Aumento dei livelli di radioattività del 500% Sulle spiagge della California.

I funzionari della sanità in California (Stati Uniti d’America), stanno cercando di minimizzare, direi insabbiare, le preoccupazione della popolazione, su quello che sta accadendo realmente dopo Fukushima. Il video messo su youtube, da un ragazzo californiano, dopo avere misurato i livelli di radioattività sulla spiaggia provenienti dall’oceano, mostra senza alcun dubbio, la vera gravità della situazione, con un forte aumento di radiazioni su tutta la costa Americana, Canada compreso, (alcuni affermano che le radiazioni sarebbero arrivate a contaminare anche le coste del polo nord, poiché alcuni orsi polari stanno perdendo il pelo a chiazze).

Il video, che potete vedere alla fine dell’articolo, ha avuto oltre 800.000 visite, mostra il livello di radiazioni, molte volte superiore al normale livello di fondo naturale.

I timori per il disastro di Fukushima, sono concreti e reali ed in corso.

A seguito di molte proteste pubbliche, un’indagine di stato, fatta dai funzionari della sanità, ha riscontrato gli stessi livelli rilevati nel video, lo stesso nei campioni di sabbia raccolta diversi giorni dopo.

Secondo il County Environmental Health, con a capo il direttore Dean Peterson, il pubblico “non dovrebbe essere preoccupato”.

California Beach Radiation Fukushima

Per i funzionari della sanità americana: “Non è un problema di salute pubblica!”

Secondo questi personaggi, tale situazione non dovrebbe preoccupare!

Perché sempre secondo loro, non sarebbe qualcosa che sentono come un immediata preoccupazione per la salute pubblica, ha dichiarato Peterson, e che tale situazione, “non sarebbe“ nemmeno vicino al punto che, tutto questo possa dipendere da Fukushima.

Nel suo video, visionabile alla fine dell’articolo, Dave rileva radiazione sempre più forti, mentre si avvicina alla superficie del mare, livelli più elevati, di quasi 13 volte superiore al normale.

Secondo Peterson (funzionari della salute pubblica della California) la conclusione finale di tutto questo sarebbe, tenetevi forte: “Solo un livello un po più alto di radiazione di fondo”. Un genio direi!

Ma, da cosa dipende questo così elevato livello di radiazioni ambientali, se non dalla fonte principale da cui deriva, cioè Fukushima?

Un gruppo di “esperti”, afferma di aver analizzato e trovato elevati livelli di Radium 226 e torio 232 nella sabbia, due elementi naturalmente presenti come sostanze radioattive, ma non sarebbero, secondo loro, connessi con Fukushima. Certo come no!

Mentre secondo Dave, autore del video, dopo due anni di misurazioni fatte da lui, i livelli di radiazioni sulla spiaggia sarebbero apparsi quasi in una sola notte.

Dato che c’è stato una impennata delle radiazioni su tutta la costa occidentale già dall’inizio del 2011-2013, alcuni vedrebbero i tempi più come una coincidenza. Si come no!

Ci sono altri innumerevoli problemi che affliggono la costa ovest degli Stai Uniti, Canadese e non solo, confermando la gravità dell situazione. Negli ultimi mesi, ci sono stati segnali allarmanti sulla reale situazione di forte inquinamento radioattivo delle coste Americane, derivate dal disastro di Fukushima, come si vede nel video, fatto da un sub, le stelle marine stanno morendo in massa, sono fuse come il burro, vedi il video: “fusione delle stelle di mare”, il tutto va oltre ogni immaginazione, il video stringe il cuore. Il filmato inizia mostrando, le riprese fatte un anno prima, rivelando come, più specie di stelle di mare, hanno cominciato a disintegrarsi letteralmente! Questo la dice lunga, sulla reale gestione da parte del governo e sul reale disastro, senza dubbio molte volte peggiore di quello di Cernobyl, con centinaia di tonnellate di acqua altamente radioattiva riversate in mare, dalla centrale nucleare di Fukushima in Giappone.

Nelle immagini sotto, è rappresentata la “vera entità della gravità” sull’espansione radioattiva, con epicentro Fukushima, ovviamente i media servi tacciono, questo perchè la situazione si presenta realmente apocalittica!

index

mappa radioattività

GIAPPONE

Le immagini sopra, rappresentano la situazione, che riguarda la reale contaminazione radioattiva, rilevata già dal 2012.

Nei primi mesi del 2012, le radiazioni nucleari fuoriuscite dalla centrale nucleare di Fukushima sono state subito rilevate nei tonni rossi al largo della costa Californiana. Alcuni mesi prima, il cesio 137, è stato trovato in quasi tutto il pesce giapponese, venduto in Canada, come nel 100 per cento delle alghe,  nelle carpe, rane pescatrici e squali, rilevato anche da alcuni scienziati giapponesi, riscontrando elevati livelli di cesio nel plancton, in tutto il Pacifico, mentre i criminali e gli assassini della  vita tacciono, di cui fa parte anche la FDA, continuano a sostenere che “non c’è bisogno” di testare qualsiasi pesce.

I biologi canadesi nei pressi dell’isola di Vancouver si sono accorti che le aringhe mostrano un sanguinamento dagli occhi e dalle branchie, i membri della comunità aborigena canadese hanno iniziato contemporaneamente a segnalare una diminuzione nei fiumi, del salmone rosso .

Le preoccupazioni sono state convalidate anche dalla vicenda che riguarda  71 marinai americani, riportata dalla Fox news, che nel mese scorso, si sono fatti avanti, colpiti da leucemia, tumori e cancro alla tiroide, dopo aver aiutato nelle operazioni di soccorso iniziali a Fukushima.

Proprio la scorsa settimana, il Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani degli Usa, ha tranquillamente ordinato 14 milioni di, dosi di Ioduro di potassio, usato per proteggere la tiroide durante i disastri riguardanti le radiazioni nucleari.

Il tentativo di indagare sulla questione, sul canale americano Storyleak Anthony, qui potete vedere il video, riguardante l’incidente, ha prodotto risposte inquietanti sul futuro di Fukushima, come i nuovi pennacchi di vapore che continuano a salire dal reattore 3, il futuro rimane sempre più incerto.

Nel filmato sotto, si può vedere chiaramente che, Dave misura la radioattività con il suo contatore Geiger, la cosa inquietante è che, mentre si avvcina sempre più all’oceano, l’apparecchio va in allarme, e inizia a suonare, perché rileva un tasso di radioattività superiore a quello tollerabile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: