La Storia delle Cose

Annunci

IL CONCETTO DI BENE E MALE DAL PUNTO DI VISTA DELLA 6° DIMENSIONE prima sessione

Link,maestrodidietrologia.blogspot.com

HIDDEN HAND, questo enigmatico e per certi versi inquietante ESSERE COSMICO della 6° DIMENSIONE, a qualcuno ricorda la storia fantascientifica di John TITOR, trovo invece applicate delle tecniche di persuasione occulta e subdola che mescolano grandi VERITA’ a colossali BUGIE tanto che diverse catastrofi annunciate NON si sono mai verificate.

Traduzione di un lungo dialogo svoltosi sul sito Above Top Secret nel mese di ottobre 2008, tra un sedicente insider delle bloodlines ed i lettori, nel corso del quale quest’ultimo rivela una serie di informazioni circa l’agenda e gli obiettivi della ‘famiglia di regnanti’ alla quale afferma di appartenere

Hidden Hand (questo il nickname del personaggio) per sua stessa ammissione sarebbe uno dei ‘cattivi’.
Secondo Hidden Hand, sarebbe giunto il momento che alcune persone siano messe a conoscenza di ciò che è accaduto dietro le quinte della storia.
HIDDEN HAND afferma che dietro queste organizzazioni segrete, esiste una serie di ‘Linee di Sangue’ che da millenni influenzano le sorti politiche del pianeta e su preciso ordine della sua ‘famiglia’ sarebbe stato incaricato di renderle pubbliche senza però veicolarle in ambiente troppo mainstream come i media tradizionali, scegliendo quindi la rete e precisamente un forum americano Above Top Secret nell’ Ottobre 2008 !!!

http://www.abovetopsecret.com
Si ringrazia Anticorpi.info e Viator per la traduzione.

ATS : Da quante generazioni si estende la vostra linea di sangue o – più precisamente – chi considerate il vostro primo antenato in una posizione di potere?

HH : Il nostro lignaggio può essere fatto risalire al di là dell’ antichità. Fin dai primi tempi della vostra linea storica ed oltre, la nostra famiglia ha diretto il ‘gioco’ da dietro le quinte, in un modo o nell’altro. Prima della ascesa e caduta di Atlantide (la quale è realmente esistita). Siamo ‘nati per comandare.’
Fa parte del progetto per il paradigma corrente.

ATS : In che misura vi servite di un allevamento selettivo per preservare la purezza della linea di sangue? E quale è il destino dei figli nati da unioni non approvate? (magari possono godere di alcuni privilegi, ma forse non vengono consegnate loro le ‘chiavi del castello’?)

HH : La politica di allevamento viene esercitata di volta in volta, per casi specifici, e dipende dal ruolo che i membri della famiglia in questione sono destinati a ricoprire.
Non esistono unioni che non siano precedentemente approvate.
Le nostre famiglie concepiscono unicamente matrimoni misti tra linee di sangue, ciò che noi definiamo ‘Casati’. I matrimoni sono sempre organizzati. In tutta la mia vita non ho mai visto o sentito parlare di un membro della famiglia che abbia infranto tale codice.
Non ci si può ‘aggregare’ ad una Famiglia, ma soltanto nascere o incarnarsi in essa.
Negli sporadici casi in cui nasca un bambino che venga considerato portatore di ‘problemi’, avviene ciò che hai ipotizzato nella tua domanda, nel senso che viene estromesso dalla famiglia, e non viene allevato dalla sua reale famiglia e dai suoi genitori naturali.

ATS : Volendo immaginare una scala gerarchica, ad esempio un triangolo composto da politica, corporazioni e potere religioso, come si porrebbe nei loro confronti l’ascendente della vostra famiglia? (bilanciato? Pendente verso una delle tre componenti? Fortemente a favore di una in particolare?) E tale posizione è mai variata nel tempo?

HH : Prima di rispondere a tale domanda è necessario comprendere la struttura della Famiglia.
Nel grande schema delle cose, la linea di sangue non è importante quanto il Casato, e il Casato non è importante quanto la Famiglia.
La Famiglia è tutto. A prescindere dal Casato o dalla linea di sangue, noi siamo una Famiglia.
Immaginate – se volete – un organismo biologico. Un casato rappresenta un organo vitale allo interno di tale organismo. Ogni organo detiene un ruolo importante nel funzionamento del tutto, e per ognuno di noi il ‘tutto’ è rappresentato dalla nostra lealtà indivisibile.
Come ho già detto: molte linee (molte più di quante siano note), ma una unica Famiglia.
I nostri regimi di influenza non si adattano molto alla comoda distinzione tracciata dal vostro trittico di poteri. Esistono sei discipline di formazione allo interno della famiglia, ed ogni membro della famiglia dalla sua prima infanzia viene approfonditamente istruito riguardo tutte e sei le discipline.
Ognuno di noi in seguito si occupa di un ambito specialistico, ma le nostre competenze spaziano in tutti i settori. Le sei sfere o ‘scuole’ di apprendimento sono:
Militare, Pubblica Amministrazione, Spirituale, Conoscenza, Leadership e Scienze. In pratica, là fuori sul ‘palco’ della vita pubblica, occupiamo posizioni chiave in tutte queste aree. Leggi il seguito di questo post »

PERCHÈ MOLTA GENTE NON HA UN VERO SCOPO parte 2

L’elemento più importante per diventare persone senza limiti  interiori ( inculcati dal sistema ) in piena regola è quello di avere uno scopo nella propria vita.

