV

Il politico russo, Vladimir Jirinovsky in diretta Tv ha rilasciato,o meglio si è lascito andare a delle dichiarazione inquietanti,ha detto: La Russia, con i soldi e risorse, e nuove armi che nessuno ancora conosce, non ancora. Con queste armi possiamo distruggere ogni parte del pianeta in 15 minuti. Nessuna esplosione, nessuna bruciatura. Non è un tipo di laser, non fa alcuna luce.

E’ un arma calma e poco rumorosa con la quale è possibile mandare a dormire interi continenti, per sempre. A questo punto la giornalista decide di interromperlo ma lui insiste: C’è stato lo tzunami in Giappone,ricordate? Io vi dico che se prenderete da noi ( dalla Russia) anche solo qualcosa di piccolo come le isole Kurile finirete per scavare le macerie come loro, e 120 milioni  di persone di voi miriranno! Potrebbe esserci uno tzunami dall’altra parte del mondo in Caucaso e rappresenterebbe la fine per voi.

Qualcuno ha tentato di sminuire le dichiarazioni di Jirinovsky che al momento dell’intervista fosse ubriaco. I farei notare a queste persone che solitamente con qualche bicchiere di vino in corpo si tende a dire la verità. Ma cosa ci otrebbe essere di vero in tali affermazioni? Dovreste sapere che nel 1999 i l  Parlamento Europeo, segnalava che : Malgrado le convenzioni esistenti, la ricerca militare si applica attualmente alla manipolazione dell’ambiente come arma, come è il caso ad esempio del sistema H.A.A.R.P. In quel caso il Parlamento si riferiva alla stazione degli USA situata in  Alaska.

Ultimamente altre H.A.A.R.P. stanno nascendo in diversi stati tra cui la Russia. Forse il politico russo si è lasciato scapare notizie riservate che però non creeranno tanto scalpore. Gli schiavoratori del mondo sono troppo presi dalle distrazioni per trovare un pò di tempo pre indignarsi per una nuova arma in grado di distruggere interi stati e uccidere milioni di persone.

In questo video potete vedere il politico russo, Vladimir Jirinovsky, che in diretta televisiva si lascia andare ad affermazioni citate soprainquietanti:

http://lalternativaitalia.blogspot.com

LE CONVINZIONI ALTRUI

Le convinzioni che abbiamo, molto spesso sono in relazione a ciò che ci è noto,non con ciò che non lo è. Ma l’assurdità è rimanere radicati nelle convinzioni altrui che non ci appartengono.

Fin tanto che siamo convinti di un qualcosa,questo da origine alla realtà che ci circonda, e per modificare la nostra realtà,dobbiamo liberarci dalle convinzioni altrui.

Pensate a frasi come: dovresti stare attento a che cosa pensano gli altri,o i vicini ecc..Pensate che fare parte di uno schema determinato in cui le abitudini e condizionamenti che ci siamo costruiti o che altri hanno preconfezionato per noi possa renderci felici?

Qualunque cosa la mente faccia,solitamente va nella direzione del rafforzamento di un vecchio schema e quindi, comprendere che ognuno di noi è responsabile e creatore del propria percorso e della propria vita è fondamentale.

La società in cui viviamo non è altro che la proiezione di noi stessi, senza un cambiamento radicale interiore, finisce sempre per prevalere il sistema attuale.

Se internamente si è avidi o ambiziosi alla fine questo turberà, ci coinvolgerà, e si materializzerà nella nostra vita,quindi ciò che ci circonda non è altro che l’espressione de nostro stato interiore,e del nostro credo, che ci crediate oppure no.

Qualunque forma di forzatura e conformismo imposta dali altri,dallo stato,da se stessi,dall’idea del proseguimento di un fine, dal nostro Ego, sono condizionamenti che arrivano dall’esterno.

Se credete in qualcosa basandovi soltanto su ciò che altri vi hanno dato per vero,quando verrà il momento di verificarla, quella convinzione vi abbandonerà quasi sempre.

La chiave per arrivare a noi stessi è sempre interiore,abbandoniamo l’idea che la realtà sia soltanto quella che percepiscono i nostri sensi,così non è,noi tutti abbiamo un ruolo nel processo di creazione.

Spetta a noi scegliere quindi, la difficoltà sta nel fatto che la consapevolezza umana è come una grande casa con molte stanze,e quando nasciamo è come se arrivassimo in una delle stanze della consapevolezza e ci vivessimo fino alla morte,purtroppo per qualcuno è così, perchè sono sopraffatti dall’ Ego e dal condizionamento altrui. Qualcun’ altro invece si spinge avanti e accede al resto delle stanze della casa. Per una maggiore consapevolezza dobbiamo spingerci verso l’interno di questa ipotetica casa che rappresenta il nostro “se” superiore, ed è a questo punto che decidiamo di essere liberi,annichilendo l’ Ego e le convinzioni altrui.

Cominciate a cambiare il vocabolario che usate per descrivere voi stessi e le vostre aspettative. Invece di usare parole che riflettono dubbio,passate a parole che indica la coscienza.Ricordate che il dubbio è prodotto dal vostro Ego,e non fa parte del vostro “se” superiore.

Impegnatevi ad essere soddisfatti di quello che siete invece di cercare di piacere agli altri non essendo autentici,capirete che i limiti esistono solo se le convinzioni altrui, e il conformismo definisce le vostre vite.

IL POTERE DELLA COSCIENZA

Lo scienziato Giapponese Masaru Emoto,ha scoperto che l’acqua a bassa frequenza ha una reazione estremamente negativa se viene sottoposta a basse frequenze,ma l’acqua a alta frequenza non viene in alcun modo colpita dalle basse frequenze.

Questo avviene perchè queste non si trovano sulla stessa lunghezza d’onda e quando anche noi agiamo in uno stato di alta frequenza non veniamo influenzati dall bassa frequenza e dal bombardamento a cui vengono sottoposti il cibo,bevande,e l’ambiente.

La ricercatrice Valerie Hunt,professoressa di kinesiologia all’Università della California a Los Angeles,ha scoperto che le persone che si focalizzanosoltanto sulla realtà basata sui cinque sensi,( mente ed emozione),posseggono campi energetici che vibrano a una frequenza più bassarispetto a quelle che utilizzano i sensi più elevati ( Coscienza).

Sono a favore del potenziamento di quelle che vengono chiamate cure alternative,o complementari.

Sono queste le tecniche di guarigione che trattano il corpo come una serie di campi vibrazionali.che possono essere armonizzati attraverso la guarigione con l’agopuntura,(riequilibrio del flusso energetico),la riflessiologia,l’aromaterapia,e altri innumerevoli metodi che agiscono in base agli stessi principi.Metodi però che in sestessi non sono il traguardo.ma sono gradini verso la comprensione del fatto che possiamo utilizzare la nostra coscienza per guarire noistessi.

Il DNA è un ricevente/trasmettitore/amplificatore,e può indifferentemente allineato,quindi possiamo affermare la nostra coscienza sulle situazioni e modificarne il risultato.Il problema non è il DNA,ma ciò che comunica con esso e distrugge il suo equilibrio,dobbiamo soltanto ripristinare l’armonia vibrazionale per sostituire la disarmonia che causa le malattie, e il disagio.

La coscienza ha il potere di comunicare la propria volontà al DNA, e di ignorare i dettami del sistema di vita odierno che crea disarmonie.

Possiamo riequilibrare il DNA e guarire noi stessi,inviandogli istruzioni differenti e riscrivendo il programma. Possiamo essere padroni della nostra esperienza personale.Un computer può anche essere in grado di fare cose strabilianti,ma alla fine siete voi ad averne il controllo,immettendo codici corretti lavora alla perfezione,immettendo invece quelli sbagliati il computer si guasta.

Lo stesso avviene con il DNA,che è un trasmettitore ricevente e quindi assorbe le informazioni dell’ambiente circostante, circostanze dalle quali si possono sviluppano malattie più o meno gravi,catalizzate attraverso il nostro stato d’animo.

Quando il sistema immunitario lavora correttamente le così dette malattie vengono stroncate sul nascere,se invece il sistema immunitario è indebolito  e sopraffatto da attacchi molteplici, che la nostra società crea ad arte,con cibo scadente,bevande zuccherate gasate,e inquinamento elettromagnetico, nel  tempo ne subiamo le conseguenze

Noi possiamo decidre con la nostra coscienza quale debba essere il programma, e strapparne il controllo da qualunque influenza negativa.