Alla Maggioranza dei Ricercatori Spirituali

conscience_of_the_cosmos_by_jaybo21d227fhr

 

Cari lettori, dopo un lunga pausa di più di 6 mesi, (vi chiederete come mai), le motivazioni sono molteplici. La prima è che non voglio cadere troppo nella trappola del profetismo a tutti i costi,  secondo, in quella del religiosismo, che proprio non mi appartine, (anzi, sono più che convinto che le religioni abbiano fatto molti piu danni, dei benefici effettivi che hanno dato).

Avevo bisogno di una pausa per chiarirmi e riordinare le idee, riflettere, visto la mole di informazioni che sono state divulgare riguardo a questo tipo di argomenti, lascio al vostro buon senso il percorso che vorrete intraprendere, anche perché, non voglio dare solo questo tipo di impronta al Blog, ci sono molte informazioni che sono altrettanto preziose da poter divulgare in questi tempi particolari che stiamo attraversando, tutti, senza eccezioni.

Riallacciandomi all’articolo precedente lasciato in sospeso, (premesso che non c’è una soluzione, precisa e infallibile, a quello che sta accadendo ogni giorno nella società, soprattutto al caos, al malessere che dilaga ogni giorno sempre di più, se l’uomo come individuo non saprà realizzare, che è nato LIBERO, non schiavo, di stati, governi, multinazionali, ecc.. Non arriverà la soluzione, così, per caso, se prima non è consapevole di chi è realmente, cioè una essenza incarnata su questo pianeta, ormai ridotto più ad un umanoide, che ad un essere umano, lobotomizzato, addormentato, nei sonni della materia, in stato comatoso, da governi anti-Cristici senza scrupoli, ormai contro tutti i valori insegnati dal Kristos, soprattutto il valore dell’amore per il prossimo e per noi stessi.

Per tutti gli abitanti della Terra vale il detto: Nosce te ipsum – “Uomo, conosci te stesso, e conoscerai l’universo e gli Dei”Con questa frase si può riassumere l’insegnamento di Socrate, l’esortazione a trovare la verità dentro di sé anziché nel mondo delle apparenze.

Personalmente sono convinto che ci sarà un intervento esterno dai piani di realtà superiore e come dal Kristos, ma per quegli esseri umani, individui, che seguono la vera spiritualità, cioè l’Amore Cristico, descritto nei vangeli, e divulgato male (volontariamente o meno) dalle religioni, senza capire realmente cosa volesse dire Gesù-Kristos con quelle parole, e se tentassi di spiegarlo, non mi basterebbero 100 articoli a settimana.

Ciò che voleva comunicare Gesù-Kristos, lo spiega chiaramente Lui, che disse: Conoscerete la verità e la verità vi renderà liberi, ma liberi d’avvero! Più chiaro di cosi non poteva essere! Libro di Giovanni cap. 8,versi dal 31 al 42.

La realizzazione della verità è personale, intima, individuale, e nessuno può realizzarla, se non in se stesso, attraverso un percorso personale, di ricerca, anche sottoforma di letture, studi, introspezione, meditazione. Non ci può essere un vero aiuto in questo tipo di percorso, ma Solo auto-aiuto.

La crocifissione ed il sangue di Cristo possono liberare dalla schiavitù, a patto che l’essere umano o meglio l’individuo, abbia raggiunto un certo grado di consapevolezza, la consapevolezza di non essere schiavo, o solo un numero, che sia consapevole dell’oppressione e dell’inganno contro di lui, come uomo e individuo! Gli individui che governano il mondo, sanno bene, che senza questa consapevolezza individuale, è molto difficile un risveglio collettivo.

La soluzione dei problemi che affliggono l’umanità, o le società, soprattutto le così dette civili, non deve venire solo da Dio, o dalla fede in Dio, ma da atti concreti che noi facciamo per il bene collettivo, che ognuno deve mettere in essere ogni giorni. Alla fine anche l’ateo più convinto, sarà comunque un credente se farà questo.

Le profezie descritte nella Bibbia, nell’apocalisse o meglio, Rivelazione, sono esatte a mio avviso, (vista la situazione mondiale), questo significa che anche le promesse di Kristos lo sono.

Inconsapevolmente, subdolamente più o meno manovrati, influenzati da questa atmosfera e sentimento antireligioso, il sistema anti-Kristico, ci ha manipolati, ha fatto breccia in noi, nelle nostre coscienze, senza che noi ce ne accorgessimo, allontanandoci il più possibile da questi testi.

La responsabilità è anche da dividere con i nuclei famigliari, i genitori, gli “educatori”, maestri, professori liceali, Universitari, controllati e controllori di un sistema “educativo” malsano, e menzognero. La responsabilità maggiore però ricade sulla Chiese, le religioni, e chi più ne ha più ne metta, tra l’altro la maggior parte delle profezie non le conosce nemmeno. Non sono entrati e non hanno fatto entrare chi lo voleva! Queste sono le chiese che Kristos condanna e giudicherà più severamente, passando la più grande tribolazione, subendo il giudizio più duro.

Nel vangelo, non c’è nessun accenno a religioni, santuari da costruire, anzi l’esatto opposto. Il termine chiesa o Ecclesia, si riferisce all’assemblea del popolo, nelle libere città dell’antica Grecia, con diritto di parola e di voto di tutti i cittadini.

Il succo il nucleo principale di tutta la legge del messaggio di Cristo è l’Amore, l’Amore che muove il Sole e tutte le altre stelle, come disse il sommo poeta Dante, quella forza creatrice di Mondi, Galassie, Universi, Cosmi! Non la Religione o le chiese fatte di mattoni.

Matteo 22:37-40:

E Gesù gli disse: «”Ama il Signore Dio tuo con tutto il tuo cuore, con tutta l’anima tua e con tutta la tua mente”. Questo è il primo e il gran comandamento. E il secondo, simile a questo, è: “Ama il tuo prossimo come te stesso”. Da questi due comandamenti dipendono tutta la legge e i profeti».

Il resto è invenzione umana!

Purtroppo allo stato attuale delle cose la macchina Apocalisse descritta dall’Apostolo Giovanni è ben oliata, (forse possiamo mitigarla), l’umanità avrebbe dovuto, a mio parere, prendere una direzione ben diversa, facendo scelte diverse, già da tempo, essere più individui e meno burattini di un sistema Satanico, con l’occidente i testa.

L’individuo essenza incarnata come Uomo, avrebbe dovuto svegliarsi prima dal coma, dal letargo, in cui questa banda di malavitosi ci ha infilato, e che ancora governa, soprattutto negli ultimi 70 anni di storia.

Il proliferare di questa spiritualità, new-age, (praticamente un sistema Anti-Cristo a pagamento di falsi maestri), è anche descritta nella Seconda lettera di Pietro, ma pochi se ne stanno accorgendo.

2Pietro 2:1-3

E molti seguiranno le loro deleterie dottrine, e per causa loro la via della verità sarà diffamata. E nella loro cupidigia vi sfrutteranno con parole bugiarde; ma la loro condanna è da molto tempo all’opera e la loro rovina non si farà attendere”.

2Timoteo 4:3-4

Verrà il tempo, infatti, in cui non sopporteranno la sana dottrina (l’amore) ma, per prurito di udire, si accumuleranno maestri secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità per rivolgersi alle favole”.

Tutto il sottobosco di questa piramide del potere mondiale, molto ben descritta da David Icke, per intenderci, sta emergendo, spalleggiata e messa in opera da una classe politica scendiletto, burattina e penosa, ma chi c’è in cima, cioè il burattinaio, ormai i più informati lo sanno, e le Sacre Scritture lo confermano.

Ci sono rivelazioni fatte anzitempo dai piani Divini a uomini scelti da Dio, e che piaccia o no, è così che stanno le cose.

Tutti i libri che parlano di Nwo, di complotti, spiritualità più o meno new-aggiante ecc.. per quanto siano utili, interessanti, (ne ho letti, fatelo se vi piace, importante è non concentrarvi solo sul complottismo, è quello che il sistema vuole), questi libri però non contengono soluzioni, ma informazioni, perché la soluzione è quella di Risvegliarsi intraprendendo un percorso personale, a favore della Vita, nell’Amore, non concentrarsi solo su se stessi, come insegnato dal Maestro Kristos.

Che non ha nulla a che vedere con il Gesù delle religioni!

Chi è realmente Dio? Il video sotto rende molto bene l’idea.

Lo Stupore di Dio

La Chiesa Cattolica, Apostolica, Romana, (Romana è stata aggiunta successivamente), se ne è guardata bene dall’insegnare il Vangelo, non sono entrati e non hanno fatto entrare chi lo voleva. La chiesa Cattolica Apostolica Romana, non è altro che il proseguo di un impero, quello Romano.

Il bene, attualmente su questo pianeta, non è organizzato come il Male, ma non sarà sempre cosi, perché il cambiamento è in corso d’opera, i nodi stanno arrivando al pettine.

Anche le parti che tendono al bene, sembrano entrare spesso in conflitto con se stesse, ma in realtà, operano semplicemente a diversi livelli di consapevolezza e coscienza! L’infinita sapienza, onniscienza di ciò che noi chiamiamo Dio, si esprimono a vari livelli di consapevolezza.

Operano con mezzi scritturali, a volte dottrinali, con mezzi profetici, intuitivi, messaggi da piani di realtà superiori, con mezzi mistico-spirituali, trascendentali, e aggiungo per fortuna, con una conoscenza più volumetrica e completa.

Dipende sempre da cosa ognuno di noi è chiamato, a quale compito è “destinato”, per destino intendo missione o programma personale che deve espletare.

Spetta ad ognuno di noi, abbracciare quello che gli appartiene maggiormente, e più sente suo, ma tutte, se unite nel bene, portano all’Amore, come sommo bene Universale e Kristico.

Questa è una mia convinzione personale, sia chiaro, ma non deve essere per forza anche la vostra.

Ascoltate bene la conferenza nel video sotto, di Piergiorgio Caria, che può essere considerato, senza dubbio, il più preparato ricercatore che abbiamo in in Italia.

Conferenza Pier Giorgio Caria – Bologna

Questo è il Tempo!

In questa Era tutto ciò che conosciamo e come lo conosciamo sta per mutare in modo irreversibile. La Terra vivrà cambiamenti inizialmente molto (dipende dal Libero Arbitrio umano) turbolenti, per poi entrare in una nuova fase evolutiva di Pace e Amore in quarta dimensione, dove l’uomo finalmente vivrà in armonia con l’Essere Vivente Pianeta Terra e tutti i suoi innumerevoli figli, i minerali, le piante, gli animali, esseri umani e esseri più evoluti ancora, condividerà tale gioia con Esseri Cosmici di puro amore provenienti da molti altri mondi.

Non tutti gli attuali abitanti della Terra saranno in grado di vivere questo cambiamento evolutivo, poiché molti non hanno ancora affrontato abbastanza esperienze di vita da poter risvegliare veramente la Coscienza Superiore o Cuore Spirituale, hanno ancora bisogno di sperimentare aspetti umani attraverso la materia densa della terza dimensione e ciò non è un male, bensì il normale procedere dell’evoluzione; finché un anima non prende per davvero Consapevolezza e non interiorizza certe Verità attraverso l’esperienza terrena e l’ascolto interiore, non è in grado di aprirsi all’unico vero Amore, quello di Dio.

Pochi sono già in grado di sostenere il passaggio in quarta dimensione, in sintonia con l’Amore Universale, e in effetti oggi giorno già operano nel quotidiano, manifestando la propria natura di Luce e appoggiando il prossimo nel risveglio di Coscienza.

Molti altri potrebbero sostenere il passaggio in quarta dimensione, ma attualmente non possono viverlo perché conducono una vita lontana dall’Amore verso sè stessi e verso tutti gli altri, piuttosto sono completamente succubi di attaccamenti, paure, ansie, dolori e illusioni varie.

Costoro sono gli indecisi o i tiepidi, un loro Risveglio massivo potrebbe alleggerire notevolmente l’iniziale turbolenza del Mutamento sulla Terra, evitando molte catastrofi; più sono gli esseri umani che vivono nell’Incoscienza, maggiore sarà la necessità di Eventi critici e repentini per ripulire il Pianeta e spostare un gran numero di anime su altri pianeti dove potranno proseguire la propria esperienza densa, reincarnandosi nuovamente nella terza dimensione.

Dunque, la severità del Mutamento evolutivo sulla Terra dipende dal Libero Arbitrio umano, dal Cielo viene e verrà data all’essere umano fino all’ultimo la possibilità di Risvegliarsi, armonizzando e addolcendo così l’impeto iniziale del Passaggio Planetario. Solo operando il Risveglio interiore è possibile mutare i prossimi eventi e alleggerire il Mutamento globale che sta per manifestarsi.

Il Risveglio interiore non è cosa facile, ci vogliono vite e vite di esperienze e smussamenti vari per poter solo anelare all’ascensione. E non solo .. Occorre una grande forza di Volontà di Crescere, una forte propensione all’Amore Incondizionato e lo sviluppo della Coscienza Superiore o Discernimento, e non si tratta della mente razionale, oggi fin troppo utilizzata.


Ognuno di noi è indeciso o tiepido quando si lascia condizionare delle esigenze materiali dalla vita, pur potendo andare oltre, quando rimane silente, inerte o addirittura indifferente di fronte ad atti contro la Vita e l’ Amore, pur sentendo dentro di Sè di intervenire, quando non si ama e non ama, pur potendolo fare, Ognuno di noi è indeciso o tiepido quando non ascolta né mette in pratica ciò che sente nel Sè Superiore, pur potendolo fare, influendo, in tal modo, negativamente non solo su di sè, ma anche su tutto il Pianeta.

Ognuno di noi contribuisce ad un Mutamento Armonico del Pianeta
quando opera nella quotidianità con Discernimento, quando si ama e ama, quando mostra il Sentiero agli altri, sentendolo e senza opprimere.


Che ognuno di noi possa operare per il proprio Risveglio e per l’altrui Risveglio, facilitando i tempi che verranno, preparando il terreno per l’instaurazione del Regno di Dio in Terra.


Con Amore e dedizione.

Articolo precedente, Ordo ab Chaos

La mia pagina facebook

Ordo ab Chaos e Marchio della Bestia. Parte 15

———————————

Ordo ab Chaos e Marchio della Bestia.

Il motto degli illuminati è Ordo ab Chaos, ordine dal caos!

Non voglio essere ripetitivo nei miei articoli, ma questo argomento è molto importante al momento, per archiviarlo senza approfondirlo.

Il caos che vedete crescere sotto i vostri occhi, provocato volontariamente dai governi occidentali in testa, corrotti e Massonico-satanisti, pianificato a tavolino, sarà la causa dell’adempimento di molte profezie che riguardano gli “ultimi tempi”.

Rudolf Steiner, fondatore dell’antroposofia, disse che tra i mezzi più significativi di cui Arimane, l’anticristo, (Al momento non è un personaggio famoso, ma lo sarà molto presto), dispone per agire sulla terra, vi è quello di promuovere nell’umanità il pensiero astratto.

Dal momento che il pensiero astratto è oggi tanto amato, stiamo preparando nel modo più favorevole ad Arimane la sua comparsa.

Quindi, in sostanza, la colpa sarà nostra, dell’apatia e indifferenza della massa, se avrà ogni potere, sulle nazioni e sulle nostre vite, arrivando al punto di impiantare, forse, un “Microchip” sottopelle, come ciliegina sulla torta!

Stainer aggiunge:

Nulla potrebbe meglio predisporre la cattura della terra intera da parte di Arimane, per la evoluzione, che il continuare la vita astratta ed astraente già oggi penetrata persino nella vita sociale. È questa una delle finzioni, uno degli scherzi attraverso cui Arimane prepara, secondo il suo disegno, il suo regno sulla terra.

Invece di mostrare oggi agli uomini ciò che ha da venire in base ad un’esperienza completa, si parla all’umanità di teorie generiche, persino di teorie sociali”. Coloro che parlano di teorie ritengono astratto proprio quanto si rifà all’esperienza, poiché non hanno alcuna idea della vita.

Tutto ciò fa parte del piano voluto da Arimane.

Arimane ha però anche un altro modo di predisporre la sua venuta, ossia attraverso, una errata interpretazione dei Vangeli, (e anche qui si tratta di qualcosa che oggi deve venire reso noto).

Quindi Arimane, (spirito maledetto, anticristo o uomo dell’abominio, viene nel nome della pace, Daniele 8:24-27/11:21/ 2Tessalonicesi2:3-5, Apocalisse 13:8). Chi non ha dimestichezza con le profezie della Bibbia, il libro meno letto di tutti, anche se il più diffuso, ma il più profetico e rivelatore, farebbe bene a iniziare a leggerla, e studiare queste profezie sin da ora, questo è il mio consiglio, perché è l’unico modo per non essere ingannati.

Altri anticristi, così definiti, accompagnano Arimane nei suoi propositi. Sono i venditori di armi, di droga, la Mafia il braccio armato della famiglie più potenti al mondo, sotto il suo dominio, compresi la maggioranza dei prelati della Chiesa Cattolica Apostolica Romana, (divisa in una guerra interna percepibile)che hanno venduto la loro anima a Lucifero, attraverso la Massoneria deviata e satanica. Quindi ora siamo nel periodo storico chiamato Apocalisse, ma con la seconda Venuta di Gesù Cristo, i figli di Satana, saranno cacciati a frustate come fece con i mercanti del Tempio duemila anni fa, nel prossimo giudizio finale.

Già da tempi non sospetti, certi soggetti, hanno mirato alla creazione di un Nuovo Ordine Mondiale, non una “teoria della cospirazione” o ipotesi, ma scritto nero su bianco, dichiarato in pompa magna, da certi leader politici, addirittura da alcuni Papi, in termini chiari e inequivocabili.

Chi non “crede” nei complotti, (che i potenti fanno alle nostre spalle, e poi furbamente ridicolizzano), dovrebbero rivedere le loro convinzioni, visto come vanno le cose, non è una questione di credere, ma di capire! Il Credere non significa nulla, è l’oggettività dei fatti che conta.

Il credo non ha più senso, ha senso cercare di capire, di comprendere ciò che si sta concretizzando sotto i nostri occhi.

Piramide del potere, Parole di questo generale Russo

Chi adorerà la Bestia, cioè l’anti-Cristo?

Apocalisse 13:16… faceva sì che a tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e servi, fosse posto un marchio sulla mano destra o sulla fronte; 17 e che “nessuno potesse comprare o vendere” se non chi avesse il marchio, cioè il nome della bestia o il numero del suo nome. … il … numero è 666.

Il marchio della bestia di cui parla l’Apocalisse di Giovanni, è in primis il Denaro!

La scrittura dice chiaramente che, nessuno poteva comprare, ne vendere se non chi avesse il marchio! Tutto è legato al denaro! Anche i sentimenti sono legati a questo marchio.

Verificarlo è semplice, sulle monete da 50 centesimi da 1-2 Euro, nella facciata principale, ci sono 6 stelle, + 6 linee + 6 stelle! 6+6+6= 666

euro

Questo spiega il perché, il passo di Apocalisse 13:17 dice: E che nessuno potesse comprare o vendere se non chi avesse il marchio, cioè il nome della bestia o il numero del suo nome. … il … numero è 666.

Nessuno può negare che il Dio attuale di questo mondo, di questa generazione, è il denaro! Il Denaro è più di ogni altra cosa, la radice di ogni male della società attuale, è nei nostri pensieri ogni santo giorno della nostra vita!

Il Denaro come segno sulla fronte, rappresenta il pensiero che domina i nostri pensieri di continuo, la mano destra invece rappresenta l’uso che si fa del denaro.Trascurando a causa di esso,qualsiasi valore spirituale nell’arco della vita.

Leggendo il verso di Apocalisse 13:6, vediamo che il marchio della bestia il 666 è legato anche al suo nome. La parte B del verso dice: Chi avesse il marchio, cioè il nome della bestia o il numero del suo nome. … il … numero è 666.

Quindi il marchio della bestia 666 è legato al suo nome, che lo rappresentano!

Alcuni interpretano il nome Vicarius filii Dei, cioè vicario di Cristo, o l’identità dell’anticristo, con la persona del Papa! Vedi Qui. Personalmente non lo credo! L’anticristo non è il Papa, ma Papa Francesco, sa sicuramente chi è questa persona, e sa bene che siamo nel tempo della seconda venuta di Cristo, anche se pubblicamente non può ammetterlo, per ragioni di potere interno al Vaticano.

Sapremo con certezza legare l’anticristo al suo nome, e al numero 666 che lo identificano, (le banche sono un indizio), quando si manifesterà al mondo, cioè a breve, visto che è capo della commissione economica mondiale. Per il momento oltre al denaro fisico, che porta il suo marchio ben visibile sulle monete dell’Euro, altre ipotesi o congetture rimangono tali!

Secondo il messaggio che Miriam, la Madre di Gesù, (Madonna secondo la tradizione Cattolica) nella sua apparizione alla salette, nel 1846, nel suo messaggio ai pastorelli disse che, Arimane sarebbe nato da una monaca ebrea e un vescovo, e si sarebbe insediato a Roma!

Questo non significa che sia la persona del Papa, come accennato prima, insediato significa che, il Vaticano è insediato da molte forze anticristiche, e che l’anticristo comanda anche al suo interno, ma sempre per mezzo del potere del denaro, dell’economia e della corruzione.

Non escludo che introdurranno forzatamente o con l’inganno un “microchip”, anche se la maggioranza delle persone ormai è marchiata nelle coscienze, non perché possiede denaro, o deve guadagna denaro per vivere, ma perché ha sostituito l’amore verso Dio e il prossimo, con l’amore per il dio denaro!

Perché affermo che potrebbe esserci il tentativo di introdurre anche un microchip, come ciliegina sulla torta? In un messaggio ricevuto dalla veggente Luz de Maria, dalla S.S. Madre Miriam, (nella tradizione Cattolica la Madonna la Madre di Gesù), la veggente afferma: 

MOLTO PRESTO DARANNO IL VIA ALL’OBBLIGATORIETA’ E ALL’IMPIANTO DEL MICROCHIP, IN MODO CHE CIASCUNO DI VOI LO ACCETTI. SAPETE BENE CHE QUESTO E’ IL SIGILLO DI SATANA, tramite il quale non solo seguiranno ogni vostro passo e controlleranno la vostra vita sociale, ma anche le vostre condizioni economiche, giungendo perfino a controllare la vostra mente, di modo che anche se voi interiormente lo desidererete, non riuscirete a pronunciare una sola parola di preghiera, nemmeno per poter chiedere aiuto a Mio Figlio. (Ap. 13, 16-17)”. Messaggio dell”8 ottobre 2015, Vedi Qui.

Personalmente vado sempre con i piedi di piombo con questi messaggi divulgati e ricevuti da veggenti, ma al momento mi sento di considerarlo, perché Luz De Maria è una veggente accreditata, molto osteggiata dalle autorità ecclesiastiche. Il microchip, (se sarà introdotto o meno lo vedremo), non sarà l’espressione peggiore della bestia per il controllo, la peggiore sarà più profonda, perché impressa nella coscienza di coloro che se lo faranno impiantare, come conseguente all’avidità, all’egoismo, al materialismo, menefreghismo e all’ignoranza, che non lasciano spazio ad altri o ad altro, difficile da estirpare dalle coscienze individuali e collettive. Per questo i media bombardano le masse disinformandole costantemente.

Nella sua lettera Timoteo scrive: 1Timoteo 4:1-3 negli ultimi tempi alcuni apostateranno dalla fede, dando ascolto a spiriti seduttori e a dottrine di demoni, per l’ipocrisia di uomini bugiardi, “marchiati nella propria coscienza”

Quindi il marchio della bestia, al momento, quello più chiaro da individuare, oltre ad essere stampato nelle monete, è l’amore per il denaro, amore insinuato come un marchio nella coscienza degli individui. Quante famiglie si sono indebitate, andando sull’astrico a causa del vizio e l’amore per gioco di azzardo?

Lo stato Italiano vorrebbe, (notizia recentissima) aprire qualche altro migliaio di punti Slotmachine in tutta Italia, per aumentare gli introiti! Se non è questa istigazione al gioco, e all’amore per il denaro, che cosa lo è?

Il Papa domenica 19 ottobre ha detto, vedi l’articolo: “L’attaccamento al denaro divide le famiglie e causa le guerre”. Dopo questa dichiarazione, nei giorni seguenti, mercoledi 22 ottobre, “guarda il caso”, tutti i giornali di regime, intitolavano: Il Papa è malato, ha un tumore, al cervello, ecc… Questa è la conferma che ha toccato il tasto giusto!

Chi vuole intendere, intenda! Vogliono farlo passare per un malato di mente, e in più lo stanno minacciando di morte? Due piccioni con una fava?

Gesù Cristo cacciò a pedate i mercanti del tempio, che possiamo accostare ai banchieri moderni! Vangelo di Matteo capitolo 21, questo perché sapeva bene dove era la radice di tutti i mali.

Quindi l’amore per il denaro rappresenta già un marchio spirituale, dell’anticristo, e faciliterà anche l’introduzione di un eventuale microchip, con le conseguenze che ne deriveranno, perché amare e idolatrare il Dio denaro, è come vendere l’anima al diavolo. Come fanno i padroni del denaro che pagano gli eserciti, per imporre l’ubbidienza, col potere ed emarginare, imprigionare e uccidere, ecco cosa è l’amore per il Dio denaro.

1Timoteo 6:10

L’avidità del denaro infatti è la radice di tutti i mali e, per averlo grandemente desiderato, alcuni hanno deviato dalla fede e si sono procurati molti dolori.”

Annuncio dell’anticristo sulla Terra

Credere di essere liberi mentre non lo si è affatto, è peggio che non esserlo, non si rincorre la vera libertà, ma un’illusione.

Al di sopra dei finti governi, c’è una mente fatta di personaggi “ibridi”che hanno poteri superiori, dirigenti di progetti sovrumani che opera sui piani delle energie sconosciute, dei poteri psichici ed animici.

Questi “giocano sporco” con tutti e non sono avvicinabili. Ma non si rendono conto che saranno loro le prime vittime dell’inganno. I legiferatori hanno creduto di riuscire a diventare “Dio”, illudendosi di averLo “ucciso”, diventando dominatori sull’umanità, obbligando chiunque a rispettare la loro legge sopra ogni cosa, pena la morte! Mentre loro hanno già il piede nella fossa della seconda morte.

Apocalisse 13:8, E tutti gli abitanti della Terra adoreranno la Bestia, i cui nomi non sono scritti nel libro della vita dell’Agnello, (l’Agnello rappresenta Cristo). Mentre nel libro della vita ci sono i chiamati, gli eletti e fedeli a Cristo.

La sorte di coloro che adoreranno la bestia.

Apocalisse 14:9-11:9, Un terzo angelo li seguì dicendo a gran voce:

«Se uno adora la bestia e la sua immagine e ne prende il marchio sulla sua fronte o sulla sua mano, 10 berrà anch’egli il vino dell’ira di Dio, versato puro nel calice della sua ira e sarà tormentato con fuoco e zolfo davanti ai santi angeli e davanti all’Agnello. 11E il fumo del loro tormento salirà nei secoli dei secoli, e non avranno requie né giorno né notte coloro che adorano la bestia e la sua immagine e chiunque prende il marchio del suo nome».

Per tormento con Fuoco e Zolfo, si intende la Morte Seconda”.

La morte seconda è la morte dello spirito, cioè la perdita della scintilla divina individuale cosciente e intelligente, o dell’Ego Sum dell’Io Sono! Regressione dello spirito individuale umano a quello animale, o peggio vegetale fino al minerale, per tempi e cicli evolutivi lunghissimi, che possono durare milioni di anni, a seconda del peccato commesso!

Qualcuno si chiederà: Dove è la prova di questa regressione allo spirito collettivo animale, come punizione da parte di Dio? Rispondo che la prova è sempre nelle scritture! Un episodio nella Bibbia, descrive la sorte di quelli che disubbidiscono alle leggi Divine o addirittura si vantano della loro gloria davanti a Dio e lo sfidano, come fanno ora i potenti di turno! Ma Dio come allora, così anche ora, darà loro il castigo che si meritano!

Come punizione, per la sua vanagloria al Re Nabuconatser o Nabucodonosor, Dio gli tolse l’Ego Sum! Cioè l’Io individuale, o scintilla individuale cosciente o intelligente, che distingue gli uomini dagli animali, e finì per mangiare l’erba dei campi, la paglia come le bestie. Dopo sette anni Dio, gli restituì lo spirito individuale intelligente, e ritornò in se. Libero di Daniele cap,4:29-37:

“Dodici mesi dopo, mentre passeggiava sul palazzo reale di Babilonia,30 il re prese a dire: «Non è questa la grande Babilonia, che io ho costruito come residenza reale con la forza della mia potenza e per la gloria della mia maestà?». 31 Queste parole erano ancora in bocca al re, quando una voce discese dal cielo:

«A te, o re Nebukadnetsar, si dichiara: il tuo regno ti è tolto; 32 tu sarai scacciato di mezzo agli uomini e la tua dimora sarà con le bestie dei campi; ti sarà data da mangiare erba come i buoi e passeranno su di te sette tempi, finché tu riconosca che l’Altissimo domina sul regno degli uomini e lo dà a chi vuole». 33 In quello stesso momento la parola riguardante Nebukadnetsar si adempì.

Egli fu scacciato di mezzo agli uomini, mangiò l’erba come i buoi e il suo corpo fu bagnato dalla rugiada del cielo, finché i suoi capelli crebbero come le penne delle aquile e le sue unghie come gli artigli degli uccelli. 34 «Alla fine di quel tempo, io Nebukadnetsar alzai gli occhi al cielo e la mia ragione ritornò, benedissi l’Altissimo e lodai e glorificai colui che vive in eterno, il cui dominio è un dominio eterno e il cui regno dura di generazione in generazione. 35 Tutti gli abitanti della terra davanti a lui sono considerati come un nulla; egli agisce come vuole con l’esercito del cielo e con gli abitanti della terra.

Nessuno può fermare la sua mano o dirgli “Che cosa fai?”. 36 In quello stesso tempo mi ritornò la ragione, e per la gloria del mio regno mi furono restituiti la mia maestà e il mio splendore. I miei consiglieri e i miei grandi mi cercarono, e io fui ristabilito nel mio regno e la mia grandezza fu enormemente accresciuta. 37 Ora, io Nebukadnetsar lodo, esalto e glorifico il Re del cielo, perché tutte le sue opere sono verità e le sue vie giustizia; egli ha il potere di umiliare quelli che camminano superbamente».”

Nabucodonosor fu castigato per solo sette anni, mentre era ancora in vita incarnato come uomo, fece la morte seconda, cioè la morte dello spirito, a causa della sua vanagloria, ma gli bastò e avanzò come castigo! Infatti chiese perdono a Dio dopo la terribile esperienza! Vi immaginate per milioni di anni?

Vi immaginate reincarnarsi per milioni di anni in corpi di animali, con il ricordo di esser stati uomini! Magari colti, professori universitari che godevano di libero arbitrio? Ecco cosa è il castigo eterno, la morte seconda, il lago di fuoco e zolfo, l’inferno.

La morte seconda è ribadita più volte nel libro dell’Apocalisse, ad esempio nel cap,21:8.

Il peggio sarà per i detentori del potere, senza scupoli, ( non a caso David Icke nei suoi libri spesso li definisce, confraternita Babilonese), e come lo era il Re Nabucodonosor, possessori di ricchezze, commercianti di morte, la maggioranza di loro, torneranno indietro fino al regno minerale, ed il loro spirito non avrà pace per milioni di anni fino a che gli verrà ridata lo possibilità di cavalcare ancora un corpo umano e redimersi, (approfondirò il discorso dei cicli evolutivi dello spirito nei prossimi articoli), vi assicuro che è un duro prezzo da pagare per un po’ di vanagloria! Dio non è solo amore ma anche giustizia, legge di Giustizia Universale! Ecco il motivo per cui, se non si ubbidisce alle Leggi Universali, create dalla intelligenza universale onnicreante chiamata Dio, senza curarsi della sua Giustizia non ci può essere né Pace né Amore, ne Evoluzione umana, ma solo caos.

Cristo vincerà la battaglia finale!

Apocalisse 12:7-14:

Continua……

CONFERENZA Giorgio Bongiovanni e Pier Giorgio Caria

Il Codice di Dresda Parte 9.2

Il Codice di Dresda Parte 9.2

Quello che vedi sopra è il codice di Dresda. Il codice contiene 74 pagine, la cosmologia prevedeva 5 grandi ere cosmiche, ognuna della durata di 5.125 anni. Ogni era ha visto l’ascesa, lo sviluppo e il declino di una diversa razza.

Sappiamo per certo che i Maya conferivano una grande importanza alla fine di ogni età. Quattro ere sono già trascorse, concludendosi con grandi cataclismi, l’era dell’Acqua, l’era dell’Aria, l’era del Fuoco, l’era della Terra. La quarta era è iniziata nel 3113 a.C. e terminata nel 2012.

Alla fine di questo arco temporale, i Maya non intendevano che ci sarebbe stata la fine del mondo, (della Terra), ma la fine di un mondo, di una civiltà, una società uamana, e l’inizio di una era completamente nuova, diversa da quella attuale, basata su valori opposti, una nuova età d’orata per l’umanita. Previdero anche che il passaggio dal vecchio al nuovo, sarebbe stato traumatico, se l’umanità non si fosse, o non sarebbe stata preparata adeguatamente.

 codice Dresda

Una parte della profezia del codice Dresda, che vedi nella figura sopra, recita: “Guai a voi della Terra, verrà la fine dei cavalieri giaguaro, e l’inizio di una nuova era, che sorgerà sulle ceneri della precedente, e sarà il tempo dell’incontro con i “signori delle stelle”.

Piu chiaro di così non si può, la visita degli extraterrestri è contemplata dalle profezie Maya!

Nel Codice Dresda si legge: “Guai a voi della Terra, verrà la fine dei cavalieri Giaguaro, (la fine dei cavalieri Giaguaro, intende la fine dei governi criminali), e l’inizio di una nuova Era che sorgerà “sulle ceneri della precedente e sarà il tempo dell’incontro con i signori delle stelle”, a dimostrazione che i Maya conoscevano questi Esseri!

Linizio di questa profezia si lega ad una data che è l’11 luglio del 1991, con una eclissi totale di Sole, nota come la più importante e ultima del secolo scorso, della durata di 6 minuti e 53 secondi visibile dalle Hawaii e dal Messico.

Il cono d’ombra coinvolse l’Oceano Pacifico e alcune zone dell’America settentrionale, attraversando l’America centrale, l’America del sud, terminando sul Brasile. L’eclissi raccolse migliaia di persone soprattutto in Messico, in coincidenza con quella data, previde l’inizio di accadimenti che avrebbero dato luogo ad una nuova epoca nell’assetto mondiale.

Una frase molto interessante di questa profezia, che è molto esplicita recita: e sarà il tempo dell’incontro con i “signori delle stelle”!

I Signori delle stelle, sono coloro che governano i viaggi interstellari!

Questo sta a significare in modo palese e chiaro, che i Maya erano a conoscenza di queste civiltà extraterrestri.

Infatti, prima, durante e dopo l’eclisse nel luglio del 1991, che fu filmata da un centinaio di telecamere, (fenomeno più filmato dall’uomo), un oggetto volante era ben visibile sopra i cieli, e molte persone, immortalarono tutto con le loro telecamere.

L’UFO ha forma ovoidale, sembra essere metallico e riflette la luce del sole.

L'UFO                                                         Foto dell’Ufo durante l’eclissi del 1991

Nel video sotto, puoi vedere l’oggetto analizzato con vari filtri.

Da questa data in poi, cioè luglio 1991, la profezia Maya, che riguarda il contatto cosmico con altre civiltà, è entra nella sua fase più attiva.

Da quello che ci dicono i Maya, la visita di queste civiltà extraterrestri, terminerà nel prossimo futuro, con un contatto di massa, tra loro e il genere umano.

A partire dal 1991, il contatto sta avvenendo gradualmente, con avvistamenti e manifestazioni sempre più crescenti. Questa tipo di metodologia da parte loro, serve a preparare gradualmente l’umanità, in modo che sia raggiunta la piena consapevolezza che non siamo soli, concludendosi con il contato massivo.

Quindi come si può comprendere dalla profezia Maya, non si parla di fine del mondo, (a meno che i governi mondiali e criminali non decidano di scatenare un conflitto globale e usare le armi atomiche, in questo caso ci sarebbe un intervento entro otto minuti del nostro tempo, da parte di questi esseri cosmici per salvare il salvabile), ma di deciere cosa fare del nostro libero arbitrio e della nostra vita su questo pianeta.

I capi dei vari governi di tutto il mondo lo sanno molto bene, e vogliono nasconderci la verità con ogni mezzo.

Sempre secondo i Maya anche l’anno 1999 è stato un anno importante. Con la fine del secolo scorso, siamo entrati in un periodo che loro chiamavano “salone degli specchi”, durante il quale gli eventi mondiali, che si susseguiranno, saranno sempre più forti e, come dice lo stesso termine, metteranno di fronte agli occhi dell’umanità il valore positivo o negativo delle scelte fatte nel corso della storia recente dagli uomini.

Molti veggenti hanno profetato sul tempo attuale, in particolare una profezia fatta dalla veggente,  Teresa Neumann, prende il nome di ‘tempo di Caino’, attraverso i suoi sogni e visioni profetiche dice che una grande piaga si abbatterà sull’umanità a partire dal 1999 e che sanguinerà per diciotto anni. Diciotto anni sono la somma del numero della bestia svelato nell’apocalisse dall’apostolo Giovanni 6+6+6 (666) = 18, che finiranno nel 2017, a cento anni esatti dall’avvenimento delle apparizioni di Fatima.

In questo periodo di tempo, secondo la profezia di Teresa Neuman, ci saranno grandi cambiamenti e grandi tensioni e a trionfare saranno l’arroganza, il materialismo, la violenza ecc.. “si arriverà ad un punto in cui la Terra sarà così sporca che non ci sarà altra soluzione al di fuori di quella di una pulizia generale”.

Alla fine della visione Teresa vede un cimitero dove si trova una lapide con scritto “qui giace l’uomo che si credeva un dio.
Quindi anche questa stimmatizzata dice che non ci sarà una fine del mondo, ma una purificazione,
quando la purificazione e il riequilibrio saranno completati riprenderà una nuova vita e l’uomo nuovo sarà un uomo che avrà l’abito nuovo, quindi non più arrogante, spietato e disubbidiente ma umile.