Questa è una affermazione che serve a stabilire quanto sia importante per tutti noi diventare persone che considerano il loro scopo al primo posto dell’elenco delle cose da realizzare.

La prima cosa da fare per raggiungere la sensazione di uno scopo nella vita è quella di capovolgere le priorità che esistono tra l’ultimo centimetro critico dell’esistenza e i primi metri della stessa,è giunto il momento di dare precedenza ai vostri scopi,facendoli diventare la parte più significativa evitando tutti i pensieri orientati esteriormente ed i relativi comportamenti correlati limitandoli ad una parte insignificante.

Avrete sentito di persone che sono state ad un passo dalla morte e che ne sono uscite con una filosofia di vita completamente rinnovata. Che si trattasse di un uomo dopo avere subito un attacco di cuore,oppure una persona sfuggita senza danni ad un incidente in cui si era trovata vicinissima alla morte. Purtroppo sembra sia necessaria una esperienza del genere per convincere la gente a porre l’accento della loro vita sul senso di scopo e di significato.

Voi potete decidere di vivere in maniera più significativa ogni giorno,semplicemente perchè questa decisione vi può fare vivere più felici,in maniera più efficiente,e cosa più importante da persone soddisfatte,e godere dell’autentica bellezza dell’essere vivi,gratificando voi stessi e quelli che amate.

Continuare ad accogliere una logica autodistruttiva,inculcata da questo folle sistema che vi impone di non cambiare solo perchè avete investito la maggior parte del vostro tempo per cercare di vivere alla vecchia maniera,peggiora la prospettiva e vi preclude la possibilità di migliorare e di cambiare il vostro futuro. Liberiamoci dai vecchi schemi!

In effetti non dovete cambiare il vostro stile di vita per godere di una vita più piena,l’unica cosa che dovete fare è dedicarvi a voi stessi,attraverso la ricerca di voi stessi della consapevolezza interiore,ascoltando la vostra anima,il vostro se interiore, meditando,e poi confermando questo atteggiamento con il vostro modo di agire.

Dovete convincervi che il vostro mutato atteggiamento serve d’avvero a farvi provare un significativo senso di scopo,cosa che è elusa da quasi tutti nella nostra cultura.

Se costruite una casa fondata su un unico sistema di sostegno,sarete condannati a vederla crollare nel momento stesso in cui crolla quell’unico sistema.

La stessa cosa vale per la vita stessa: Se costruite tutta la vita attorno ad una sola persona,una sola attività,o comunque un unico sistema,di sostegno,crollerete nel momento in cui svanirà quel sostegno particolare,proprio come capita con una casa.

Per potervi sentire più sicuri,dovete semplicemente acquisire meccanismi di cambiamento,la capacità di contare su voi stessi e di ricavare un senso dal più gran numero di attività possibili,cioè sviluppare degli interessi, hobby,sentendovi creativi in ogni situazione,e invertire il vecchio schema di pensiero che ci blocca in uno stile di vita insoddisfacente.

Nel momento in cui smetterete di cercare il senso della vostra vita basato  su eventi esterni a voi stessi osservando invece il mondo con occhi nuovi, vi permetterà di realizzare uno scopo in tutte le vostre attività,avrete fatto il primo passo autentico per otterere quel  senso di scopo per voi stessi.

Imparare ad essere contenti di un cambiamento rappresenta un gran passo nella vostra vita.

Molti credono che si può provare un senso di sicurezza esteriore se la nostra vita è in qualche modo prevedibile,ma quando questa prevedibilità viene a fare troppo parte della vita stessa, crea anche quel senso di vuoto,di mancanza di uno scopo che sminuisce il proprio appagamento.

Il cambiamento è la vera essenza della vita,altrimenti non ci sarebbe crescita, nè vita,ne morte,niente se il cambiamento non costituisce la base della nostra vita e umanità

Se volete possedere il senso di scopo dovete imparare a convivere con tutto il concetto di cambiamento,considerarlo un amico e non temerlo.

La vostra vita  ogni giorno acquisterà sempre più significato e consapevolezzza se vi concederete di tentare nuove esperienze,di prendervi dei rischi,è cosa più importante di fare le cose che voi considerate importanti,a prescindere da quello che pensano gli altri.

Il nostro mondo è un luogo di cambiamenti che richiede persone che non temono i cambiamenti.

Voi stessi siete importanti in questo processo di mutazione,dovete  essere capaci di sentirvi a vostro agio con li modificasi degli eventi ,con l’ignoto. Capaci di provare tutto,per fare si che questo mondo possa funzionare in modo da soddisfare le esigenze di tutti i suoi abitanti.

Per sentirsi a proprio agio con i cambiamenti occorre prima di tutto sentirsi a proprio agio con se stessi,se cominciate a sentirvi in pace con voi stessi, vi sentirete molto meno minacciati dalle cose che stanno attorno,perchè avrete la sicurezza di riuscire a padroneggiare qualsiasi novità

Siete una parte importante di questo processo di mutazione,in effetti voi state cambiando anche mentre leggete queste righe le vostre cellule mutano,il vostro aspetto cambia ogni giorno,i vostri atteggiamenti attuali non sono più quelli di qualche anno fa. Domani sarete ancora diversi.

Se riuscite a convincervi che cambiare è una cosa meravigliosa e non una cosa da evitare vi incamminerete verso il raggiungimento di un nuovo comportamento e scopo,che vi farà accettare i rischi per dare un vero scopo alla vostra vita,senza che ve ne rendiate conto,cercando immediatamente nuove cose,altri terreni inesplorati.

Il capo della NASA