Molti testimoni militari, sostengono che i cosi detti Grigi, (extraterrestri Bio-meccanici, cioè in parte macchine e in parte biologici) avvisarono Eisenhower dei fenomeni che avrebbero interessato la Terra, questo coincide anche con il calendario Maya sulla presenza e la manifestazione extraterrestre, come con altre profezie che si compiranno nel prossimo futuro.

In rete si può leggere di tutto, rapimenti esperimenti segreti, ecc. Ma la verità più incredibile è che questi esseri, volevano ed hanno tentato di far desistere il governo degli Stati Uniti e le altre potenze dall’uso dell’energia nucleare, dalla sperimentazione e costruzione di ordigni nucleari, sapendo molto bene che l’uso di questo tipo di energia, avrebbe portato l’umanità sull’orlo del baratro.

Dal 1945 in poi sono state provocate più di 2050 esplosioni nucleari da vari paesi come Stati Uniti, Russia (ex Unione Sovietica) Inghilterra, Francia, Australia ecc.. con conseguenze ambientali incalcolabili, puoi vedere sotto il video sui test nucleari fatti dal 1945 al 1998. Le ripercussioni di tutte queste esplosioni nucleari sommate agli incidenti di Cernobyl e Fukuscima, sono già in corso.

Il video sotto mostra l’esplosione della bomba atomica all’idrogeno più potente mai testata, denominata Tsar, un test nucleare fatto in Unione Sovietica, la cigliegina sulla torta!

La situazione mondiale è sotto gli occhi di tutti, quindi ogni singolo individuo può prendere coscienza di quello che sta accadendo un po’ ovunque.

Gli extraterrestri ci avrebbero aiutato di sicuro, se i governi umani avessero messo da parte la loro avidità, l’arroganza, l’egoismo e la bramosia di Potere. Il pericolo di una guerra nucleare è sempre presente, visto le tensioni internazionali tra i due blocchi Usa-Europa, Russia-Cina, (citate anche nel libro dell’apocalisse, come le due Bestie, la prima sale dal mare cioè gli Usa e i suoi vassalli, l’Europa compresa, mentre la Bestia che sale dalla Terra, indica La Russia e la Cina, Apocalisse 13:1-10,) ma il pericolo più grande è stato sempre il nucleare.

Se dovesse esserci un conflitto tra le potenze le armi nucleari non sarebbero risparmiate, con il pericolo di un disastro planetario.

Questi esseri dissero che l’uso delle armi nucleari, (visto la forza e la violenza delle esplosioni), avrebbe potuto addirittura far uscire il pianeta dalla propria orbita, con conseguenze disastrose per l’intero il sistema Solare!

Delegazioni extraterrestri, sono sempre state disponibili ad aiutare l’umanità nello sviluppo di una energia alternativa a quella nucleare e la risoluzione di altri problemi, visto la tecnologia che possiedono, ma i governi di questo pianeta sostanzialmente hanno risposto di no, per interessi egoistici, di potere, avidità, egoismo.

Quindi se questi esseri volessero contattare l’umanità, dovrebbero farlo solo attraverso un atto di forza, non lo hanno ancora fatto, perché non vogliono irrompere nella società umana, provocando un trauma, ma se sarà necessario lo faranno, non tanto per impedire la nostra autodistruzione, tanto quella del pianeta, e fare così rispettare le leggi Universali, visto che non siamo capaci di abbracciare la via delle leggi dello spirito, vivendo purtroppo in una stretta materialista, da cui è difficile liberarci.

Mentre la macchina disinformativa globale ci propina alieni cattivi, bellicosi, distruttivi e minacciosi, in realtà non lo sono affatto, non hanno interesse a conquistare un pianete ormai diventato un globo pestifero, inquinato e puzzolente, anzi stanno cercando di mitigare i gravi danni fatti dall’arroganza dell’uomo, vedremo come nei prossimi articoli.

Al World Economic Forum di Davos (23-27 del gennaio 2013) dove vengono discussi vari temi sui Global Risks 2013, gli “X Factors”, i cinque fattori, che i potenti considerano pericolosi per la stabilità del sistema attuale, (del loro sistema), cioè il sistema delle banche, delle multinazionali, dell’industria bellica, ecc… In una delle voci, viene elencata: “Discovery of Alien Life”, cioè la scoperta di vita extraterrestre. Ci stanno dicendo che la scoperta di vita aliena è un pericolo! Per chi? Per loro ovviamete!

Nel video sotto, sui temi del Global Risks 2013, al minuto 1,22 viene elencata la voce scoperta di vita aliena, come rischio globale!

Capito, dunque? Tra le criticità inserite nei rischi globali c’è anche l’ipotesi della scoperta della vita aliena, questo crea loro paura, sanno bene, (lo sanno da molti anni), il motivo per cui questi esseri sono qui.

I governi mentono da sempre sulla presenza degli extraterrestri, ammonendoli circa l’uso dell’energia atomica, che avrebbe portato l’uomo sull’orlo del baratro, non tutti sanno che la comunità scientifica del mondo intero sta con il fiato sospeso e con gli occhi puntati in alto.

Ogni anno ci sono migliaia di avvistamenti in tutto il mondo, avvistamenti autentici e verificati, ma puntualmente i media fanno finta di nulla, soprattutto in Italia, e nessuna notizia viene divulgata al riguardo.

L’avvistamento di New York del 2010, è stato talmente incredibile che nemmeno i media hanno potuto ignorarlo, puoi vedere il video sotto.

Nel video sotto, ti renderai meglio conto di quale avvistamenti massivi avvengono, in Italia come al solito il silenzio regna sovrano! tutto questo rumoroso silenzio sta a significare che ci sono molte cose che ci vengono nascoste, ma questo è il tempo che le verità nascoste devono essere rivelate, la verità sta venendo a galla.

La differenza che vi è tra il modo di vedere questi esseri da parte dei Sumeri e quello dei Maya, è che secondo i Sumeri sono giusti, mentre per i Maya sono esseri potenti, quindi una visita di esseri potenti ma pacifica perché giusti!

Con signori della stelle i Maya stanno ad indicare, e significare che sono coloro che governano il viaggio interstellare e quindi possessori di una scienza evolutissima, il che hanno anche un grande potere tecnologico.

Il segno di cui parlavano i Maya quindi, lo hanno dato questi esseri, è avvenuto sopra Città del Messico, nelle date più importanti previste dal calendario Maya, una di queste era l’11 luglio 1991, quella del 2012 (che riguarda l’anno della decisione, non la fine del mondo) è stata la più propagandata per distrarre la massa, anche se non meno importante.

Era tanta la gente che quel giorno è scesa in strada per vedere l’eclisse che ha documentato l’accaduto con numerosi filmati, questa data segna l’inizio del contatto ravvicinato con queste civiltà, e si concluderà con un contatto massivo all’intera umanità.

Purtroppo però i media mondiali hanno ignorato la notizia, e di conseguenza moltissima gente non è a conoscenza di quanto accaduto. Solo in Messico la televisione nazionale ha dato risalto a questo straordinario evento.

———————————————————————

Qualcosa sta cambiando

—————————————————–

Negli ultimi due anni le manifestazioni e gli avvistamenti di UFO in tutto il mondo si sono intensificate. Questo dimostra che le profezie Maya si stanno avverando e sta accadendo qualcosa di molto importante, ma la società non ne è a conoscenza perché politici, poteri militari, religioni ecc. preferiscono tacere sull’argomento.

Se questi esseri sono giunti fino a noi fanno sicuramente uso di un’energia molto più avanzata della nostra, non vengono col carburante e il petrolio.

Ma se atterrano e ci danno l’energia gratuita per cui niente più petrolio, niente più bollette Enel cosa pensate direbbero le multinazionali riguardo ad un eventuale contatto con gli extraterrestri?

E se questi esseri, che sicuramente sono molto più antichi di noi, hanno scoperto un sistema economico che elimina le ingiustizie e magari non c’è bisogno del denaro e ce lo insegnano, ai banchieri farebbe piacere il contatto con gli extraterrestri?

E se magari questi esseri possono viaggiare nello spazio per lungo tempo e hanno sconfitto la morte biologica e l’invecchiamento le malattie, facendoci vivere più a lungo, alle industrie farmaceutiche in generale, questa cosa pensiamo possa fare piacere?

E peggio ancora, se questi esseri che sono così antichi, ci spiegano Dio in un modo per cui non è più necessario farci le guerre di religione, come sta avvenendo in molti paesi, (vedi quello che è accaduto purtroppo in Francia), interesserebbe ai capi religiosi, che ne hanno fatto anche strumento di potere, avere un contatto extraterrestre?

Nel periodo che va dal’89 ad oggi, si sono verificati dei processi che hanno dato riscontro alle profezie Maya, come nei cerchi nel grano, (altro fenomeno di cui parlerò in altri articoli) nel contatto extraterrestre e nel mondo cosiddetto normale, nello stesso periodo, si sono verificati importanti cambiamenti che ci dimostrano come la profezia Maya avesse detto la verità sul futuro tempo della scelta.

Nel periodo tra ’89 e il ’91 ci fu anche la caduta del comunismo in Russia che provocò grandi cambiamenti nel resto del mondo.

Il primo anno dell’ultimo Katun, nel 1992, anche in Italia avvennero gravi eventi che portarono a un enorme cambio nel sistema di potere.

Questi fatti hanno dato inizio alla globalizzazione da parte degli Stati Uniti che ha portato all’aumento dell’inquinamento, della povertà, della fame nel mondo ed ha scatenato la terribile crisi economica nella quale viviamo.

Quello che i capi di governo non ci dicono è che questa crisi purtroppo non finirà, perché il pianeta non ha più risorse. “L’uomo, o meglio l’occidente, in tutti questi anni ha fatto man bassa delle risorse creando un sistema di sviluppo basato sulla follia, in quanto le risorse del pianeta non sono infinite. L’uomo ha creato un sistema aperto che non ricicla niente, consuma senza ripristinare quasi nulla.

Il sistema messo in atto da questa società è una macchina folle lanciata verso un precipizio e nessuno ha più in mano il freno per fermarla.
Queste affermazioni possono sembrare forti ed incutere paura, ma basta aprire gli occhi, informarsi, per rendersi conto che oggi le cose stanno veramente così. Sono tanti i dati che lo dimostrano, per una società come la nostra fondata sul materialismo, l’egoismo, l’odio e la violenza.

Non può esistere un futuro se l’essere umano è circondato dall’oscurità, e non progredisce sviluppando il suo lato spirituale, se non si rende conto che ha una sua volontà, e deve esercitarla, altrimenti altri lo faranno pe lui.

Se non abbiamo progetti nella nostra vita, finiremo nei progetti di qualcun’altro, che può dirigerla verso il bene, o verso il male se solo lo vuole.

L’unica cosa che si può ancora fare è schierarsi a favore dei giusti, del bene, attivarsi e spingere chi ci sta vicino ad una presa di coscienza che porti tutti verso un profondo e reale cambiamento.

Continua……..

Articolo precedenti

Qualcosa non torna Parte 1

Qualcosa non torna Parte 2

Qualcosa non torna Parte 3

Qualcosa non torna Parte 4

Qualcosa non torna Parte 5

Qualcosa non torna Parte 6

Qualcosa non torna Parte 7

Qualcosa non torna Parte 8

Qualcosa non torna Parte 9.1

La Vera Profezia Maya Parte 9.1

In questo articolo, (visto la vicinanza del Natale e del nuovo anno), ho voluto affrontare l’argomento delle profezie Maya, separando gli argomenti in due step, (il secondo step lo pubblicherò tra qualche giorno), cercando di chiarire definitivamente cosa vogliono comunicare alla nostra generazione le vere profezie Maya, e come queste profezie sono legate, a molte altre ed agli eventi prossimi venturi, riguardanti proprio il nostro tempo, più che mai.

Male spiegate e interpretate per motivi sia speculativi che di ignoranza, le profezie dei calendari Maya, riguardano il futuro di tutta l’umanità, di cui si è tanto parlato-straparlato e scritto negli ultimi anni.

Il primo motivo della errata interpretazione è l’ignoranza, il secondo motivo, è creare una sorta di sfiducia con, l’apparente mancato adempimento, nel cambiamento, prossimo venturo, e negli anni avvenire, che presto l’umanità si troverà a dover affrontare.

Carlos Barrios è un antropologo, autore del libro intitolato, il Libro Del Destino. Barrios abita a Huehuetenango, dimora dei Maya, la tribù di Mam, depositari di tradizioni, questi ultimi vengono considerati i custodi del tempo, le autorità in merito per quanto riguarda calendari Maya molto antichi.

Barrios è uno storico e un antropologo, un indagatore, studia da più di 25 anni con gli anziani della tradizione Maya, è diventato un Ajq’ij della tradizione Maya, cioè un Sacerdote cerimoniere e guida spirituale dell’Aquila.

La sua ricerca riguarda lo studio dei calendari Maya, iniziata all’età di 19 anni, apprendendo le varie tradizioni e profezie da molti insegnanti. Insieme a suo fratello, ha intervistato più di 600 anziani della tradizione Maya, ampliando e di molto la loro conoscenza.

Gli antropologi ufficiali, racconta Barrios, hanno visitano i luoghi dei templi, leggendo le iscrizioni e inventando storie sui Maya, ha detto Barrios, non leggono i segni correttamente, la loro è solo immaginazione.

Altri hanno scritto profezie in nome dei Maya, affermando che il mondo sarebbe finito il 21 dicembre 2012, per questo gli anziani Maya si sono arrabbiati! Le profezie Maya non hanno mai parlato della fine del mondo, al contrario della fine di “Un mondo”, una trasformazione in atto, il pianeta Terra sarà trasformato, la società umana subirà una profonda trasformazione, e molti andranno verso una dimensione superiore, (questo importante aspetto lo vedremo più avanti).

Gli indigeni discendenti dei Maya, sanno bene come interpretare i calendari accuratamente e correttamente, la comprensione del tempo dei calendari Maya, la comprensione delle stagioni e dei cicli ha dimostrato in sé di essere vasta e sofisticata.

La tradizione Maya comprende 17 calendari diversi, alcuni rappresentano il tempo in modo accurato per un lasso di tempo che va addirittura oltre i 10 milioni di anni!

Il calendario Tzolk’in o Cholq’ij in particolare, dal 1987 sta attirando globalmente e costantemente attenzione.

Progettato epoche fa, questo calendario è basato sui cicli delle Pleiadi ed è considerato sacro, con cui i nativi hanno mantenuto traccia di importanti punti di svolta nella storia.

I custodi del giorno per esempio, che studiano i calendari, identificarono un giorno dell’anno in particolare, molto importante, chiamato Giunco Uno o Ce Acatal, fu il giorno in cui era profetizzato il ritorno di un antenato, che sarebbe venuto come una farfalla.

Questa particolare data corrisponde alla domenica di Pasqua del 21 aprile 1519, il giorno in cui Hernan Cortez e la sua flotta di 11 galeoni spagnoli, arrivò a Vera Cruz, in Mexico.

Le vele delle navi, ricordano con l’agitarsi, le ali delle farfalle a pelo d’acqua, in quel preciso istante ebbe inizio una nuova era, un’era che avevano anticipato con i loro calendari.

I Maya chiamarono la nuova era, i 9 Bolomtikus, i 9 Inferni di 52 anni ciascuno, e mentre il nuovo ciclo si apriva, i Maya furono privati della libertà e dei loro territori. Sopportarono e dominarono le malattie e la mancanza di rispetto, che iniziò con l’arrivo di Cortez, e durò fino al 16 agosto 1987, data che molti ricordano come Convergenza Armonica.

A partire dal 1987, siamo entrati in un tempo, in cui la visione del mondo in senso materialistico scomparirà lentamente, e inesorabilmente, un’era in cui la pace inizierà a vivere in armonia con la Madre Terra, passando dal 4° al 5° Sole, (dalla 5° razza alla 6° razza, per altri dalla 6° alla7°, dipende sempre dalla cultura che la descrive). 

Questo è il tempo di mezzo, il tempo della transizione, un evento mai avvenuto prima nella storia dell’umanità, e mentre lo attraversiamo c’è una convergenza colossale e globale di distruzione ambientale, di caos sociale, di guerre e di costante cambiamento della Terra.

Tutto questo fu previsto attraverso la semplice matematica a spirale dei calendari Maya, e in futuro ogni cosa cambierà. I Custodi Maya del Tempo vedono il 21 Dicembre 2012 come una rinascita, l’inizio del mondo, cioè del 5° Sole, l’inizio di una nuova era, (non la fine del mondo come è stato fatto credere), derivata dal fatto che il meridiano del sole attraversa l’equatore galattico, e l’allineamento della Terra ha coinciso con il centro della galassia.

Sun-on-Galactic-Plane-Equator                                                              Rappresentazione del piano Galalttico

All’alba del 21 Dicembre 2012, per la prima volta in 26.000 anni, il Sole è sorto per congiungersi all’intersecazione con la Via Lattea e il piano dell’ellittica, questa croce cosmica è considerata la personificazione dell’Albero Sacro, l’Albero della Vita, un albero ricordato in tutte le tradizioni spirituali del mondo.

L’allineamento esatto del sistema solare con il cuore,(centro della galassia), avvenuto nel 2012, ha aperto un canale di energia cosmica, che fluisce sulla terra, elevando tutto ad un livello di vibrazione superiore, il processo in atto attuerà un grande cambiamento che sta accelerando sempre di più e continuerà a farlo.

crop21dic  Rappresentazione siatema Solare nel passaggio del 21 Dicembre 2012, apparsa nel grano in Inghilterra.

L’umanità attuale, sarà testimone di un grande cambiamento ora in corso, molti sono i chiamati in sintonia con tale cambiamento, elevandosi verso un nuovo livello di consapevolezza e coscienza, attraversando e trasformando enormi e potenti forze che cercano di blocare loro la via.

Quindi la specificata data nel calendario del solstizio di inverno del 21 dicembre 2012, non ha mai segnato la fine del mondo, ma al contrario, l’inizio della transizione, da un mondo vecchio, malato, e corrotto, verso un mondo nuovo, una nuova umanità, insieme ad eventi scanditi da avvenimenti soprannaturali, che la scienza non sarà in grado di spiegare.

Molte persone hanno fatto una disinformazione incredibile sul calendario Maya, hanno creato sensazionalismi su questa data, creando così una sorta di sfiducia in qualsiasi avvenimento o processo di un cambiamento futuro.

Quelli che sanno realmente, come interpretare le profezie Maya, sono gli anziani indigeni, a cui è affidata la verità come custodi, (l’elite che al momento domina su questo pianeta, ha creato questa disinformazione di massa allo scopo di fare confusione), mentre sono pochi i ricercatori puri come Barrios, che conoscono la vera tradizione, che parla di una umanità che continuerà e proseguirà, il suo cammino, ma in un modo molto diverso, sarà la fine di Un mondo, (qui ci ricolleghiamo anche con la profezia dell’Apocalisse o Rivelazione, fine di un’era, di una società, una cultura erronea, una generazione specifica), la struttura materiale cambierà, e avremo la possibilità di evolvere, per chi ha iniziato un certo percorso, un divenire in armonia con gli eventi futuri, con lo spirito ed il creato.

Queste profezie entrano perfettamente in sintonia anche con altre profezie derivate dai vangeli Cristiani, che quasi nessuno prende più in considerazione, Un esempio?: Pochissimi credenti aspettano la seconda venuta di Cristo sulla terra!

Non ci ha forse detto Gesù Cristo: “Badate a voi stessi, che talora i vostri cuori non siano aggravati da crapula, da ubriachezza e dalle ansiose sollecitudini di questa vita, e che quel giorno non vi venga addosso all’improvviso come un laccio; perché verrà sopra tutti quelli che abitano sulla faccia di tutta la terra” (Luca 21:34-45). E’ del tutto ovvio quindi che solo badando a noi stessi eviteremo che il giorno della seconda manifestazione Cristica, ci venga sopra all’improvviso, di sorpresa, come un ladro.

Viviamo nell’era più importante di tutta la storia dell’umanità, indicata dai calendari e dalle profezie Maya, dai vangeli, indicata anche dai veggenti più conosciuti degli ultimi decenni, (le fonti che indicano questo tempo sono multiple, come tempo di tutti i tempi, tutte le profezie sul mondo e le tradizioni stanno convergendo, entrando in perfetta sintonia tra loro, non c’è tempo per giocare, l’ideale spirituale di questa era è già in azione.

Molte anime forti si sono reincarnate in questo tempo, con molto potere, per entrambi i lati, per il buio e la luce. 

Il conflitto tra queste due forze è all’opera, sono forze invisibili, ma ne sentiamo gli effetti, dipenderà da ognuno quanto difficile sarà la transizione. La nostra battaglia infatti non è contro creature fatte di sangue e di carne, ma contro i Principati e le Potestà, contro i dominatori di questo mondo di tenebra, contro gli spiriti del male che abitano nelle regioni celesti. (Ef. 6 11-12).

L’economia traballante è solo un aspetto della crisi, che non è solo economica, ma sociale, morale, etica sistemica, umana, la commedia dell’economia serve solo a distogliere l’attenzione dal fatto che ci sono leggi e forze superiori che determinano gli avvenimenti mondiali, benché vi sia anche una gran parte di volontà umana.

Tornando ai calendari Maya, i primi 5 anni di tensione sono partiti dall’agosto 1987, c’è chi afferma siano iniziati dal 1989, dalla caduta dell’impero sovietico, come l’inizio della distruzione sociale del mondo che conosciamo.

Nei primi dieci anni di questa fase, quindi dall’89 al 1999, molte delle cosiddette fonti di stabilità finanziaria hanno iniziato a vacillare. Le banche ora sono molto deboli, e potrebbe esserci (sicuramente ci sarà) un crollo economico globale. Se le banche crollano, saremo costretti ad affidarci alla terra e alle nostre abilità.

Il sistema monetario sarà nel caos e quindi molto probabilmente dovremmo fare affidamento sulla nostra diretta relazione con la Terra per trovare riparo e cibo, i poli della Terra, nord e sud si stanno muovendo, il clima si modificherà ulteriormente, non parlo di decenni, ma dei prossimi anni!

Il ricercatore Barrios, ha raccontato che un anziano e rispettabile Mam, che vive tutto l’anno in una grotta solitaria, in montagna, lasciò un messaggio semplice e diretto, che tutti gli esseri umani dovrebbero riunirsi in supporto alla luce e alla vita, (al contrario le persone stanno andando ognuno per la propria strada), l’anziano delle montagne disse che ci sarà speranza solo se le persone della luce (quelle che possiedono la luce interiore) si riuniranno in qualche forma.

Noi che viviamo incarnati su questo pianeta, in un mondo di polarità come la notte e giorno, uomo e donna, positivo e negativo, luce e oscurità, cioè il mondo della materia, abbiamo bisogno l’uno dell’altra, cercando di camminare in equilibrio tra spirito e materia.

Ora il lato oscuro (il potere occulto), è molto forte ed è molto chiaro su ciò che vuole, cerca di mantenere chiara la sua visione e le priorità, come anche la gerarchia, sta lavorando in molti modi, cosi da renderci incapaci di collegarci con la spirale della nuova era entrante, creando più confusione possibile.

C’è una diversità di opinioni, di culture, quindi c’è confusione, competizione e non una focalizzazione, il lato oscuro lavora per la fusione, attraverso il materialismo e il rifiuto. 

IL lato oscuro, lavora anche per distruggere, coloro che stanno lavorando con la luce, per seguire insieme alla Madre Terra un più alto livello spirituale, il lato oscuro ama l’energia e la visione del Mondo vecchio, anche se in declino, insieme al suo materialismo, e non vuole che cambi, non vuole il cambiamento, hanno paura di ciò che li aspetta nel successivo, cioè la loro disfatta.

Il potere oscuro di questo Mondo in declino non può essere distrutto o sopraffatto, per il momento è troppo forte, sarà prima necessario che venga colpito al cuore da forze superiori, attraverso un intervento superiore, divino, per cui al momento, l’oscurità può solo essere trasformata con l’impegno di ognuno, messa a confronto con la semplicità, e l’apertura del cuore e l’amore per il prossimo.

Come in una corsa, siamo chiamati a gareggiare con spirito di temperanza perseverando fino a che il tempo non sarà compiuto. Comincia un nuovo tratto di vita per gli uomini e per coloro che non valutano solo la vita solo sulla base della materia terrena, ma che hanno riconosciuto che questo mondo è dell’apparenza, e non ne sono e non vogliono diventarne schiavi.

Mentre i quattro elementi naturali come, l’acqua, l’aria, la Terra e il fuoco, (rappresentati nell’apocaliisse dai quattro cavalieri), hanno dominato varie epoche nel passato, nel tempo attuale, saranno accompagnati da un quinto elemento, cioè il Sole e l’etere.

L’etere, anche se per la scienza non esiste, non manca di sostanza materiale, ma è reale come la la pietra, il legno, o la carne.

C’è bisogno di tutti, non siamo qui senza una ragione, ognuno di noi è qui perché ha uno scopo importante, è un tempo difficile ma importante, abbiamo l’opportunità di crescere, e dobbiamo essere pronti per questo momento storico, intraprendendo la lotta della vita, che il tempo che verrà porterà con sé verso una nuova era D’oro e la fine di quella attuale.

Continua…..

 

 

 

 

Tempo di Verità

o.131410

La Profezia dei sette fuochi, degli Anishnabés, di Wiliam Commanda, capo degli indiani d’America dal 1957, fondatore del cerchio di tutte le nazioni, afferma che:

Al tempo del Settimo Fuoco, nascerà un nuovo popolo.

Questi uomini e queste donne ripercorreranno i loro passi per ritrovare la saggezza che è stata lasciata indietro, lungo la strada, molto tempo fa.

I loro passi li condurranno verso gli Antenati, ai quali chiederanno di guidarli nel loro viaggio. Se il Nuovo Popolo persevererà nella suo intento, il tamburo sacro farà di nuovo sentire la sua voce. Ci sarà un risveglio delle coscienze ed il sacro fuoco verrà nuovamente acceso. In quel momento, la razza dalla pelle chiara dovrà scegliere tra due vie. Una di queste vie sarà quella dell’avidità e della tecnologia, senza saggezza, né rispetto per la Vita.
Questa via rappresenterà una corsa verso la distruzione.

L’altra via sarà quella della spiritualità, un sentiero più lento che implica il rispetto per tutti gli esseri viventi.
Se il Popolo Nuovo sceglierà il sentiero dello spirito, allora potremo accendere un altro fuoco, l’ottavo fuoco e cominciare un lungo periodo di Pace e di crescita sana

sul pianeta degli Uomini liberi.

Tutto sembra confuso, ma niente è in rapporto a quello che c’è veramente di importante, cioè dire la verità. I potenti conoscono e sanno bene che siamo negli ultimi tempi, lo sanno più di tutti, più di noi.
Lo stesso Papa, nel suo discorso del 31 dicembre 2013, ha dichiarato: “Siamo nei tempi ultimi e presto si manifesterà ciò che Cristo ha rivelato! Mai una affermazione del genere è stata più esatta e veritiera.

Perché questa dichiarazione? Probabilmente questo Papa, sarà l’ultimo Papa, il Pietro Romano, perché sa bene che, la Chiesa Cattolica Apostolica Romana (non solo), è sotto giudizio, un Gesuita non avrebbe dovuto essere eletto, è stata un’eccezione per la situazione mondiale, perché i Gesuiti non possono diventare Papi.

Non è un caso se la colomba lanciata dal Papa è stata attaccata, guardate  qui che fine ha fatto.  Un messaggio molto chiaro dai piani divini. 

Gli oscuri, (i governi satanisti), pensano che non perderanno la battaglia contro le forze del bene, che potranno negoziare, che potranno mantenere questa situazione in piedi, sanno che siamo in battaglia, sono coscienti che perdono terreno giorno dopo giorno, per questo iniziano ad accadere cose anomale mai avvenute prima.

Una delle situazioni che si verificherà presto, sarà la caduta delle borse di tutto il mondo, peggio di quella avvenuta nel 1929 e nel 2008, perché i soldi in realtà non esistono. Sono stati fatti investimenti virtuali nelle borse, che corrispondono ad una cifra nove volte più grande del prodotto interno lordo mondiale.
Un esempio: Se il prodotto interno lordo mondiale produce 10, i buoni inesistenti corrispondono a 100! È semplicemente ovvio che il castello di carta cadrà.
Accadrà anche in Italia, in Spagna, in Portogallo.

Tutto ciò che sta accadendo è nei piani delle forze occulte.
Anche se c’è già una crisi monetaria terribile, e tuttavia nella zona euro, nessuno muore di fame, ci sono tante persone che per disperazione si suicidano.
La crisi sarà sempre più forte, l’economia cadrà, scatenando nuove guerre, (volute dalla elite del governo mondiale occulto e satanista), purtroppo il caos diverrà totale, e lo sarà di più se saremo impreparati.

L’Italia a livello di conoscenze iniziatico-spirituali è uno di quei paesi messi peggio di tutto il pianeta, poiché avrebbe dovuto dare l’esempio, (la prima responsabile è la Chiesa Cattolica Apostolica Romana), addirittura il suo esempio è stato il più nefasto.
La Russia per fare un esempio, ha fatto un percorso più iniziatico spirituale rispetto all’Italia, la gente è molto preparata teologicamente, si sta preparando da tempo ad una guerra.

Solo pochissimi sono pronti ad affrontare questa realtà, che tra l’atro è descritta anche nel libro dell’Apocalisse, o Rivelazione. Teoricamente noi dovremmo essere preparati ma, giorno dopo giorno, siamo sempre più accerchiati e schiacciati dal materialismo.

Il Cristo, potrei citare, anche Budda, Zoroastro, e altri ci hanno lasciato messaggi e insegnamenti, sia che siamo credenti o no, avevano predetto ogni cosa, ma gli insegnamenti del Cristo sono più validi di sempre, oggi più di quanto non lo fossero duemila anni fa, ma le masse non vogliono accettarlo.

Se vogliamo dare una inversione netta alle nostre esistenze, soprattutto a quelle dei nostri figli, dobbiamo distruggere gli dei che stiamo dando loro in pasto oggi, come il denaro, l’ambizione, culto del sesso, sottomettere altri,  materialismo, questo è un futuro che non ci sarà…..mi dispiace dirlo così brutalmente, ma è la verità.

La crisi è stata creata ad arte e voluta dalle lobby di potere occulto, per scatenando guerre, disordini, quindi solo pochi potranno realizzare ancora per poco le loro ambite carriere.

Non ci sarà la fine del mondo, come hanno tanto sbandierato i di-sinformatori furboni, mediatici e non, per creare un bel po di confusione ad arte, ma la fine di una civiltà, di questa civiltà, che come una gigantesca idrovora, distrugge, devasta il pianeta che la ospita.

Dovremmo entrare in sintonia con la madre Terra, per evolvere insieme ad essa, il nostro compito come enzimi di questa meravigliosa cellula cosmica, sarebbe di prenderci cura di essa, questa è vera spiritualità, scevra di ogni egoismo religioso, e materile, ce lo hanno insegnato tutti i grandi maestri Universali di ogni tempo, maestri di tutta l’umanità e non solo di pochi eletti.
Molti di questi Maestri Solari, si sono incarnati nel nostro mondo, con il solo scopo di partecipare alle attività, alle occupazioni ed al lavoro di disseminazione della verità nelle differenti Chiese, sia sotto l’aspetto scientifico che filosofico.

Amare la Madre Terra, rispettare la natura,  gli animali, il prossimo, è buona parte di questo insegnamento, così da poter distruggere i finti valori di questo mondo, solo in questo senso ci può essere un futuro, non certo quello preconfezionato che ci mettono davanti questi telecialtroni mediatici, quindi è importante dire ai propri figli la verità e prepararli al vero futuro.

Purtroppo l’educazione religiosa che abbiamo ricevuto, soprattutto dalla Chiesa e anche dai nostri genitori è stata nefasta, materialista, e per tale motivo siamo arrivati a questo punto. Tanto materialista che stiamo per distruggere il mondo e noi stessi.

Gli iniziati, quelli veri, sono esseri che hanno una coscienza Cristica, e appartengono alla Sua genetica e al Suo seme. Per tale motivo le forze del male, vogliono a tutti i costi annientarli. Chiunque compie le opere del Cristo appartiene al Suo seme. La massoneria e la Chiesa Cattolica, detengono il segreto di tutto questo, come anche altre confessioni Cristiane, ma loro non sono entrati e non hanno fatto entrare chi voleva entrare.

Un tale messaggio non ha bisogno di essere rivelato, perché è già sotto gli occhi di tutti, lo è da quando il Cristo ha diffuso il messaggio, ed è un messaggio che è sempre stato chiaro.

Per comprenderlo non c’è bisogno di complicate esegesi bibliche, sofismi, di ascoltare interminabili discorsi o leggere lunghe encicliche, ma è sufficiente prendere uno qualsiasi dei Vangeli, come anche altri vangeli non canonici, così detti apocrifi (apocrifos=nascosto), o gnostici, altrettanto validi, per leggere quello che, il Cristo definì: “un comandamento nuovo”, amatevi gli uni gli altri, come io ho amato voi, e “ama il prossimo tuo come te stesso”.

Qualcuno dirà che è New Age… perché il messaggio di fondo come l’amore sa tanto di New Age ecc..
Il Cristo era un messaggero cosmico, duemila anni or sono, disse e predisse tutto dei nostri tempi, perché era lui stesso un profeta, il più grande maestro di tutti quelli che lo hanno preceduto, profetizzando lui stesso la sua seconda venuta. Venne su questo sfortunato pianeta, per portare un messaggio ben preciso.

Il suo messaggio è l’amore quindi, in ogni tempo. Un amore che per molti sarà tanto new age, ma che, come contenuto è molto chiaro, amore per se stessi e poi amore per gli altri, per il diverso, anche, paradossalmente, per il proprio nemico (ama il tuo nemico, benedite coloro che vi maledicono, Mt, 44), anche l’Antico Testamento contiene espressioni di amore.

La bibbia in realtà, se letta con attenzione e non in modo superficiale, alla luce di precisi insegnamenti, è un testo per veri iniziati, (per questo chi la possedeva, durante l’inquisizione, veniva messo al rogo, come fecero con Giordano Bruno, altro grande messaggero. La Bibbia contiene diversi livelli di lettura, che non si devono intendere solo in senso prettamente letterale come fanno in modo fraudolento le religioni.

Matteo capitolo 16; 22-23 è scritto: La lampada del corpo è l’occhio, perciò se il tuo occhio è semplice, tutto il tuo corpo sarà luminoso, ma se il tuo occhio è cattivo, tutto il tuo corpo sarà tenebroso. Se dunque la luce che è in te è tenebra, quanto grande sarà la tenebra!

Cristo qui, non intendeva solo l’occhio fisico in se, ma l’occhio di luce, cioè il Terzo occhio, che si può tranquillamente identificare con la ghiandola pineale,  (il simbolo tanto usato dagli oscuri, occhio con aggiunta di piramide), invertendone il vero significato che è quello della luce divina, Cristica. La ghiandola pineale nella stra-maggioranza dei casi è ormai quasi totalmente atrofizzata, a causa di inquinamento, cibo spazzatura, condizionamento del sistema, poca o nessun interesse per le cose dello spirito, o riguardanti la crescita personale.

Il nucleo centrale del messaggio si è perso di vista per almeno due fattori principali: Il primo perché la Chiesa Cattolica (ma anche altre chiese) lo ha volutamente stravolto, applicandolo in modo distorto, giustificando i roghi, gli stermini e le guerre in nome di un Dio che le ha sempre condannate.

In secondo luogo la moltitudine dei dogmi, delle regole, distinzioni e sotto-distinzioni, precisazioni inutili, studi e controstudi teologici, ecc., ha fatto perdere di vista il messaggio centrale, arrivando a fare guerre, arrivando ad uccidersi l’uno con l’altro, per motivi come: il primato del Papa, la divinità di Cristo, addirittura il mistero della transustanziazione del Cristo del Pane e del Vino, che rappresenta il corpo e il sangue di Cristo. Tutto questo dopo più duemila anni, ha creato e sviluppato una umanità (in occidente in primis) che non ha nemmeno l’ombra di una idea di ciò che il vero messaggio voleva trasmettere all’umanità.

Il triste risultato è che, nelle librerie, in molti testi che trattano di Cristianesimo, a cura di professori universitari di Storia del Cristianesimo, nell’indice analitico la parola Amore, non compare nemmeno. Mentre il concetto di amore col suo insegnamento, il Cristo lo ha spiegato bene.

Questo fa capire come è stato stravolto e manipolato dalla Chiesa cattolica il reale messaggio del Cristo, al fine di distruggerlo ed estirparlo dalla società.

Le varie religioni sono solo strade diverse, adeguate alla cultura di quella particolare popolazione, per arrivare a Dio, dove si riconosce in fine all’altro lo stesso diritto, la stessa libertà, la stessa dignità, che si riconosce a se stessi.

Il potere della forza di volontà, i principali concetti esoterici, possono essere utilizzabili sia in senso positivo che negativo, tutto dipende dall’interpretazione che gli si vuole dare.
Per fare una precisazione, il ricongiungimento con Dio non è tipico della New Age, come i fondamentalisti cattolici vorrebbero affermare, mentre è presente in tutte le principali religioni, musulmana, buddhista, e induista.

Nel prossimo futuro possiamo aspettarci che i tempi nuovi travolgeranno i vecchi , un nuovo cielo si presenterà ai nostri occhi, è molto curioso il fatto che anche nel Corano, come nella Bibbia, sia presente il giudizio finale di Dio:
È importante prima di procedere far notare che questi testi sacri, La Bibbia per i Cristiani e il Corano per i Mussulmani, come altri testi sacri, affermano che il Giorno del Giudizio è imminente, e che bisogna perciò capire quello che avverrà sia poco prima che in quel giorno, e prepararsi nel miglior modo possibile.
L’inconoscibilità del giorno o del momento, del giudizio Divino, è prerogativa in entrambi i testi sacri.

Sappiamo anche che il Yaum al-Qiyama (il Giorno del Giudizio) è prossimo, ma il momento esatto della venuta di questo momento non è dato saperlo, il passo recita: «Ti chiedono dell’Ora [o Muhammad]: “Quando giungerà?”. Di’: “La conoscenza di questo appartiene al mio Signore. A suo tempo non la paleserà altri che Lui. Sarà cosa gravosa nei cieli e sulla terra, vi coglierà all’improvviso”. Ti interrogano come se tu fossi avvertito. Di’: “La conoscenza di ciò appartiene ad Allah”. Ma la maggior parte degli uomini non lo sa. In verità Allah è il Sapiente, il Conoscitore» (VII:187).

E’ curioso il fatto che le analogie e le similitudini tra Corano e Bibbia Cristiana, (ho preso questi due testi come esempio, ma possiamo prenderne tanti altri), sono molte di più di quello che si creda, e la distorsione da parte delle religioni, ne ha oscurato il vero significato.
Il Cristo stesso parla del giudizio, affermando che nessuno sa il giorno ne l’ora, (come nel Corano), ma solo il Padre, cioè Dio in persona conosce tale giorno, il Cristo disse anche che i segni che precederanno tale giudizio, sarebbero stati molto evidenti, il testo recita:

“Guardate che nessuno vi inganni; molti verranno nel mio nome, dicendo: Io sono il Cristo, e trarranno molti in inganno, sentirete poi parlare di guerre e di rumori di guerre. Guardate di non allarmarvi; è necessario che tutto questo avvenga, ma non è ancora la fine. Si solleverà popolo contro popolo e regno contro regno; vi saranno carestie e terremoti in vari luoghi; ma tutto questo è solo l’inizio dei dolori.
Molti ne resteranno scandalizzati, ed essi si tradiranno e odieranno a vicenda. Sorgeranno molti falsi profeti e inganneranno molti; per il dilagare dell’iniquità, l’amore di molti si raffredderà. Ma chi persevererà sino alla fine, sarà salvato. Frattanto questo vangelo del regno sarà annunziato in tutto il mondo, perché ne sia resa testimonianza a tutte le genti; e allora verrà la fine. (Per fine si intende il giudizio finale della civiltà attuale, non la distruzione della Madre Terra), Matteo, Capitolo, 24; 4-14,

Nel Corano, la Sura 99, afferma che: il “Terremoto”, predice le convulsioni finali della terra (vv. 1-5) e la separazione dei buoni dai cattivi (vv. 6-8).

Purtroppo con maggiore o minore intensità, l’uomo ignora ancora, la Suprema Intelligenza del creato, che presiede l’ordine e l’armonia del suo eterno divenire.
Se non saremo coscienti di questa realtà, mai comprenderemo il perché siamo e a che cosa serviamo nell’economia creativa.

Ancora sono pochi gli esseri umani predisposti ad avvicinarsi ai valori universali della Quarta Dimensione e della nuova età dell’oro che si avvicina,  il maggiore ostacolo che più impedisce è l’incapacità di liberarsi dal difetto o dall’eccesso della dinamica materialista e di tutto ciò che inibisce e costringe lo spirito a non essere in equilibrio con la mente e il corpo fisico alle nuove dinamiche che si approssimano, per istruire ed assimilare la sua conoscenza evolutiva e ascensionale secondo la Legge immutabile che governa l’Economia del Cosmo.

Ci fu un tempo in cui, la Luce, quella vera, che illumina ogni uomo, veniva nel mondo, venne in casa sua e i suoi non lo ricevettero. Ma a quanti lo accolsero, a quelli che credono nel suo nome, diede il potere di diventare figli di Dio.

La Merkabah il Carro Degli Dei


 

LA MERKABAH IL CARRO DEGLI DEI

crop-circles2

di Pier Giorgio Caria

Quasi tutti, conoscono il fenomeno dei cerchi nel grano. Questi simboli o pittogrammi che compaiono nei campi di grano, in tutto il mondo, principalmente in Inghilterra, sono una forma di comunicazione attraverso simboli, un tipo di linguaggio che ci arriva da super civiltà cosmiche pacifiche, che monitorano da vicino il nostro mondo, per aiutarci a superare uno dei momenti di peggiore di crisi della storia umana.

Questi evolutissimi esseri, nostri veri fratelli superiori, stanno preparando il “nuovo uomo”, l’”Homo Novus” già teorizzato da Giordano Bruno secoli fa.

Le sue profetiche parole a memoria di questo straordinario uomo che ancora oggi, è all’avanguardia nella visione di cosa dovrebbe essere una vera umanità di ordine superiore.

Egli, tra l’altro, diceva: “una nuova visione del cosmo deve per forza corrispondere a una nuova concezione dell’uomo… Le cattedre ai sapienti, non ai dogmatici, i banchi a disposizione di chiunque abbia amore per le scienze, un insegnamento veramente libero, una società in cui il lavoro delle mani e quello dell’ingegno siano onorati in egual misura. Soltanto in questo modo può nascere l’Homo Novus. Proprio questo e molto altro ancora, è il progetto cosmico che i fratelli cosmici, (extraterrestri) stanno aiutando a porre in essere nel nostro mondo.

Progetto che avrà come punto culminante la seconda manifestazione di Cristo  (Mc 13, 24-32) con l’instaurazione di una nuova società sulla Terra.

La costante manifestazione dei loro mezzi, i loro contattati, il loro diretto aiuto palese ed occulto, sta preparando proprio “l’Homo Novus”, il futuro abitante evoluto e cosciente, del nostro mondo.

Da questo scenario scaturisce la genesi e lo sviluppo del fenomeno dei Cerchi nel Grano.

In un messaggio degli Esseri di Luce dato al contattista stigmatizzato Giorgio Bongiovanni, in occasione della comparsa su un campo di grano inglese, il 30 luglio del 2010, del volto di Gesù che la NASA ha ricavato dalla Sindone, le figure manifestate attraverso i pittogrammi si sarebbero evolute verso simboli mistico-spirituali: “…Questo è il loro Messaggio:

sinfome-ccvolto_sindone_crop_5ago10.pdf

Pittogrammi comparsi in Inghilterra che sovrapposti raffigurano il volto di Cristo.

Messaggio inviato dagli esseri cosmici: VOGLIAMO RICORDARVI CHE IL DISCORSO ED IL MESSAGGIO CHE IN TUTTI QUESTI ANNI ABBIAMO LANCIATO ANCHE ATTRAVERSO IL “FENOMENO” DEI PITTOGRAMMI SUBISCE PER EVOLUZIONE NATURALE UN PASSAGGIO DA IMMAGINE COSMICO-SCIENTIFICA A IMMAGINE MISTICO-SPIRITUALE, CIÒ PER PORRE IN EVIDENZA ALLE VOSTRE COSCIENZE CHE QUESTO È IL TEMPO CHE ANNUNCIA LA VENUTA DI CRISTO SULLA TERRA (Matteo cap. 24-30, Marco 13-26, Luca 12-40, Apocalisse di Giovanni 1-7 ED ALTRI) E QUINDI IL TRIONFO DELLA SCIENZA DELLO SPIRITO SULLA SCIENZA SENZA COSCIENZA.

Durante la stagione del 2012 uno dei simboli più pregnanti in questo senso è apparso in due tempi, il 1° e il 21 luglio, nei pressi di Liddington, Wiltshire, in Inghilterra.

circulo12013

Questa figura è un simbolo importantissimo della scienza esoterica ed è la Merkabah, nome secondo la scienza esoterica egizia o Merkavah, nome secondo la cabala ebraica. Il termine Merkabah è composto da tre parole: Mer, Ka, Ba. Queste vengono dalla scuola esoterica dell’antico Egitto; “Mer”, indica due campi contro-rotanti di energia-luce che avvolgono il corpo umano. “Ka”, indica lo spirito individuale, l’intelligenza;”Ba”, indica il corpo fisico dell’uomo o la realtà fisica.

In altre realtà dove lo spirito non possiede corpo, “Ba” si riferisce a suoi concetti o alla sua interpretazione della realtà nel regno in cui si manifesta.

circulo22013

Vediamo intanto che dalla Merkabah scaturisce la stella di Davide, fatto che non deve sorprendere. Ricorda il lungo periodo di schiavitù in Egitto, degli ebrei. Periodo in cui i saggi del popolo eletto hanno assorbito la grande conoscenza iniziatica dei sacerdoti egizi. Conoscenza che sappiamo proveniente da Atlantide.

circulo32013

La Merkabah è un corpo, un oggetto, o un’energia che trasla l’essere umano verso un livello superiore di coscienza e il significato di questo concetto, in alcuni aspetti, ha una grandissima importanza in questo tempo.
Analizzando la figura vediamo che la Merkabah, considerata nel suo aspetto tridimensionale, è composta da due Tetraedri, due piramidi a base triangolare equilatera, composizione che è chiamata anche “Stella Tetraedrica”.

I cinque solidi Platonici rappresentano i cinque componenti fondamentali della creazione secondo la concezione antica, essi sono: il Tetraedro il fuoco, l’Esaedro (Cubo) la terra, l’Ottaedro l’aria, il Dodecaedro l’Etere, l’Icosaedro (20 facce) l’acqua. L’etere non è ancora contemplato dalla scienza moderna anche se in realtà, Nicola Tesla, il grande scienziato padre della moderna civiltà tecnologica, ne parlava come di una energia reale.

circulo42013

Ovviamente anche la stella tetraedrica formata, da due tetraedri, è legata al fuoco cioè all’energia.Questo fatto non è una mera speculazione filosofica ma sottende una conoscenza scientifica ancora ignorata dalla scienza umana.

Con effetti su scala Macrocosmica e Microcosmica. Inserendo la stella tetraedrica dentro ad una sfera le punte dei tetraedri toccano la sfera a 19.5° rispetto all’equatore.

circulo52013

Geometricamente parlando, 19.5° è il grado al quale si manifesta il passaggio energetico interdimensionale.

Questo fatto provoca nei pianeti particolari ripercussioni sul piano fisico.

circulo62013

Infatti a 19.5 °, su Nettuno, abbiamo la grande macchia scura e su Saturno a 19.5°, abbiamo anomale emissioni di raggi x.

circulo72013

Ancora su Saturno a 19.5° c’è la grande macchia bianca nell’emisfero nord.

circulo82013

Su Giove, a 19.5 °, abbiamo una delle sue Lune e la grande macchia rossa.

circulo92013

Su Marte abbiamo il grande vulcano Olimpus, il vulcano più grande di tutto il sistema solare, e dall’altra parte troviamo la città di Cydonia.

circulo102013

Sulla Terra a 19.5° abbiamo la fascia di vulcani, anche il Popocatlepetl che è una porta dimensionale, dove tra il 2012 e il 2013, cìè stato un grande incremento della presenza UFO.

circulo112013

A questa angolazione abbiamo anche due importantissimi punti che sono il Triangolo del Diavolo, vicino al Giappone, e il Triangolo delle Bermuda dove inspiegabilmente spariscono oggetti, navi, aerei, persone e così via. Quindi è un punto di collegamento tra la dimensione tridimensionale e la dimensione superiore. Questo lo vediamo con ancora maggiore e straordinaria chiarezza, se prendiamo in esame la nostra stella, il Sole.

circulo122013

Le esplosioni solari, soprattutto in questi ultimi anni, stanno avvenendo soprattutto a 19.5° Nord e Sud. Vediamo il Sole del Novembre del ’98 e il Sole di meno di due anni fa, Ottobre 2012 aprile del 2013. Questo significa che il Sole sta connettendo la nostra dimensione con la dimensione superiore, la sta trasformando ed elevando di frequenza.

Quindi stanno avvenendo fatti che gli scienziati conoscono benissimo e che i fratelli della luce (extraterrestri) ci hanno anticipato anni e anni fa. Fatti che riguardano non solo il nostro piccolo pianeta, ma tutto il sistema solare. In realtà il cambio climatico dipende dal Sole, è solamente amplificato e messo in maggiore squilibrio dalle dissennate attività umane. Possiamo confermare tutto questo verificando che l’aumento delle temperature globali e il grafico dell’andamento dell’attività solare, sono quasi sovrapponibili, quindi è il Sole il principale responsabile del cambio climatico.

tablas

E’ vero che l’emissione dei gas serra ha peggiorato e squilibrato ulteriormente questa situazione, ma è il Sole la causa primaria di questi mutamenti e lo vediamo analizzando quanto sta accadendo anche negli altri pianeti del sistema solare.

circulo142013

Su Giove abbiamo un aumento della turbolenza atmosferica e oggi si vedono sulla sua superficie tre macchie rosse, non più solo una, che sono delle gigantesche tempeste più grandi del pianeta Terra. Sul Polo Nord di Saturno si è sviluppata una gigantesca tempesta, grande due volte la terra, di forma esagonale.

circulo152013

L’ acqua di Marte si sta sciogliendo. Il cambio stagionale del Polo Nord Marziano ha raggiunto livelli mai visti prima.  

circulo162013

Sempre su Nettuno abbiamo avuto un grande incremento della luminosità dell’atmosfera del Pianeta.

Anche la superficie di Plutone sta avendo profondi cambiamenti che stupiscono gli scienziati.

circulo172013

Nel Polo Sud di Venere si sono formati dei vortici atmosferici che hanno raggiunto una enorme intensità.

circulo182013

Sulla Terra è stata rilevata una forte anomalia ionosferica sopra l’India nel mese di marzo 2013. Da tutti questi dati vediamo con chiarezza che è reale, anche se occultato dai media, un incremento energetico impressionante in tutto il sistema solare. Questo è un altro degli eventi che ci avevano profetizzato i Maya che hanno predetto che in questo tempo il Sole avrebbe “parlato”, cioè avrebbe manifestato con chiarezza la sua potenza. I mutamenti provocati dal Sole non si esauriscono a quanto ho appena spiegato. Sempre dai cerchi nel grano, ci è arrivata l’informazione che il Sole avrebbe modificato anche la genetica dell’uomo, il suo DNA. Lo abbiamo dedotto con chiarezza da due magnifici pittogrammi apparsi rispettivamente il 4 luglio e il 28 agosto 2002. Entrambe le figure rappresentano la nostra stella con i raggi a forma di doppia elica del DNA. Nella figura del 28 agosto questo è maggiormente evidente.

circulo192013

Questo è un altro fatto perfettamente a conoscenza degli scienziati, ma non solo, l’attività solare influenza anche la nostra psiche e la nostra spiritualità. Il professore tedesco Dieter Broers ha fatto degli studi importantissimi in questi settori, studi talmente approfonditi che ha emesso decine di brevetti di macchine medicali.

circulo202013

Broers afferma che grazie a questo studio sulle emissioni  solari sono riusciti a comprendere l’azione delle frequenze sulla cellula e dice che oggi siamo in grado attraverso queste frequenze, di ridare la giusta informazione ad una cellula malata e riportarla allo stato di salute. Ha studiato con metodo scientifico le profezie Maya giungendo a risultati eclatanti e confermando quanto sia profondamente corretta la conoscenza lasciataci dai Maya sui mutamenti in atto in questo tempo. Riporto alcune sue importante affermazioni in tal senso, molto altro materiale si può trovare in rete:

Giornalista:Professor Broers, mettete il Sole in relazione con la nostra psiche. Vuole spiegarci questa relazione?


Prof. Broers: Ognuno conosce la vitalità che il Sole può provocare. Ognuno conosce il ciclo delle stagioni.

Si sa che gli stati depressivi invernali sono in relazione col Sole, la mancanza di luce. Altri cicli naturali esistono oltre a quelli annuali e il Sole attraversa processi diversi. Invia delle cariche di elettroni e di protoni che modificano il campo magnetico della terra. In questo dominio, è riconosciuto che l’influenza sui sistemi biologici è significativa.

Alcuni studi hanno stabilito chiaramente dei legami tra certe irregolarità magnetiche ed il numero di entrate in cliniche psichiatriche, di incidenti stradali o di suicidi.

Degli scienziati della NASA tra cui il professore Franz Halberg, sono riusciti a stabilire il legame diretto tra la comparsa di infarti e le modifiche magnetiche sulla terra, generate dal Sole. Si può partire dall’idea che gran parte delle nostre “malattie di civilizzazione” provengono dalle irregolarità del campo magnetico. Queste stesse modifiche del campo magnetico hanno portato, anche in modo provato, a fare sorgere delle idee geniali dall’ispirazione. Le date di creazione delle grandi sinfonie, di grandi opere poetiche e di invenzioni straordinarie sono chiaramente in relazione con esse.


Giornalista:Questi fenomeni hanno anche un’influenza sulla collettività umana?
Prof. Broers: Gli autori Adrian Gilbert e Maurice Cotterell chiariscono le relazioni tra l’ascesa e le scomparse di imperi ed i cicli solari corrispondenti. Dai babilonesi fino all’impero romano o all’epoca della cultura Maya.


Giornalista: Che cosa potete dirci sulle trasformazioni che ci aspettano?
Prof. Broers:
Il popolo del Centro-America dei Maya ci ha tramandato a questo proposito l’informazione che questa “Epoca finale” dei tempi sarebbe condotta da “una volontà cosmica.” Una sorta di raggio di sincronizzazione sarebbe diretto, proveniente dal centro della nostra via lattea, verso la nostra Terra permettendo un riallineamento della nostra umanità. I Maya sono stati capaci, con l’aiuto delle loro conoscenze astronomiche estremamente avanzate, di datare praticamente tutti gli avvenimenti importanti. I loro calcoli immortalati nello “Tzolkin”, il calendario Maya, indicano per il 2012 un ultimo processo fondamentale di trasformazione.

I Maya l’hanno descritto come “ascensione nella 5a dimensione.” Osservando il corso della nostra attuale crisi mondiale, che sembra dirigersi verso un finale monumentale, si potrebbe credere alla pertinenza della loro profezia.

Giornalista: Oltre al campo magnetico terrestre e all’irradiazione elettromagnetica solare, esistono altre sorgenti che ci influenzano?


Prof. Broers: Sì. Sono dei raggi che siamo capaci di misurare solamente da circa 15 anni. La NASA parla di avvenimenti sensazionali che sembrano praticamente identici alle informazioni trasmesse dai Maya.

Il raggio di sincronizzazione menzionato dai Maya adesso sembra essere riconosciuto dagli astrofisici. Riportano che dal centro della nostra galassia, un raggio energetico, prima non concepibile, sembra illuminare la Terra “come un faro che viene dal più profondo dello spazio.” Durante gli anni passati, l’irradiazione si è amplificata di parecchie centinaia di percentuali. Avendo studiato da circa 30 anni queste tematiche, posso confermare che assistiamo a dei cambiamenti che prima sarebbero stati inconcepibili e che si rivolgono in primo luogo al nostro stato di coscienza.


Giornalista:Che cosa dice l’astrofisica di questo strano raggio?


Prof. Broers: È un grande enigma. Torna in scena il calendario Maya.

Dice, abbastanza concretamente, ciò che avverrà alla fine dei tempi, vale a dire relativamente: molti caos sul nostro pianeta. Come già rievocato, i Maya prevedevano un nuovo orientamento dell’universo da questo raggio di sincronizzazione.
Prima di proseguire devo chiarire un fatto che potrebbe dare luogo a fraintendimenti. La mutazione dell’uomo attuata dal Sole non è passiva, noi dobbiamo partecipare aumentando la capacità del nostro sistema bio-psico-spirituale di ricevere questi stimoli attraverso le nostre azioni positive, altrimenti questo aumento energetico non trova la necessaria condizione. Come una lampadina sottoposta ad un elevato voltaggio possiamo “bruciarci”, “andare in sovraccarico” e letteralmente impazzire, se non ci adeguiamo. E’ come con la corrente tumultuosa di un fiume:se siamo a favore ci trasporta velocemente a destinazione, se andiamo controcorrente ci travolge.


Altra osservazione importante da fare è che i due cerchi nel grano che rappresentano il Sole con la doppia elica del DNA presentano sei raggi, sei braccia.

circulo212013

Non è un fatto casuale: la stella a sei punte è il monogramma di Cristo, perciò il messaggio che ci stanno dando gli extraterrestri con questi simboli è che è la causa profonda che attraverso il Sole sta trasformando il sistema solare, il pianeta Terra,  l’essere umano stesso, è divina, concetto già espresso nelle dichiarazioni del Prof. Broers.

Cioè a dire che spirito e materia sono due facce di una stessa medaglia e scienza e religione lo stesso. Quindi Dio è trascendente ma è anche manifesto attraverso la creazione materiale che viene governata da leggi eterne che hanno la causa e l’origine nel reame divino dello spirito.

Questa straordinaria conoscenza viene da quella che possiamo chiamare “scienza dello spirito”, la scienza dei mondi e dimensioni superiori di cui hanno parlato innumerevoli volte i fratelli Extraterrestri. Tra l’altro, grazie agli studi del Professor Masaru Emoto, giapponese, è stato dimostrato che se l’acqua “ascolta” la parola Cristo, il cristallo che si forma congelandola prende la forma del monogramma di Cristo.

circulo222013

Questo ci indica che gli antichi quando hanno disegnato questo simbolo, conoscevano benissimo questa scienza. Sapevano benissimo che la divinità è il cuore pulsante, la causa prima della creazione materiale e che la scienza e lo spirito non sono due cose separate in opposizione, ma sono l’una un aspetto dell’altro. Quindi oggi questa separazione deve terminare e terminerà perché, come abbiamo visto, l’intera creazione sta lavorando in tal senso. Vediamo bene a quale livello di informazione siamo arrivati partendo dalla bellissima figura della Merkabah apparsa sui campi inglesi nel luglio del 2012.

Ma non è ancora finita. Sinora abbiamo affrontato un aspetto della Merkabah, considerandola come struttura energetica che sta trasformando il sistema solare e l’uomo stesso, portandolo su un livello vibrazionale e anche di coscienza, più elevato. Andiamo ora a esaminare altri concetti posseduti dalla Merkabah sempre legati al concetto di veicolo che porta l’uomo verso un più elevato stato di vita e di coscienza. In ebraico Merkavah significa anche “carro”.

Trae origine dal versetto biblico di Ezechiele 1.1-28 dove si parla di un “carro di fuoco ed Esseri alati”.

Questo versetto se si legge con una chiave interpretativa diversa da quella tradizionale indica chiaramente il contatto con Esseri non terrestri di dimensioni superiori. Un altro versetto simile è 2Re 2-1,1 che racconta il prelevamento del profeta Elia rapito su un carro di fuoco. Il “Carro”, la Merkabah, è quindi anche un veicolo vero e proprio, costruito e manovrato da esseri di natura superiore che trasporta l’uomo su altri piani dell’esistenza e, di conseguenza, anche di coscienza.

La presenza di esseri non terrestri nella Bibbia è riportata innumerevoli volte, sono indicati genericamente con il termine di uomini, angeli o come dei. Ancora in Isaia 60, 8, il profeta di fronte a uno spettacolo per lui incomprensibile esclama: “Chi sono questi che volano come una nuvola e come colombe verso le loro colombaie?”.

circulo232013

Fortunatamente grazie alle attuali tecniche fotografiche e di videoregistrazione è oggi possibile vedere i loro volti, come sono realmente questi “uomini” e questi misteriosi “carri di fuoco”, le Merkabah, con cui viaggiano questi esseri super evoluti, descritti dagli antichi profeti.

circulo242013

Gli esseri di luce Ashtar Sheran e Adoniesis

circulo252013

         UFO che passa dallo stato materiale a quello energetico-astrale – Foto di Antonio Giannuzzi

Questo discorso potrebbe, forse, scatenare la reazione di qualche persona religiosa che potrebbe scandalizzarsi a sentir parlare di Extraterrestri nella Bibbia. Se ciò dovesse accadere voglio porre in evidenza a costoro che l’insegnamento teologico sugli Angeli presentati come esseri eterei, di puro spirito, non è assolutamente plausibile proprio in termini di racconto biblico. In Genesi 18, Abramo invita i tre uomini comparsi improvvisamente davanti a lui a sedersi all’ombra, li invita a lavarsi i piedi e gli offre del pane, da bere e da mangiare. Successivamente (Genesi 19), due di loro si recheranno a Sodoma dove verranno accolti da Lot, nipote di Abramo, ed anche lui offrirà ai due uomini un banchetto. Successivamente, non avendo i due trovato nessun giusto nella corrotta città, la distruggeranno assieme a Gomorra, dopo che i sodomiti avevano tentato di violentarli; si può immaginare che dei depravati tentino di abusare sessualmente di esseri eterei? Quindi stiamo parlando di persone concrete e dotati di un terribile potere. Da notare che in Genesi 18 questi esseri sono presentati come uomini, dopo, in Genesi 19, gli stessi sono presentati come Angeli.

Ora il termine angelo viene dal greco e significa “messaggero”, perciò gli Angeli sono uomini messaggeri, cioè uomini che portano un messaggio, un insegnamento, di ordine superiore per spingere l’uomo verso una maggiore evoluzione spirituale.

Ovviamente non voglio affermare banalmente che gli Angeli siano solo degli uomini semplicemente più avanzati tecnologicamente, astronauti provenienti da mondi lontani del cosmo, ma che si tratta di esseri di evoluzione enormemente superiore alla nostra, provenienti da realtà esistenti su piani dimensionali più elevati.

Sono loro infatti, a portare Elia in cielo con la Merkabah, il “carro di fuoco”, che lo preleva in carne e ossa, con il corpo che deve essere per forza contenuto e ospitato in un veicolo concreto. Ricordo ancora che Cristo stesso afferma che il suo Regno non è di questo mondo (Gv 18, 36) e che anche nostro Signore viene prelevato in carne ed ossa da una “nuvola” che lo nasconde agli occhi degli apostoli e dei discepoli (Atti 1, 9-11).

Nuvola da cui si affacciano due uomini che dicono a quelli che erano rimasti a terra: “Uomini di Galilea, perché state a guardare verso il cielo? Questo Gesù, che vi è stato tolto, ed è stato elevato in cielo, ritornerà nella medesima maniera in cui lo avete visto andare in cielo”.

Vediamo bene che anche qui si parla di uomini e non di Angeli eterei. Oltre a questo, già da anni, la Chiesa Cattolica ha avviato un processo di apertura verso la tematica extraterrestre, giudicando la credenza sull’esistenza degli Extraterrestri non contraria alla fede cattolica. Ricordo che già nel 1998 fu pubblicata una intervista a Mons.

Corrado Balducci sul quotidiano “Il Giornale” dove il prelato, tra le altre cose, affermava: “È invece ragionevole credere e affermare che gli alieni esistono. La loro esistenza non può essere negata più a lungo, perché ci sono troppe evidenze dell’esistenza degli extraterrestri e dei dischi volanti.. Fatti come l’esistenza dei dischi volanti indicano che gli alieni si sono evoluti più rapidamente degli esseri umani.

Ma anche se si scoprisse che gli extraterrestri sono in qualche modo superiori agli umani, questo non metterebbe in dubbio gli insegnamenti del Cristianesimo. Questo significa che ogni cosa nell’Universo, compresi gli extraterrestri, sono conciliabili con Dio.” E questa è solo una delle numerose dichiarazioni che Mons. Balducci ha rilasciato sulla sua ferrea certezza che il fenomeno UFO è reale, è di origine Extraterrestre, pacifico e non aggressivo e teologicamente coerente con la fede cattolica.


Successivamente, nel 2005, un esponente dell’ordine dei gesuiti, Padre Guy Consolmagno, astronomo della Specola Vaticana, uno scienziato che è la più grande autorità mondiale nello studio delle meteore, pubblicò un piccolo volume tascabile intitolato “Intelligent Life in the Universe? Catholic Belief and the Search for Extraterrestrial Intelligent Life” (“Vita Intelligente nell’Universo? Fede cattolica e la ricerca di Vita Intelligente Extraterrestre”) edito dalla “Catholic Truth Society”, un gruppo cattolico inglese. Lo scienziato in questo testo afferma di credere agli extraterrestri e spiega che ciò non è una scelta incompatibile con la fede.

circulo262013circulo272013

circulo282013

Foto n°1 Mons. Corrado Balducci  

Foton°2 Padre Guy Consolmagno

Il libro di Padre G. Consolmagno

Nonostante il testo fosse disponibile solo in lingua inglese il giornale “La Stampa” lo recensì in un articolo del vaticanista Marco Tosatti, intitolato “Il gesuita astronomo crede agli extraterrestri”. Questa una delle affermazioni di Consolmagno riportate nell’articolo: “Un universo senza limiti potrebbe includere altri pianeti con altri esseri creati dallo stesso Dio di amore. L’idea che ci siano altre razze e altre intelligenze non è contraria al pensiero tradizionale cristiano.” Sempre Consolmagno nel 2007, rilascia una nuova intervista, ancora sugli ET, dove sono presenti affermazioni teologicamente ancora più forti: “L’idea che ci siano altre razze e altre intelligenze oltre quelle terrestri, non è contraria al pensiero tradizionale cristiano.

Lo studio dell’universo è una meravigliosa avventura che riempie di stupore di fronte a ciò che Dio ha creato… Non possiamo pensare che Dio sia così limitato da creare solo sulla Terra. E l’universo potrebbe benissimo contenere altri mondi con esseri creati dallo Suo stesso Amore. Siamo tutti creature di Dio.

Qualsiasi soggetto che è in grado di essere consapevole di sé e dell’esistenza degli altri, e che è libero di scegliere di amare gli altri o di rifiutarli, secondo san Tommaso d’Aquino avrebbe i tratti dell’animo umano, cioè fatto “a immagine e somiglianza di Dio”. Quindi, se gli extraterrestri avessero queste caratteristiche di “intelligenza” e di “libero arbitrio”, non solo sarebbero nostri fratelli ma condividerebbero con noi la stessa “immagine e somiglianza” con Dio stesso.”  

circulo292013circulo302013

Padre Gabriel Josè FunesFrontespizio dell’articolo con l’intervista a Padre Funes

A queste affermazioni fa eco l’anno dopo, il nuovo direttore della Specola Vaticana, il Padre gesuita José Gabriel Funes, che rilascia dichiarazioni ancora più forti di Consolmagno, che hanno fatto scalpore in tutto il mondo.

(http://www.vatican.va/news_services/or/or_quo/interviste/2008/112q08a1.html)

Ne riporto uno dei passi più interessanti dal punto di vista teologico e filosofico:
“Come esiste una molteplicità di creature sulla Terra, così potrebbero esserci altri esseri, anche intelligenti, creati da Dio. Questo non contrasta con la nostra fede, perché non possiamo porre limiti alla libertà creatrice di Dio.

Per dirla con San Francesco, se consideriamo le creature terrene come “fratello” e “sorella”, perché non potremmo parlare anche di un “fratello extraterrestre”? Farebbe parte comunque della creazione. Prendiamo in prestito l’immagine evangelica della pecora smarrita.

Il pastore lascia le novantanove nell’ovile per andare a cercare quella che si è persa. Pensiamo che in questo universo possano esserci cento pecore, corrispondenti a diverse forme di creature. Noi che apparteniamo al genere umano potremmo essere proprio la pecora smarrita, i peccatori che hanno bisogno del pastore.

Dio si è fatto uomo in Gesù per salvarci. Così, se anche esistessero altri esseri intelligenti, non è detto che essi debbano aver bisogno della redenzione. Potrebbero essere rimasti nell’amicizia piena con il loro Creatore.”

Desidero ripetere, per metterla in grande evidenza e commentarle, le ultimi frasi di Padre Gabriel Funes: “Noi che apparteniamo al genere umano potremmo essere proprio la pecora smarrita, i peccatori che hanno bisogno del pastore. Dio si è fatto uomo in Gesù per salvarci. Così, se anche esistessero altri esseri intelligenti, non è detto che essi debbano aver bisogno della redenzione. Potrebbero essere rimasti nell’amicizia piena con il loro Creatore.”
Ma nella Bibbia non si parla di uomini Angeli? Non sono gli Angeli esseri puri che non avendo peccati sono più vicini a Dio? Gli Angeli vengono a noi per portarci un messaggio salvifico, sono messaggeri di un discorso etico e spirituale di ordine superiore, affinché anche noi peccatori ritroviamo la pace, l’amicizia e la vicinanza con il creatore. Allora vediamo bene che rimettendo ordine nei nostri pensieri, informandoci correttamente sui fatti che accadono, analizzando con mente aperta e fuori dai dogmi rigidi e stereotipati, frutto del fanatismo e dell’ignoranza, le informazioni e le affermazioni di importanti uomini di chiesa, i risultati delle indagini serie sugli UFO e quanto scritto nella Bibbia, si compone un quadro armonico e coerente che ci conduce alla corretta visione di questi elementi, a conclusioni concordanti in tutti i loro aspetti che soddisfano pienamente scienza e fede.

E questo mettendo in risalto che abbiamo messo in campo solo una piccola quantità delle informazioni oggi disponibili a sostegno del risultato che abbiamo ottenuto: gli Angeli di ieri sono gli Extraterrestri di oggi, con tutto quello che ne consegue.
Per chiudere questo argomento sulla reale natura degli esseri Extraterrestri che ci visitano voglio descrivere uno straordinario documento desecretato relativamente di recente dall’FBI statunitense.

La notissima agenzia federale della polizia americana ha aperto nel 2011, un sito web il cui nome è tutto un programma, si chiama “The Vault” (http://vault.fbi.gov/) parola che significa “caveau” o “cripta”. Si tratta di una camera di lettura elettronica dove l’FBI ha reso disponibili numerosissimi documenti desecretati, circa 6700, su svariati temi tra cui gli Oggetti Volanti Non Identificati, gli UFO.

Da questo straordinario archivio sono emerse numerose conferme sconcertanti come informative che parlano di altri crash di UFO avvenuti dopo Roswell e a tutt’oggi del tutto sconosciuti se non fosse per la pubblicazione di questi documenti,. Ma il documento che voglio analizzare e mettere in evidenza è un memorandum sulla reale natura degli Extraterrestri che ci visitano, datato 8 luglio 1947.

circulo312013

l memo è indirizzato particolarmente ad alcuni scienziati e funzionari pubblici che ricoprono attività di rilievo nel campo dell’aviazione e militare, e coinvolge anche alcune pubblicazioni. L’autore di questa nota è laureato in varie discipline ed è stato responsabile di una facoltà universitaria. L’autore del memo spiega che “qualora si decidesse di attaccare queste astronavi bisogna essere consapevoli che quasi certamente il velivolo che ha attaccato verrà distrutto”. Tutto ciò potrebbe portare panico tra la popolazione. Altri aspetti importanti descrivono nello specifico il tipo di natura degli ufo e dei loro occupanti.


Ecco le spiegazioni presenti nel documento:


1-Parte dei dischi volanti possiedono equipaggio mentre altri sono sotto controllo remoto.
2-La loro missione è di pace. Essi contemplano sull’assestamento di questo piano.
3-Questi visitatori sono simili agli umani ma presentano un aspetto molto più grande in quanto a dimensioni.


4-Non sono persone disincarnate del pianeta Terra, essi provengono dal loro mondo.
5-Essi non provengono da altri “pianeti” così come noi lo intendiamo, ma da un pianeta eterico “compenetrato” con il nostro e non percettibile da noi.
6-I corpi dei visitatori e le navi, si materializzano automaticamente all’entrata nella nostra frequenza vibratoria e nella nostra densa materia. (Vedi “apporti”)
7-I dischi volanti possiedono una sorta di energia radiante, o un raggio, che può facilmente neutralizzare qualsiasi attacco avversario.

Essi inoltre possono rientrare dentro il piano eterico e sparire facilmente dalla nostra vista senza lasciare traccia.

8-La regione da cui provengono non è il “piano astrale”, ma corrisponde al LOKAS e al TALAS (gli studenti di esoterismo capiranno meglio questi termini)
9-Probabilmente non possono essere raggiunto via radio, ma probabilmente può esserlo dai radar, se si crea un sistema di segnale a cui corrisponda quel tipo di “apparato”.
Questi “piatti” sono di forma ovale e sono composti da un metallo o una lega resistente al calore, che tutt’oggi è sconosciuta. Di fronte a questo piatto vi è un pannello di controllo. Il retro contiene gli armamenti, che consistono essenzialmente in un dispositivo di energia e da cui può essere generato un fascio in caso di emergenza.

Devo dire che appena sono venuto a conoscenza di questo documento sono rimasto sconcertato e scandalizzato.

La data del documento è l’8 luglio 1947. Solo da pochi giorni, il 24 giugno 1947, sui media mondiali di allora era uscita la notizia dell’avvistamento di 9 dischi volanti da parte del pilota civile Kenneth Arnold e quello stesso giorno, l’8 luglio 1947, esce il quotidiano “Roswell Daily Record”, con la notizia del ritrovamento del disco volante precipitato nei pressi della cittadina del Nuovo Messico.

L’ufologia moderna stava facendo appena i primissimi timidi passi. Non esisteva ancora nessun ricercatore UFO, non esistevano ancora su questo argomento libri, pubblicazioni, trasmissioni televisive, programmi radio, ricercatori, ufologi e, tanto meno, contattisti che potevano aver ispirato e consigliato con i loro comunicati l’autore di questo memorandum… nulla non c’era assolutamente nulla, e già le agenzie di intelligence, i militari e vari scienziati, avevano capito tutto, sapevano tutto sulla reale natura di questa visita cosmica.

Abbiamo subito e continuiamo a subire la più criminale azione di occultamento e menzogna della storia dell’umanità. Se il potere avesse aperto a questi esseri, se li avessero accettati, se avessero permesso all’umanità di sapere, di decidere, di scegliere, quanta sofferenza, quante morti, quanti disastri ci saremmo risparmiati… i bambini, quale futuro radioso e felice avremmo donato loro… Ora non saremmo certamente in questa terribile situazione nella quale ci troviamo.

La brama di potere di questi uomini, il loro egoismo mostruoso e la complicità delle masse indifferenti e passive, ci ha impedito e derubato dell’evento più grande e salvifico dopo la venuta di Nostro Signore Gesù Cristo.

Una umanità persa e un pianeta distrutto a causa della tremenda cecità e stupidità umana. Ne risponderemo davanti a Dio e, vi giuro, non vorrei trovarmi nei panni di tutti coloro che sono complici e colpevoli di questo terribile crimine.

La Merkabah apparsa sui campi inglesi, ennesima espressione della sacra bellezza del fenomeno dei cerchi nel grano, ancora una volta, ci ha dischiuso uno scenario terribile ma anche affascinante, lasciandoci un messaggio che ci conferma che è in atto una grande trasformazione, che l’energia cosmica e i veicoli con gli esseri cosmici che ci visitano, stanno portando su un livello superiore di realtà e di coscienza, l’intero sistema solare e tutti coloro che stanno lavorando per un mondo migliore, più giusto, più saggio.

Perciò, nonostante tutto, non tutto è perduto e questi angelici viaggiatori del cosmo sono ancora qui, aspettano, seguono, ispirano e aiutano, tutti coloro che hanno desiderio di incarnare e rendere concreto il sogno di Giordano Bruno, la nascita dell’Homo Novus, l’uomo cosmico che, alla fine, anche il pianeta Terra partorirà.

Di Piergiorgio Caria

teschi di cristallo e Profezie

Secondo una leggenda esisterebbero ben 13 teschi di cristallo, detti “della saggezza”, che una volta riuniti avrebbero il potere di rivelare all’umanità il suo destino. Tredici come le divinità del mondo superiore e gli idoli del Katun.

Di questi teschi di cristallo ne sono stati ritrovati solo alcuni.

Nel 1927, Anna Hadges, figlia di F.A. Mitchell Hedges, avventuriero, teosofista, membro della commissione per i Maya del Museo Britannico, riportò alla luce, nella città di Lubaantun, un teschio di cristallo di rocca di rara perfezione e abilità con mascelle mobili. Sembra che il teschio di Hadges, abbia all’interno una serie di lenti e prismi che riflettono la luce in modo particolare quando questa vi passava attraverso, proprietà non presente nel quarzo allo stato naturale. Nessuno fino a adesso è stato in grado di riprodurre un pezzo con le stesse proprietà del teschio di Hedges.

crystal-skull-close-up

craneos_cristal06_01 Teschio di Hadges la sua mandibola è mobile, è stata ricavata dallo stesso blocco di quarzo del resto della scultura.

Di teschi di cristallo ce ne sono diversi, uno di questi si trova nel Britsh Museum.

teschi2g

Nella foto sopra, il teschio conservato al Britsh Museum. Manufatto artigianale di notevole e raffinata fattura in un unico blocco.

G.F.Kunz dichiarò che originariamente era stato portato dal Messico da un ufficiale spagnolo e venduto ad un collezionista inglese, in seguito pervenne a E. Boban, antiquario parigino che nel 1884, si trasferì a New York, qui Tiffany lo acquistò nel 1890.

Il Museo Britannico, lo acquistò per 120 sterline nel 1898, fu considerato come proveniente dal Messico pre-ispanico.

Secondo Magister, sarebbero conosciuti e usati da esseri di altri pianeti, anche per il funzionamento di quei mezzi noti come, dischi volanti.

Anche Edgar Cayce, in una delle sedute durante le quali parlava del continente perduto, effettuate tra il 1922 e il 1944, fece riferimento ad un’energia superiore a quella nucleare, che all’epoca Cayce, non poteva conoscere.

Questa energia sarebbe stata ricavata, secondo il veggente Ettore cipollaro, attraverso la manipolazione di misteriosi cristalli all’interno dei quali essa si concentrava.

I cristalli che fornivano l’energia sarebbero stati isolati in un edificio foderato di pietra non conduttrice.

I documenti con le descrizioni per costruire tali pietre verrebbero custoditi in tre posti diversi: nei templi di Atlantide sommersi a Bimini, in un tempio in Egitto e nel tempio di Itlar nello Yucatan. Con essi sarebbero conservati i libri che parlano della storia di Atlantide e del suo immenso sapere scientifico.

Secondo Cayce quelle fonti di energia potrebbero essere ancora attive, imprigionate nelle costruzioni dell’antica isola e causare i fenomeni che hanno tristemente distinto la zona delle Bermude. Edgar Cayce parlò degli Atlantidei come una civiltà che disponeva di un’energia simile a quella nucleare, l’energia che fu causa della scomparsa di quel continente.

AtlantisTheMyth

Veniva raccolta utilizzando i cristalli racchiusi nelle piramidi. Secondo una profezia sotto la zona di Giza vi sarebbero dodici camere una per ogni segno zodiacale, in comunicazione fra loro per mezzo di corridoi. Al centro una camera più grande detta, sala dei documenti. In quel punto si troverebbe un enorme cristallo sfaccettato simboleggiante l’uovo cosmico. La sala sarebbe stata costruita da Enoc con lo scopo di conservare le scienze conosciute.

È anche noto che sotto la piana di Giza ci sono numerosi sotterranei, e che un gruppo di archeologi dell’Università di Stanford, ha praticato l’apertura di una delle tre camere situate sotto le zampe della Sfinge, avrebbe scattato anche alcune foto dell’interno, mai rese pubbliche, ma ben note al sovrintendente agli scavi Dr. Hawass.

Ancora sono molte le domande senza risposta circa l’origine e l’uso dei teschi di cristallo e la questione rimane aperta.

———————————————————————————————————————–

Nel FuturoProssimo

994550_271448922996214_1543420550_nIn alcuni messaggi ricevuti, di Monique Mathieu, gli esseri di luce ci avvertono che accadranno cose straordinarie per l’Umanità riguardo alla Grande Piramide d’Egitto e a ciò che sarà scoperto sotto la Sfinge e nella città nascosta situata sotto la piana di Giza.

In quel punto si troverebbe un enorme cristallo sfaccettato simboleggiante l’uovo cosmico.

La sala sarebbe stata costruita da Enoc con lo scopo di conservare le scienze conosciute.

Esiste un cranio di cristallo molto prestigioso nella Piramide di Cheope, in un luogo preciso tra la terza e la quarta dimensione.

Non è il famoso tredicesimo teschio, è un altro che contiene l’intero scibile, tutto quello che hanno vissuto le numerose civiltà succedutesi in questo mondo.

Consideratelo come un super-computer in cui sia stata inserita ogni Conoscenza. Si tratta di uno stupefacente tesoro che sarà messo a disposizione degli uomini quando il momento sarà venuto.

Questo cranio non è di colore bianco. È azzurro con filamenti d’oro al suo interno. Se un giorno doveste sentirne parlare, sapreste pure che delle grandi cose si preparano.

Forse le autorità egiziane, evidentemente legate a quelle americane, non vorranno svelare fatti così importanti per l’Umanità, ma tutto ciò che è occulto, sarà portato alla luce.

Il riserbo che ha gestito questo mondo per migliaia d’anni non ci sarà più. Il concetto di segretezza è in qualche modo un insulto alla Conoscenza!

Ovviamente, è preferibile che certe cognizioni non siano messe nelle mani di un neofita o di un individuo che ne farebbe un cattivo uso, ma la nozione di segreto non avrà più ragion d’essere nelle dimensioni superiori

Immaginate che noi, vostri Fratelli di Luce, fossimo sempre nella riservatezza! A che cosa potrebbe servire? Che significato avrebbe? Quando voi sarete tutti telepatici, questo non esisterà più!

Dunque, il concetto di segretezza è sempre sinonimo di dominio! (Io so, ma non lo dico! Quindi ho del potere su colui che non sa!)

Anche nelle famiglie tale sistema è molto distruttivo. Perché non essere spontanei? Perché non manifestare la semplicità del cuore, invece di nascondere reiteratamente? Parecchie sofferenze vengono generate dai segreti!

Per ritornare all’Egitto e alle piramidi, vi possiamo assicurare che assisterete a grandi scoperte!

Una certa parte di queste dovrà essere rivelata perché noi desideriamo che sia così e ispireremo profondamente gli archeologi e i politici affinché l’Umanità attuale possa comprendere che prima di essa si sono avute delle civiltà straordinarie.

Per il momento, tutto ciò vi viene celato ma ancora per brevissimo tempo. E sarà la stessa cosa per quanto concerne i vostri Fratelli galattici.

Questa verità non potrà più essere nascosta a lungo; questi sono i tempi in cui tutto deve venire alla luce affinchè gli uomini, con la nuova coscienza che sta risvegliandosi in essi, possano comprendere e accogliere.

L’uomo d’oggi non è assolutamente quello di ieri e non sarà affatto quello di domani, perché ogni cosa si trasforma.

Purtroppo, egli è progredito un po’ per vie traverse, perché alcune individualità non appartenenti a questo mondo hanno barattato, in un certo senso e in modo inaccettabile, delle conoscenze tecnologiche che l’Essere umano non era pronto ad amministrare. Certamente le ha introdotte, ma non in senso evolutivo bensì all’inverso, ancora e sempre in rapporto alla sua volontà di dominare.

Vi diamo un piccolo esempio: i microchips. Servono all’uomo o ai manipolatori invisibili così potenti? E questo non è che un minimo cenno!

Costoro che hanno guidato la civiltà terrestre verso sentieri non buoni, non avranno più la capacità di agire. Per essi è finita! Dispongono ancora di qualche istante, ma non potranno far subire agli uomini ciò che sperano, attraverso certi dirigenti umani contro il loro stesso popolo.

Ci saranno immense partenze di galattici non amici dell’Umanità, quelli che hanno offerto ai terrestri una tecnologia che non ha permesso loro di evolversi nella coscienza, né tantomeno a livello spirituale.

Sono coloro che li hanno bloccati maggiormente rendendoli dei numeri, che han fatto di loro dei poveri esseri da poter ingannare.

Tutto questo sta per finire, perché contrariamente a ciò che pensano i manipolatori, la gente della Terra sta risvegliandosi e rifiuterà.

È imperativo respingere, rigettare l’impianto di un microchip, è necessario rifiutare di essere schiavi della tecnologia.

È indispensabile soltanto che siate voi stessi, che confidiate nella vostra trasformazione e in quello che vi offre il futuro; che abbiate anche fiducia in ciò che noi siamo perché finora avete visto solo agire le Tenebre attraverso queste mistificazioni. Voi non avete ancora realmente osservato la Luce in azione.

Adesso comincerete a percepirLa su questo mondo e noterete come la frequenza vibratoria si eleverà considerevolmente prima della Transizione finale.

Tutti questi Oscuri non potranno sopportarla e lasceranno la Terra per ritornare da dove sono venuti.

Porteranno con sé alcuni potenti di questo Pianeta.

Quando il nostro canale dice “potente”, ci diverte così tanto! Che cos’è la potenza? La potenza del denaro?

Questa non esiste! La vera Potenza è l’Amore! Tutto il resto è totalmente fittizio!

Quindi, se desiderate diventare degli Esseri potenti, espandete l’Amore che è in voi e questa sarà la più bella Potenza che possa albergare su questo mondo! Il resto non è che illusione!

Immaginate un individuo che abbia un’immenso potere su questo Pianeta, il Potere del denaro, quello con una grande “P”. Quando egli lascerà questo mondo, cosa sarà diventato il suo potere? Forse lo seguirà nella tomba?

Che ne farà egli di tutto questo? Non soltanto ciò non gli servirà a nulla ma sarà la sua Anima che gli dirà:

Come hai speso la tua vita? Guarda quello che ne hai fatto! Osserva la sofferenza che hai creato! Nota l’incoscienza verso la quale tutto ciò ti ha condotto!

Non è Dio o un Essere di Luce che soppesano le anime di cui parlavano gli Egiziani! Siete proprio voi, e siete un giudice implacabile verso voi stessi!

Ecco quello che di importante avevamo da dirvi.”

Per un momento, sono attratta da un cranio di cristallo. Ha un colore un po’ bluette e una luminosità straordinaria.

Si trova in Egitto; lo vedo su un piedistallo di marmo bianco; esso effonde la sua luce ed è assolutamente magnifico. È più grande di tutti quelli che ci sono stati mostrati, e ciò che ha di particolare è la radianza che sembra essere al suo interno.

Mi dicono:

“Vi vengono nascoste talmente tante cose, non solamente riguardanti l’Egitto ma anche concernenti dei lavori effettuati in America del Sud dove ci sono state molte scoperte occultate nel segreto più totale.

Il cranio che tu percepisci ha la possibilità di smaterializzarsi e di rimaterializzarsi. Questa facoltà sarà riattivata fra breve e rapidamente; ciò non vuol dire l’immediato domani per voi ma secondo il nostro tempo che non è uguale al vostro.”

Sono sempre in Egitto e vedo delle città al disotto della sabbia. Scorgo grandi corridoi e grandi stanze, e le vedo illuminarsi di una luce un po’ bianca assolutamente magnifica. È una luce che sembra viva e calda.

Ora, osservo degli Esseri che camminano in questi corridoi ed altri indaffarati nelle sale.

Sono vestiti come gli antichi Egiziani, con una piccola tunica che arriva alle ginocchia e una grande cintura. Alcuni fra loro hanno sulla testa un cerchio al centro del quale brilla qualcosa; non so se è un cristallo o un diamante.

Vivono in una dimensione senza tempo. Sono presenti in quei luoghi perché devono ripristinare una certa energia che verrà emessa dalla piramide di Cheope.

La vedo circonfusa da una energia bianca un po’ dorata lungo il suo perimetro, come se dovesse illuminarsi all’improvviso per divenire un faro non per la Terra ma per il Cielo.

Penso che tale «faro» potrà vedersi da molto lontano. Ci sarà la riattivazione simultanea in diversi luoghi. Alcuni di questi si trovano in America del Sud, altri nelle Ande, nel Tibet e in numerose altre aree del Pianeta.

Come noi umani, questi siti verranno rigenerati attraverso l’energia che la Terra ed ogni vita riceveranno dall’Universo.

È come se nell’immediato futuro tutto diventasse Luce e gioia, come se ogni cosa fosse in preparazione per l’avvenimento, per la grande Transizione.

Mi ritrovo nuovamente in Egitto, ma non nello Stato attuale, bensì sotterraneo, nella piana di Giza, che non ha letteralmente nulla a che vedere con quello che conosciamo.

La sabbia ha un’enorme importanza per nascondere ciò che non deve essere accessibile agli umani di terza dimensione. Essa verrà spazzata via da un immenso vento o da un’altro fattore.

Ho l’impressione che sarà una forza elettromagnetica ad agire molto velocemente. Allo sguardo degli uomini che potranno vederli, appariranno degli splendori.

Simultaneamente, delle terre sommerse affioreranno e le piramidi che si trovano in fondo ai mari saranno rimesse in attività nel medesimo tempo di quella di Cheope.

“Tutto questo non rientra nella vostra evoluzione ma fa parte della storia degli uomini, degli eventi futuri, se desiderate tornare su questo mondo, o dell’avvenire di coloro che vi vivranno.

Vi sarà una grande ripulitura sul vostro Pianeta, e voi lo sapete. Questa pulizia avrà luogo in tre modi: per mezzo del fuoco, dell’acqua e dell’energia.

Potete pensare all’energia atomica e alla radioattività, che in un certo senso ne faranno parte, ma è un’altra forza a voi sconosciuta che attuerà non soltanto la bonifica ma anche la possente trasformazione.

Fra un po’ di tempo la radioattività non esisterà più su questa Terra. Il nuovo intervento l’avrà mutata in forza vitale. Attualmente conduce più alla morte perché è stata concepita male e utilizzata ancora peggio.

Non avevate la conoscenza spirituale necessaria per poterla usare come si doveva. Ogni energia dev’essere utilizzata con Amore, con un’ampia consapevolezza spirituale. Senza questa, può distruggere la materia agevolmente e con molta facilità.”

Mi dicono ancora:

“Non affliggetevi per quello che accade in Giappone riguardo alle emissioni nucleari, perché se avete elevato sufficientemente la vostra frequenza vibratoria grazie alla mutazione compiuta su voi stessi, non subirete i loro effetti distruttori.

Tuttavia, anche se doveste esserne influenzati, ci sarebbe una ricostruzione molto rapida del vostro corpo con l’aiuto dei vostri Fratelli galattici, sia su questo mondo che all’esterno di esso.

Voi, Esseri umani, avete una visione così limitata della Vita! Ciononostante avete l’impressione di essere degli dei, di sapere tutto, di comprendere ogni cosa. Sentite di avere un grande senso di potenza e di dominio sulla natura che vi circonda e sugli elementi.

Certo, avete inventato degli strumenti oltremodo distruttori e le Gerarchie di Luce e di Amore hanno, per il momento, lasciato fare agli uomini.

Essi stanno giocando nel loro cortile, ma fintanto ché agiscono nel loro ambito le suddette Gerarchie glielo consentono. Non appena supereranno i limiti, interverranno. E tali confini, ora, sono realmente in procinto di essere oltrepassati.”

 

Seconda parte Fonte:duecielalaterre.org/accueli
Traduzione: sebirblu.blogspot.it

 

Le Profezie di Teresa Neumann

imagesE’ da molto tempo che mistici e veggenti ci fanno predizioni sul futuro del mondo, anticipando eventi che marcheranno in modo indelebile la storia dell’umanità.

Un tema che, in questo drammatico momento della storia, risulta ancora più importante, dati i gravissimi rischi autodistruttivi che stiamo correndo sul piano ambientale e umano, a causa della terribile crisi economica mondiale, delle guerre già in atto, crisi delle risorse, che potrebbero sfociare in un conflitto mondiale.

Sono innumerevoli i personaggi che hanno parlato della gravità di questa nostra epoca e, tra i tanti,  prendo in esame alcune profezie fatte da Teresa Neumann, che ho scelto per la chiarezza e la precisione simbolica con cui ha descritto, anticipandoli, i tempi che stiamo vivendo ora, come: L’elezione di Papa Giovanni XXIII, lo sbarco dell’uomo sulla luna nel 1969, l’attentato a Papa Giovanni Paolo II, sono alcune delle profezie poi avveratesi fatte dalla veggente.

Teresa Neumann nacque a Konnersreuth, un piccolo paese della Baviera settentrionale, l’8 aprile 1898. Primogenita degli undici figli di Ferdinand Neumann, sarto, e di sua moglie Anna Grillmeier, contadina. Battezzata poco dopo la nascita, il 10 aprile, domenica di Pasqua, crebbe nel modesto ambiente familiare, educata ai valori cristiani. Dopo aver ricevuto la Cresima nel1908 e la Prima Comunione nel 1909, avrebbe voluto diventare suora missionaria, ma l’inizio della Grande Guerra impedì la realizzazione di questa sua aspirazione.     profezie

Nei suoi sogni e visioni profetiche Teresa indica il massimo potere e dominio delle incarnazioni sataniche in un periodo che lei chiama “l’età di Caino”, che comprende gli anni tra il 1999 e il 2017. Disse esattamente che: “…la grande piaga si aprirà nel 1999 e sanguinerà per diciotto anni: sarà questo il tempo di Caino”.

Diciotto anni sono la somma del numero della bestia, cioè 6+6+6=18, svelato dall’apostolo Giovanni nel libro dell’Apocalisse. Anche per altri profeti come Nostradamus, il Ragno Nero e l’Abate Ladino, questo periodo “…è un tempo di grandi cambiamenti, di grandi tensioni ma, soprattutto, è il tempo del “Serpente Antico”.

Allo stesso modo, nelle profezie Maya, tale periodo, iniziato nel 1999, in concomitanza con la grande eclisse, che c’è stata quell’anno e ben vista anche in Italia, era un tempo di grandi cambiamenti che hanno definito “Il Salone degli Specchi”. In questo periodo, dicono i Maya, gli eventi mondiali sarebbero stati sempre più accelerati ed eclatanti, mettendo l’uomo davanti ai tremendi effetti delle sue folli scelte, energia nucleare in primis.

Teresa disse di questo periodo storico: “…. vedo rovesciare sulla terra una cesta piena di serpenti, che strisciano sulle città e sulle campagne, distruggendo tutto”. Sarà in questa età di Caino che trionferanno “l’ignoranza, il disprezzo per la cultura, l’arroganza, la superbia, la violenza, il materialismo”.

E dice ancora:“Sul trono più elevato ho visto sedere il serpente dei serpenti.

E ho visto l’asino dettare legge al leone… In quel tempo, troppi leoni avranno il cuore dell’asino e si lasceranno trarre in inganno”. E aggiunge:” Ho visto affidare il mondo a bestie orrende, con la testa d’asino e il corpo da serpente”.

Molto interessante la frase in cui la Neumann dice:“Sul trono più elevato ho visto sedere il serpente dei serpenti…”, concetto che da una connotazione direi chiara, su  cosa o chi, possa aver indicato Teresa Neumann con questo termine.   profezie

La Neumann termina così: “arriverà un momento in cui l’uomo e la terra saranno sporchi e corrotti a tal punto che non ci sarà altra soluzione al di fuori di quella di una pulizia generale, di un diluvio. Ma questa volta sarà un diluvio di fuoco”.

Quest’ultimo concetto è un chiaro riferimento a molte profezie ed anche al contenuto del cosiddetto “Testo Diplomatico” del Terzo Segreto di Fatima, dove si parla di una grande guerra in cui fuoco e fumo cadranno dal cielo e gli oceani diverranno vapore.

Nella versione ufficiale diffusa il 26 giugno del 2000, questo discorso è stato occultato, praticamente scomparso, ma le innumerevoli critiche sorte anche da vaticanisti come il giornalista Antonio Socci, autore del libro “Il quarto segreto di Fatima”, indicano che la rivelazione è stata parziale e non tutto è stato pubblicato, anzi, secondo la testimonianza del Monsignor Loris Capovilla che lesse il testo del messaggio assieme a Papa Giovanni XXIII, di cui era segretario personale, esisterebbero addirittura due testi del Terzo Segreto di Fatima.

Queste parole riflettono non solo quanto riportato nella versione del terzo segreto di Fatima e da Teresa Neumann, ma le troviamo anche in innumerevoli altre profezie.

Va aggiunto, e questo è molto importante, che l’ex Papa Benedetto XVI nel suo viaggio a Fatima, nel Maggio del 2010, ha rilasciato importantissime dichiarazioni che sono abbastanza in contraddizione con quanto da lui stesso affermato nel 2000, quando era ancora il Cardinale Joseph Ratzinger. All’epoca, infatti, passò il messaggio che la profezia di Fatima si era conclusa con l’attentato a Papa Wojtyla mentre, durante la messa celebrata il 13 maggio, nel Santuario Mariano portoghese, davanti a 500 mila fedeli, lo stesso Papa Ratzinger ammonisce che: Si illuderebbe chi pensasse che la missione profetica di Fatima sia conclusa” e che essa è un messaggio contro “i gretti egoismi di nazione, razza, ideologia, gruppo, individuo”.     Corriere

Quindi l’ex Papa sconfessa se stesso, ammettendo che il terzo messaggio di Fatima, ancora deve giungere al suo compimento e, ragionando in base a quanto affermato dalla Neumann, potrebbe accadere entro l’anno 2017.

La domanda che ora sorge spontanea è: abbiamo dei riscontri sul piano umano che questo periodo e questa data abbiano un reale riscontro nei fatti?  la risposta è si, e anche da fonti autorevoli, ne riporto alcune.

Nella primavera del 1997 si costituisce negli U.S.A. l’Organizzazione non-profit “Project for the New American Century”, Progetto per il Nuovo Secolo Americano, conosciuta anche come PNAC, uno dei principali “Think-Tank” (serbatoio di cervelli) dei neoconservatori americani, di cui fanno parte personaggi come Dick Cheney, Donald Rumsfeld, Paul Wolfowitz, Jeb Bush, fratello dell’ex presidente George W. Bush.

Da questo gruppo di uomini scaturisce quel terribile documento conosciuto come “Rebuilding America’s Defences: Strategies, Forces And Resources for a New Century”, ((http://www.kelebekler.com/occ/pnac.pdf) nel quale sono fissate le strategie necessarie per realizzare il dominio economico e militare globale da parte degli Stati Uniti d’America.    profezie

Il documento fu pubblicato nel settembre dell’anno 2000, viene quindi redatto proprio a cavallo dell’anno 1999. Ed è proprio in quel progetto che è stato fissato il concetto di “guerra infinita” da cui sono scaturiti, direttamente o indirettamente, tutti i gravissimi eventi che hanno segnato la storia degli ultimi anni: l’attentato alle Torri Gemelle dell’11 settembre 2001, la guerra in Iraq, in Afganistan, in Libia, le varie crisi politiche ed economiche, l’abolizione di molte delle libertà democratiche ecc, che segneranno il prossimo futuro entro breve tempo, se consideriamo l’attuale crisi che coinvolge la Siria e il sempre più imminente attacco all’Iran.

Notevole il fatto che nonostante sia cambiata l’amministrazione americana, con l’arrivo alla presidenza di Barack Obama, nulla sia cambiato. Cambiano le facce ma non i piani… è evidente che il vero potere decisionale si trova da un’altra parte.

Nel riferimento della Neumann al periodo tra il 1999 e il 2017, il tempo di Caino, in cui vede “rovesciare sulla terra una cesta piena di serpenti, che strisciano sulle città e sulle campagne, distruggendo tutto” è incredibilmente confermato cosa ancor più sconvolgente, in quel documento del PNAC, si dice che entro il 2017 la Cina sarà in grado di contrastare politicamente, economicamente e militarmente, la potenza americana a livello mondiale. E’ chiaro, perciò, che per gente che ragiona solo in termini di potenza militare, dire che la Cina va fermata prima che possa diventare, già nel 2017 una minaccia seria all’egemonia Usa, significa una sola cosa, e cioè guerra!

Guerra alla Cina entro il 2017. Il futuro che il gruppo dirigente U.S.A. prepara per il mondo è segnato da un tremendo conflitto militare con la Cina, che ha un poderoso armamento atomico.    profezie

Senza contare che anche la Russia, altro paese nucleare, dopo anni di assenza dalla scena internazionale, è fermamente intenzionata a recitare una parte, tutt’altro che da comparsa, e i suoi interessi, collimano con quelli della Cina.

Per cui ci troviamo concettualmente e temporalmente, esattamente entro il periodo dato dalla Neumann, i 18 anni del “tempo di Caino” che terminano, appunto, nel 2017.

Anche attraverso le parole di un personaggio come il Principe Carlo d’Inghilterra emerge l’importanza di questa data come termine ultimo per salvare la Terra e i suoi abitanti. Con grande stupore di tutti, nel marzo del 2009, parlando ad oltre 150 dirigenti d’azienda, al convegno di Rio de Janeiro in cui si discuteva sulle misure da adottare per combattere la crisi economica a livello mondiale, il principe Carlo ha lanciato un avvertimento agghiacciante: il tempo per salvare il pianeta sta scadendo, restano solo 100 mesi. Queste le parti più salienti del suo discorso: “Le proiezioni più ottimistiche ci dicono che abbiamo meno di 100 mesi per modificare il nostro comportamento, prima che i cambiamenti climatici comportino rischi catastrofici ed orrori inimmaginabili”.

E continua dicendo: Le difficoltà che il mondo affronta oggi saranno nulla in confronto ai concreti effetti che il riscaldamento globale avrà sull’economia mondiale. I primi risultati sono che in vaste aree del mondo moltissime persone sono costrette sin da ora a fuggire da inondazioni o siccità. C’è incertezza sulla produzione di cibo e sulla mancanza di acqua e, naturalmente, sulla crescente instabilità sociale e di potenziali conflitti. Essa incide sul benessere di ogni uomo, donna e bambino sul nostro pianeta”.

I 100 mesi di cui parla il Principe Carlo sono poco più di otto anni, considerando che il discorso è stato fatto nel marzo del 2009, arriviamo esattamente al 2017… penso che storia e profezie vadano di pari passo, unendosi in un terribile e mortale abbraccio senza che la popolazione mondiale e i potenti del mondo, diano il benché minimo segno, o poca presa di coscienza, di questi tremendi avvertimenti. Notevole anche il fatto che il mese successivo dello stesso anno, nell’aprile del 2009, il Principe Carlo è venuto in Italia lanciando lo stesso drammatico appello in un incontro ufficiale con Papa Benedetto XVI e al Parlamento italiano. L’indicazione dei 100 mesi non era campata in aria, infatti in Italia il Principe disse che mancavano 99 mesi al punto di non ritorno, leggi l’articolo su   Repubblica

 

Teresa Neumann, nelle profezie citate, ci ha descritto concettualmente e temporalmente, lo scenario, purtroppo reale, dei tempi in cui stiamo vivendo ma, certamente, non è stata la sola. Molti altri mistici e veggenti hanno avvisato dei gravissimi rischi a cui andiamo incontro se non cambiamo il nostro modo di vivere. Accorati messaggi della Madre Terra, Miriam e dello stesso Cristo, fino ad ora, non hanno avuto un reale e radicale ravvedimento dell’umanità.

Eppure, nonostante l’indifferenza dell’uomo, gli appelli che arrivano dalla sfera divina non cessano, anzi…

In epoca più recente a mistici e veggenti, si sono aggiunti i messaggi provenienti da esseri cosmici che visitano il nostro pianeta in questo tempo di gravi crisi.     profezie

Messaggi dati a contattisti, persone cioè che durante gli incontri con questi esseri evolutissimi provenienti da altri mondi, ricevono da loro anticipazioni sul futuro che attende l’uomo, sulle cause che le hanno generate, e sulle possibili soluzioni da adottare. Ed è anche da fonte non terrestre, un messaggio che è chiaramente una espansione nei dettagli, del concetto espresso da Teresa Neumann, quando ha affermato che “Sul trono più elevato ho visto sedere il serpente dei serpenti…”.

Molti esageti hanno tentato di capire a quale trono si riferisse la Neumann, e le ipotesi sono state molte, ma nessuna definitiva. Per deduzione, sembra chiaro che la Neumann si riferisse al trono che rappresenta oggi il massimo potere che domina le masse e cioè l’economia e la monetaria.  Ai suoi tempi non poteva essere più chiara, in quanto non sarebbe stata compresa, quindi non a caso Arimane, cioè, la figura dell’anticristo, secondo quanto dice il messaggio, si sarebbe incarnato come il capo di questa super-commissione, la cui forza è rappresentata dall’economia monetaria.

Oggi più che mai, lo stiamo vivendo sulla nostra pelle e, soprattutto, lo vivono le migliaia di bambini che ogni giorno muoiono di fame e milioni di disperati vittime di soprusi e violenze di ogni genere e tipo, guerre comprese. L’inganno che questo essere demoniaco porrà in essere in un prossimo futuro, è quello di proclamrsi salvatore del mondo. Riuscirà Arimane, la figura dell’anticristo,  ad avere il tempo per porre in essere i suoi allucinanti e diabolici piani?

Gli extraplanetari o Esseri di Luce, confermano che porranno in salvo solo una specifica qualità di persone adatte a creare una civiltà senza le brutture di oggi e ripuliranno il pianeta da tutte le sozzerie che questa società folle e diabolica ha disseminato su terre e mari. Si avvererà perciò la parte finale della visione di Teresa Neumann che, alla fine, vede nelle estasi “il cimitero nel quale vengono sepolti i sogni dell’ uomo”.

E vede anche un epitaffio dove appare una scritta significativa: “Qui giace l’uomo che si credeva un Dio”.

Quando la purificazione sarà completata, riprenderà la vita.   L’uomo nuovo indosserà un abito nuovo, l’abito dell’umiltà e della fede, dei valori Cristici, e sarà compiuta anche la più importante delle profezie: “In quei giorni, dopo quella tribolazione, il sole si oscurerà, la luna non darà più la sua luce, le stelle cadranno dal cielo e le potenze che sono nei cieli saranno sconvolte. Allora vedranno il Figlio dell’uomo, (Cristo) venire sulle nubi con grande potenza e gloria. Egli manderà gli angeli e radunerà i suoi eletti dai quattro venti, dall’estremità della terra fino all’estremità del cielo.”   Matteo 24:29.    

La confessione di Tremonti sul segno dei tempip   ros afezie

 

Le profezie di Mitar Tarabich

imagesIl mondo occidentale parla di Nostradamus e delle sue profezie…ma lo sapevate che la Serbia ha il suo Nostradamus?  In Serbia Nostradamus non è molto conosciuto, tanto è vero che alcuni serbi pensano che Nostradamus sia il gobbo che suona le campane di Notredame…

In un piccolo paesino dell’ovest della Serbia che si chiama Kremna nel 19esimo secolo, viveva Mitar Tarabic (1829-1899), un contadino povero ed analfabeta che però ogni tanto aveva delle visioni. Mitar che era molto religioso e aveva come padrino un sacerdote ortodosso del paese Zaharije Zaharic ,1836-1918 a cui dettava i suoi episodi, in cui vedeva nel futuro, e Zaharic li annotò tutti in un quaderno che fu noto come (креманско пророчанство), Kremansko proročanstvo, o profezie di Kremna. Leggi il seguito di questo post »

LA NUOVA ERA

Gli scienziati hanno sempre creduto che le tempeste solari provenissero dalla corona solare e le sue eiezioni di plasma, causata dallo scontro tra onde e corona solare.Invece sembra avere origine dall’inerno secondo quanto ha affermato il professore Robert Lin,dell’università della california.

la sua dichiarazione molto significativa: “Questo significa che non sappiamo realmente come funziona il Sole”. In poche parole: l’insolito fenomeno ha polverizzato i modelli della nostra scienza.

Un’altra domanda: perchè si sta verificando un’attività così intensa e anomala. Il picco massimo di attività della nostra stella – nel suo ciclo principale di 11 anni – si è verificato nel 2000. Nel 2004 gli scienziati hanno osservato un’assenza totale di macchie, un fatto che preannuncia sempre l’avvicinarsi di un picco minimo di attività.
Questo picco minimo doveva avvenire tra il 2005 e 2006, circa 4 anni prima del nuovo massimo, previsto per l’anno 2010 o 2011, precisamente alla vigilia della data che gli antichi Maya hanno identificato come la fine dell’era che corrisponde al “Quinto Sole” e l’inizio di un altro ciclo cosmico chiamato “Sesto Sole”.
I Maya sapevano qualcosa che la nostra scienza attuale ignora? I loro testi sacri potrebbero aiutare gli scienziati, sconcertati dallo strano e inquietante comportamento dell’astro?

E soprattutto: per quale motivo quell’antica cultura ha prestato così tanta attenzione all’attivitá solare dei nostri giorni in tempi così antichi?
Secondo le loro profezie, la causa fisica scatenante sarebbe un raggio che il Sole riceverebbe proveniente dal centro della galassia e che emanerebbe un’immensa “fiammata raggiante”, trasmettendo quella radiazione alla Terra e al resto del sistema solare.

Questo evento dovrebbe precedere l’inizio di un nuovo ciclo cosmico. Secondo il loro calcolo, stanno per completarsi 5 cicli di 5.125 anni, completando una serie di 25.625 anni, un periodo che si avvicina molto a quello della “precessione degli equinozi”, conosciuto come “Anno Platonico” o “Grande Anno Egizio” e che corrisponde a un ciclo completo formato dalle 12 ere astrologiche (25.920 anni).

Secondo i Maya , ogni ciclo di 5.125 anni la Terra è stata lo scenario dell’avventura di un’Umanità –“una razza” in questo suo concetto- e si sarebbe concluso con la propria autodistruzione, susseguita da una rigenerazione portata da un successivo ciclo o “Sole”. All’inizio del quale avviene una sincronizzazione della “respirazione” di tutte le stelle, pianeti ed esseri.

L’11 agosto del 3.113 a.C. i Maya fissarono la nascita del “Quinto Sole” – l’era attuale – che si concluderebbe nel 2012. L’era dell’Acqua si sarebbe conclusa con il Diluvio, la successiva con un diluvio di fuoco e la nostra, denominata “di Movimento”, si concluderebbe con violenti terremoti, eruzioni vulcaniche e uragani devastanti.

La mitologia delle culture antiche più diverse tramanda la memoria di inondazioni catastrofiche che sono avvenute circa 12.000 anni fa e misteriose piogge di fuoco, oltre 5.000 anni fa, che ricercatori come Maurice Cotterell associano a una grande cometa che avrebbe sfiorato l’atmosfera terrestre. La predizione maya descrive anche i 20 anni che precedono il primo giorno del “Sesto Sole” piuttosto dettagliatamente. Questo ciclo minore, che loro denominavano Katum, ha già consumato due terzi della sua durata totale.
Ciò rende possibile verificare fino a che punto si sono compiute le loro profezie fino al momento attuale e, di conseguenza, valutare se le loro predizioni esatte meritano credibilità e quindi maggior considerazione.

L’ultimo Katum, che loro hanno denominato “il tempo del non tempo”, sarebbe cominciato nel 1992 del nostro calendario, in seguito ad un eclisse di sole che questa cultura aveva pronosticato l’11 luglio 1991 e che si è compiuto puntualmente. Per i Maya si tratta di un periodo di transizione, caratterizzato da profondi cambiamenti cosmici, tellurici e storici.
Nel 1996, la sonda spaziale Soho scoprì che il Sole non presentava più dei poli magnetici bensì un unico campo omogeneo. Nel 1997 si verificarono violente tempeste magnetiche nel Sole. E nel 1998, la NASA individuò l’emissione di un potente flusso di energia proveniente dal centro della galassia che nessuno ha saputo spiegare.

Inoltre bisognerebbe aggiungere altri dati riguardo l’aumento spettacolare di sismi, eruzioni vulcaniche e meteoriti violente. Se comparati questi eventi con quelli di periodi antecedenti, troviamo un incremento spettacolare in questo periodo che i Maya hanno denominato “il tempo del non tempo”.

Oltre a questa bisogna aggiungere altre conferme alle predizioni maya.

Con l’avvicinarsi del 2012 un’onda di calore farebbe aumentare la temperatura del pianeta dando origine a cambiamenti climatici, geologici e sociali senza precedenti, ad un ritmo incalzante. Siamo nel bel mezzo di questa dinamica. L’accelerato scioglimento dei ghiacciai di tutto il mondo e l’apparizione di zone verdi nell’Antartide è un fatto confermato scientificamente. Hanno predetto inoltre i mutamenti inattesi dell’attività del Sole che gli scienziati stanno costatando.

Un’altra coincidenza che chiama l’attenzione è che l’11 agosto del 1999, non solo si è verificato l’ultima eclisse totale del millennio, ma è avvenuta anche la formazione di una configurazione astrologica molto rara: la Grande Croce Cosmica, formata dai segni del Toro, Leone, Scorpione e Acquario, per il Sole, la Luna e i tre pianeti.

Questa croce ci riporta all’Apocalisse perché evoca i “quattro viventi custodi del Trono”. Il primo è descritto “somigliante ad un leone”, il secondo “somigliante ad un toro”, il terzo “con sembianze umane” (Acquario, l’acquaiolo) e il quarto somigliante ad un’aquila (Scorpione).

Ci troviamo di fronte ad una simbologia complessa che inquadra perfettamente con le profezie maya sull’inizio del “Sesto Sole”: una nuova era che, secondo la loro predizione, significa “la fine del tempo della paura” e un’Umanità rinnovata cosmicamente, che costruirà una civiltà superiore all’odierna.

Questa convergenza di aspettative, indipendenti l’una dell’altra, che avvallano le profezie Maya è un’altra realtà da tenere in considerazione.
Potrebbe questo salto vibrazionale dell’universo, trasmesso dall’Universo al Sole e da quest’ultimo alla Terra, alimentare “la grande trasformazione” che, secondo i Maya, raggiungerà il nostro pianeta definitivamente il sabato 23 dicembre del 2012?

In qualunque caso, tutte queste profezie sono molto eloquenti per quanto riguarda il suddetto salto qualitativo nell’evoluzione della coscienza.
Il cambio cosmico crea le condizioni, ma il mutamento interiore può solo essere frutto di una decisione libera e di un lavoro interiore individuale.
In questo tempo finale del calendario Maya il Cielo ci mette di fronte ad un bivio: autodistruzione o trasformazione. Ci troviamo per tanto in una specie di “terra di nessuno”: una fase definitiva che non appartiene più alla vecchia era, ma che non appartiene nemmeno all’alba della nuova era che avverrà fra sette anni, quando si aprirà “la porta” cosmica di un tempo rinnovato.

Tuttavia, ci sembra evidente che i fatti corroborano le profezie maya al punto da prenderle sul serio e studiarle senza pregiudizi alla luce delle nostre conoscenze attuali del mondo.